TEACHING

ERSHub porta avanti la sua azione formativa su più piani: da quello post lauream a quello triennale e magistrale (in questi ultimi due casi, però, tramite l’impegno dell’ufficio “ERS and students’ development”).

POST LAUREAM

Oggi, e sempre più in futuro, tutti gli attori economici devono agire su una vasta gamma di dimensioni eterogenee, affrontare diversi stakeholder e essere giudicati in base a una serie di diversi indici di performance. Imparare a gestire questa complessità è come navigare in una rete di interessi che uniscono diversi soggetti, ciò diviene dunque una qualifica fondamentale che ogni manager o imprenditore ha bisogno di acquisire. Quindi, programmi educativi per i manager e gli imprenditori che desiderano formare nuovi leader devono trasmettere queste competenze come parte centrale della loro formazione.


ERSLAB

Queste abilità sono di natura esperienziali e il modo migliore per impararle è ingaggiarsi in una situazione immersiva. Perciò ERShub ha progettato vari ERSlabs, laboratori che implementano una serie di attività di apprendimento diversificate per impegnare studenti del Bachelor e Master Degrees del Dipartimento e nei corsi post-lauream della LUISS Business School in esperienze problematiche che possano far loro sentire le sfide e la bellezza del concepire l’impresa come strumento per creare valore economico, sociale e ambientale. Attraverso ogni ERSLab, gli studenti sono in grado di apprendere temi sempre più rilevanti legati all’etica, alla responsabilità e alla sostenibilità, ottenendo un senso di consapevolezza, solidarietà e responsabilità sociale. I partecipanti sviluppano anche altre importanti competenze quali la leadership, il lavoro di squadra, la comunicazione e la negoziazione.

Più specificamente, durante un ERSlab, ERShub lavora con organizzazioni non-profit, aziende o istituzioni per sviluppare sfide reali per gli studenti. Queste sfide riguardano le cause e le conseguenze socioeconomiche delle azioni commerciali che consentano agli studenti di sperimentare i tradizionali compromessi tra risultati economici, impatto sociale, impronta ambientale e conseguenze etiche delle proprie scelte. L’ERSlab incoraggia gli studenti a trovare pratiche innovative per superare questo compromesso, innestando le sfere economiche, sociali e ambientali verso l’ibridazione. In ogni ERSlab gli studenti sono guidati da strumenti e modelli specifici basati su brainstorming, simulazione, stimolazione della creatività e “pensiero laterale”.

La sperimentazione diventa la caratteristica essenziale della metodologia didattica di ERShub, in quanto costituisce il modo migliore per gli studenti di capire quali sono le conseguenze della loro azione, di ampliare la loro prospettiva, di aprire le finestre sulle dimensioni sociali e ambientali e di sentire la vera estensione dell’impatto della propria azione.

Gli ERSlabs sono pensati per consentire agli studenti l’immersione in contesti reali in grado di generare un processo di apprendimento coinvolgente. Ad esempio, l’ERSlab “MBA Social Impact” è un percorso educativo integrato nei programmi MBA della Business School che raccoglie una serie di elementi:

  • Una borsa di studio dedicata a nome di Malala (vincitore del premio Nobel per la pace per i suoi sforzi per ottenere l’istruzione per le giovani donne in Pakistan).
  • Un corso sull’etica aziendale.
  • Due laboratori di due giorni con ONG e imprenditori sociali per sostenerle attivamente nelle loro attività economiche e sociali.

LABORATORI PASSATI

Dalla creazione di ERShub l’obiettivo è stato sempre quello di estendere ERSlabs a tutti i diplomi del Dipartimento e a tutti i programmi della Business School. Per farlo ERShub ha ampliato la proposta di insegnamento, creando nuove partnership e esperienze per gli studenti.

ERSlab presso la Business School

Ad oggi c’è stato un numero straordinario di ERSlabs, studenti coinvolti e partner impegnati. Di seguito è riportato l’elenco di tutti i vari ERSlabs svolti presso la Business School:

2013-2014

  • 25 Nov. 2013 – MBA full time 23° – Energia per i Diritti Umani
  • 8 Nov. 2014 – MBA part time 1° – Energia per i Diritti Umani

2015

  • 13 Jan. 2015 – MBA full time 24° – Energia per i Diritti Umani
  • 28 Oct. 2015 – MBA part time 2° – L’Altra Napoli

2016

  • 11 Jan. 2016 – MBA full time 25° – Energia per i Diritti Umani
  • 2 May 2016 – Specialized Master – Energia per i Diritti Umani
  • 18 May 2016 – MBA full time 25° – Made in Carcere
  • 5 Oct. 2016 – Master Creativi 1/2 – Energia per i Diritti Umani
  • 12 Oct. 2016 – Master Specialistici – Business Ethics
  • 22 Oct. 2016 – MBA part time 2° e 3° – UNICEF, Kukua, SenseSchool
  • 26 Oct. 2016 – Master Creativi 2/2 – Energia per i Diritti Umani
  • 17 Nov. 2016 – MBA full time 26° – Energia per i Diritti Umani
  • 25 Nov. 2016 –Executive Master EMPHA – Business Ethics

2017

  • 3 Feb. 2017 – Master Specialistici (IT)–Business Ethics
  • 3 Feb. 2017 – Specialized Master (ENG)–Business Ethics
  • 10 Feb. 2017 – MBA ft 26°, MBA pt 2° e 3°, EMBA – Simona Scarpaleggia guest speech (CEO, IKEA Switzerland and co-chair of the UN High Level Panel on Women’s Economic Empowerment)
  • 17 Feb. 2017 – Master Specialistici – UNICEF
  • 17 Feb. 2017 – Specialized Master – EcoRegio, Catalonia
  • 20 Feb. 2017 – Master Creativi 1/2 – Energia per i Diritti Umani
  • 25 Feb. 2017 – MBA part time 3° – ImpactHub Stockholm & EcoRegio Catalonia
  • 1 Mar. 2017 – Master Creativi 2/2 – Energia per i Diritti Umani
  • 16 May 2017 – MBA full time 26° – Made in Carcere

Supponendo che un numero approssimativo di studenti sia pari a 30 per ogni ERSlab, i numeri totali sono:

  • 2013: 30 studenti, 1 ERSlab, 1 partnership
  • 2014: 30 studenti, 1 ERSlab, 1 partnerships
  • 2015: 60 studenti, 2 ERSlabs, 2 partnerships
  • 2016: 240 studenti, 9 ERSlabs, 4 partnerships
  • 2017: 450 studenti, 12 ERSlabs, 9 partnerships (pianificati fino a Ottobre 2017)

grafico2


MAGISTRALI E TRIENNALI

L’ufficio “ERS and Students’ development” organizza ERSlabs obbligatori (che danno crediti) i quali permettono agli studenti di scegliere tra una ricca offerta di esperienze nell’ambito ERS, rafforzando la consapevolezza delle questioni ERS e sperimentando il lavoro di squadra, la solidarietà, la responsabilità e la cura degli altri. Grazie a questa offerta complessa e multiforme, lo sviluppo di ERS e degli studenti coinvolti ha ricevuto due importanti premi negli ultimi anni: nel 2016 da Wharton e nel 2017 da AIF.

Qui di seguito è riportato l’elenco dell’offerta completa:


VolontariaMENTE

Con VolontariaMENTE ERShub offre agli studenti una serie di opportunità di volontariato attraverso le quali possono sperimentare attività pratiche con un alto valore sociale ed etico. Le caratteristiche che definiscono queste attività sono: impegno sociale, lavoro pratico, sviluppo personale, coinvolgimento in realtà borderline, contaminazione.

Le iniziative durano circa tre settimane. Gli studenti frequentano i campi durante le vacanze estive. Il lavoro pratico in campo è sempre combinato con la formazione teorica, in modo da arricchire la loro esperienza.

Queste attività sono state sviluppate, fin d’ora, con partner che agiscono in diversi contesti. Qui un elenco di alcuni dei partner diviso per sfera d’intervento:

  • Protezione dei diritti umani (Amnesty International, Croce Rossa Italiana);
  • Formazione e supporto per bambini e giovani (Salvo i bambini, ELIS, ANFFAS, Casa della mamma, Fondazione Protettorato di San Giuseppe, Telefono Azzurro, UNICEF, Peter Pan);
  • Le imprese sociali che lavorano con i detenuti (Made in Carcere, Semi di Libertà);
  • Sostegno ai migranti (AiBi – Sinderesi);
  • Protezione dell’ambiente (Legambiente);
  • Combattere la mafia (Libera Terra);
  • Combattere la povertà (Comunità di Sant’Egidio, Binario 95).

Sotto una panoramica dello sviluppo di queste partnership nel tempo:

  • 2014 – 4 partner – 100 studenti coinvolti
  • 2015 – 9 partner – 150 studenti coinvolti
  • 2016 – 15 partner – 190 studenti coinvolti
  • 2017 – 16 partner – più di 200 studenti coinvolti con la possibilità supplementare di essere impegnati in attività di volontariato intero e / o estero.

L’obiettivo principale nel prossimo futuro è quello di aumentare il numero di partenariati e accordi, sia in termini di numero che di tipologia. L’obiettivo è quello di promuovere attività quali ERSlabs, tirocini, programmi di mobilità, opportunità di ricerca e anche lo sviluppo di una visione ampiamente condivisa sul business e sull’impatto.


STRUMENTI

Sebbene ERShub abbia già sviluppato un’importante serie di esperienze nell’insegnamento, ciò che rimane, un punto cruciale, è la diffusione orizzontale dei contenuti ERS. L’obiettivo ultimo è inserirli in tutti i corsi. Per favorire queste idee, ERShub ha sviluppato una Toolbox, selezionata come Good Practice dallo European Entrepreneurship Education NETwork – EE-HUB, chiamata KNOW – “Knowledge & Names to Organize Workflow” (conoscenze e nomi per organizzare flussi di lavoro).

Si tratta di un set di dati che comprende una varietà di materiale didattico, da interi corsi a lezioni singole, da lezioni di un’ora a casi su una serie di temi ERS. Il materiale è disponibile per tutti i livelli, dal Bachelor al livello Executive. Al momento, la Toolbox contiene 19 insegnanti possibili, tra studiosi e professionisti, provenienti da 19 diverse aree. Il nostro obiettivo è quello di diffondere la conoscenza dei temi ERS tra la facoltà, per consentire la penetrazione di tali contenuti in tutti i corsi del Dipartimento e della Business School.