marcati-alberto

Laurea Master in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano, PhD in Diritto delle Risorse Umane, Docente di Flight Leadership e Teoria delle Decisioni, Professor of Practice LUISS Business School

Dal 1 gennaio 2016 Professor of Practice alla LUISS Business School. Docente di Flight Leadership, è direttore scientifico del programma open Leadership in Action.

Dal 2010 è diplomato Ispettore Sicurezza Volo presso il 46° Corso dell’Istituto Superiore Sicurezza Volo dell’Aeronautica Militare ed è Pilota Sportivo in attività.

Il suo ambito di ricerca prevalente riguarda come gli individui e i team, pur operando in contesti e situazioni particolarmente complesse, possano raggiungere gli obiettivi propri e della propria organizzazione, quali la sicurezza delle operazioni e l’efficienza economica, anche in condizioni di crisi. I temi all’interno di questo ambito sono la capacità di guida (leadership e flight leadership), la capacità di decisione in incertezza, i processi di trasformazione, evoluzione ed apprendimento, le modalità di rappresentazione delle situazioni e del contesto in cui si opera (individual & team cognition), la consapevolezza organizzativa, la mindfulness organizzativa, l’affidabilità e la validità organizzativa, l’interazione con l’automazione e la tecnologia (Human-Technology interaction).

Nella sua tesi di dottorato di ricerca ha affrontato l’analisi di un incidente aeronautico proponendo un nuovo approccio alla ricerca delle cause e delle responsabilità che integri in modo scientifico l’indagine tecnica aeronautica, l’indagine organizzativa e quella penale. La visione pone al centro non comportamenti attuabili solo da operatori idealizzati, ma l’interazione dei differenti elementi che concorrono al mantenimento delle leadership e della sicurezza delle operazioni: persone, elementi organizzativi e procedure, tecnologia ed ambiente fisico: “Responsabilità individuali, di un gruppo operativo e dell’impresa nei compiti complessi e nelle decisioni incerte. Aspetti organizzativi, economici e giuridici: verso un’ipotesi di innovazione del concetto di colpa nelle attività lavorative.”

Dal 2008 è Visiting Professor di Change Management presso la Scuola Superiore S.Anna di Pisa; dal 2012 è Visiting Professor di Strategic Human Resource Management presso IESEG School of Management a Parigi e Lille. Dal 2014 è Research Associate presso la cattedra di Technology Innovation Management del Politecnico di Zurigo (ETH Zürich). E’ docente del corso Il cambiamento nelle Organizzazioni Complesse presso l’Istituto Superiore Sicurezza Volo dell’Aeronautica Militare.

Dal 2012 trascorre ogni anno un lungo periodo come “visiting scholar” presso MIT Sloan di Boston. In particolare collabora con il Prof. John Sterman per migliorare i processi di insegnamento della gestione della complessità attraverso la dinamica dei sistemi.

Dal 2002 al 2015 è stato SDA Professor di Leadership e Managerial Development presso la SDA Bocconi School of Management dove ha diretto il corso di Change Management; dal 2012 al 2015 è stato docente a contratto di Organizzazione Aziendale presso l’Università Bocconi. Dal 2003 al 2006 vice-direttore del Centro di Ricerca sull’Organizzazione Aziendale (CRORA) dell’Università Commerciale Luigi Bocconi.

Ha progettato e sviluppato il laboratorio di simulazione per team Flying an Experience© , utilizzato in numerose università, business school e centri di ricerca.

Collabora con Robert Simon, Senior Director del Centro di Simulazione Medica di Boston  per sviluppare nuove tecniche didattiche e migliorare l’esercizio della leadership e della team leadership nei contesti critici.

Con il Prof. Luigi Marengo, direttore del Dipartimento di Impresa e Management dell’Università LUISS, sta conducendo una ricerca sugli impatti dell’intelligenza Artificiale e delle tecniche di Business Analytics sui processi di management, sulle decisioni e sulla leadership in azienda.

E’ autore di numerosi libri nell’ambito del management e di alcune pubblicazioni scientifiche.

Prima del 2002, cioè precedentemente al percorso accademico e nell’executive education, con una laurea a pieni voti in Ingegneria Elettronica dei Sistemi al Politecnico di Milano, ha svolto ricerca applicata e gestito progetti di innovazione in ambito industriale e dei servizi. Inizialmente contribuendo all’innovazione nel campo della Teoria delle Misure, successivamente della corretta progettazione dei processi grazie all’applicazione delle discipline nell’ambito Human Factor e da ultimo gestendo il cambiamento progetti di innovazione tecnologica. Dal 1988 al 1991 in ST Microelectronics, sviluppo di modelli matematici per lo studio dell’affidabilità dei dispositivi elettronici; dal 1991 al 1993 ricercatore presso la cattedra di Patologia Medica della Facoltà di Medicina di Milano, partecipa allo sviluppo di un modello matematico del sistema di regolazione della frequenza cardiaca; dal 1993 al 1998 in MEMC Electronic Materials, in collaborazione con gli Istituti Nazionali di Metrologia sviluppa una tecnica per la riduzione dell’incertezza delle misure industriali, ad oggi implementata in numerosi strumenti di misura; successivamente si dedica al miglioramento della consapevolezza nei processi grazie allo Human Factor e diviene Training Manager. Dal 1998 al 2002 in Accenture, sviluppa la parte di change management in progetti di innovazione tecnologica in ambito industriale, bancario e delle assicurazioni. L’attività di ricerca di questo periodo è sfociata in pregevoli contributi su riviste scientifiche e la partecipazione in libri di riferimento del settore.

 

Principali pubblicazioni

Libri di Management e comportamento

  • “Leadership Execution. Emotion management through flight technique” (Forthcoming, expected in Winter 2016), EGEA
  • “Change Management”, in S. Salvemini (a cura di), Organizzazione aziendale, EGEA, 2016 (in pubblicazione)
  • “Change management. Le regole per il governo del cambiamento,” EGEA, Milano, 2010 (English title: “Change Management. The golden rules to manage organizational change”
  • “Manager ad alta quota. Storie di volo ad uso dei leader di domani”, Guerini e Associati, Milano, 2007 (English title: “High Altitude Managers. Flight tales for forward leaders”
  • “Il mutuo casa, la banca, e il cliente. Esigenze e aspettative delle famiglie italiane tra percezioni, consulenza e comunicazione”, Con Di Giuli, Omarini, Monzeglio, Editrice Bancaria, 2007 (english title:”The mortgage, the bank and the customer. The needs form mortgage and the relative expectations of Italian family among perception, bank advisory and communication.”

 

Research paper (peer reviewed) di management e comportamento

  • Provera, Montefusco, Canato, “A no blame approach to organizational learning”, British Journal of Management, British Journal of Management, Vol. 21, 1057–1074 (2010)
  • Montefusco, A., Provera, B., Canato, A., (2005), “Apprendere dall’errore: un approccio no blame”, Studi Organizzativi, nr. 1, 2005
  • Canato A., Montanari F., Montefusco A., Chiappa D., Garbini M., Mandelli A., “Fidarsi è bene se sei affidabile”, Economia e management, nr. 4 2004

 

Conference papers (peer reviewed) di management e comportamento

  • Montefusco, A, Canato, A., 2013, How to educate, develop and sustain mindfulness? An education experiment about a sustainable awareness of complexity”, EGOS 2013, Montreal
  • Montefusco A., Cerutti M.P., Canato A., Provera B., “Un’ipotesi di misura della mente collettiva basata sull’entropia dei set di eventi da condividere in un gruppo operativo”, Workshop di organizzazione 2005, Milan
  • Montefusco A., Provera B., Canato A., “Apprendere dall’errore: un approccio no blame”, Workshop di organizzazione 2005, Milan
  • Provera B., Montefusco A., Canato A., “A no blame approach to organizational learning”, Egos 2005, Berlin
  • Provera B., Montefusco A., Canato A., “The no blame organization”, Academy of management Conf. 05, Hawai
  • Canato A, Ferri G., Montefusco A., “Can business learn from High reliability organizations? Ethnografic evidence from air traffic control units”, EGOS 2004, Lubjana
  • Canato A, Ferri G., Montefusco A., “La visione condivisa come risorsa: primi risultati di un’analisi empirica sul controllo aereo a Malpensa”, Congresso associazione italiana di Scienze Cognitive, Ivrea, 2004
  • “La capacità decisionale e di giudizio nel controllo del traffico aereo”, Montefusco, Garbini, Quarto workshop dei ricercatori e dei docenti di organizzazione aziendale, Florence 2003
  • “Un prototipo di sistema di apprendimento per la formazione integrata dell’anestesista al compito”, Cacciari, Mandelli, Carmagnini, Montefusco, Convegno BIOSYS ‘98
  • “Dalle misure alla produzione: un percorso per diffondere la cultura delle misure in azienda”, Montefusco, Costamagna, Giornata di studio Ass. Naz. It. Per L’Automazione, Atti, 1997 – Memoria vincitrice del premio ANIPLA 1997

 

Libri riguardo all’incertezza, teoria delle misure, probabilità

  • “ARX, An Optimal Parametric Stochastic Filter”, A. Montefusco, C. Colli, M. Maffè, in Advanced Mathematical Tools In Metrology I, edited by Ciarlini, Cox, Monaco, Pavese, World Scientific, 1994
  • “Monitoring an Industrial Process: Bootstrap Estimation of the Accuracy of Quality Parameters”, Ciarlini, Gigli, Regogliosi, Moiraghi, Montefusco, in Advanced Mathematical Tools In Metrology II, edited by Ciarlini, Cox, Pavese, Richter, World Scientific, 1996
  • “Stochastic drift models for the determination of calibration intervals”, Tavella, Bobbio, Costamagna, Montefusco, in Advanced Mathematical Tools In Metrology III, edited by Ciarlini, Cox, Pavese, Richter, World Scientific, 1997

 

Scientific paper (peer reviewed) riguardo all’incertezza, teoria delle misure, probabilità

  • “Monitoring the Calibration Status of a Measuring Instrument by a Stochastic Model”, Bobbio, Tavella, Montefusco, Costamagna, I.E.E.E. Transaction on Instrumentation and Measurement, 1997
  • “Time-variant AR spectral estimation in the study of vasovagal syncope”, A.Bianchi, L.Mainardi, R.Furlan, S.Piazza, A.Montefusco, A.Malliani, S.Cerutti, 14ø Annual international conference of the I.E.E.E. Engineering in Medicine and Biology Society, Paris, October 29- November 1 1992
  • “Time variant spectral estimation of haert rate variability signal”, A.Bianchi, L.Mainardi, M.G.Signorini, S.Cerutti, F.Lombardi, A.Montefusco, A.Malliani., I.E.E.E. Computers in Cardiology, Venezia, 23-26 September 1991; ATTI.

 

Conference papers (peer reviewed) riguardo all’incertezza, teoria delle misure, probabilità

  • “La qualità e la metrologia in azienda”, Costamagna, Montefusco, Tavella, Bobbio, XIX conv. Naz. AICQ, 1997
  • “Improving Quality in Wafer Production via Modelling”, S. Bittanti, L.Moiraghi, A.Montefusco, Congresso Nazionale Società Italiana di Matematica Applicata e industriale, May 1996, Atti
  • “Estimation of Industrial Process Capabilities: some proposals and studies to overcam the obstacle of non-normal distribution”, M.Lovera L.Moiraghi, A.Montefusco, Congresso Nazionale Società Italiana di Matematica Applicata e industriale, May 1996, Atti
  • “When to Recalibrate a Measurement Equipment? A possible new approach to the determination of optimal calibration interval”, A. Bobbio, Costamagna, A.Montefusco, P.Tavella, Congresso Nazionale  Società Italiana di Matematica Applicata e industriale, May 1996, Atti
  • “A stochastic Approach to the Determination of Calibration Interval”, A. Bobbio, A.Montefusco, P.Tavella, Internation Measurement Technolgy Conference, June 1996, Brussels, Atti
  • “Valutazione della criticità dei parametri: un approccio F.M.E.A. al controllo (statistico) di processo”, A. Montefusco, XIII Covegno Nazionale A.I.C.Q., Varese, November 1994, Atti
  • Problems of Quality Assurance in Silicon Wafers Production”, P. Lupano, A. Montefusco, S. Bittanti, P. Bolzern, II Congresso nazionale della Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale, Anacapri, June 1994.