Curriculum e Faculty

I partecipanti frequenteranno 8 moduli organizzati in weekend alterni.

La metodologia didattica si sviluppa attraverso analisi di Case History, Business Game ed eventi di Knowledge Sharing durante i quali gli allievi assisteranno alle testimonianze dirette dei principali attori delle imprese familiari italiane.

Modulo 1: Introduzione al Family Business

Il Modulo introduce le caratteristiche principali di una Family Business: i punti di forza, di debolezza e le diverse tipologie di impresa familiare. Analizza inoltre i principali scenari economici in cui operano le Family Business sia nazionali che esteri.

Fabio Corsico – Direttore Relazioni Esterne, Public Affairs e Sviluppo Caltagirone Group


Modulo 2: Economia e gestione delle imprese familiari

Il Modulo introduce le diverse strategie di gestione per le differenti tipologie di Family Business. Presenta inoltre le principali tematiche manageriali e organizzative, in termini di struttura e processi, per uno sviluppo economico efficace dell’impresa che sappia bilanciare la storia e la corporate identity con le opportunità del contesto di riferimento.

Bernardo Bertoldi – Professore Aggregato di Family Business Strategy, Facoltà di Economia Università degli studi di Torino


Modulo 3: Governance e impresa familiare

Il Modulo intende evidenziare i vari modelli di Governance di una Family Business e fornire gli strumenti necessari per la comprensione di un efficiente assetto progettuale e un corretto funzionamento operativo.
In particolare, il Modulo permette la valutazione dei punti di forza e le criticità di tutto il sistema di organi di governo: il Consiglio di Amministrazione, il Top Management e l’Assemblea dei Soci.

Marcella Panucci – Direttore Generale di Confindustria
Francesco Gianni – Founding Partner Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners


Modulo 4: Finanza

Il Modulo ha l’obiettivo di delineare tutti gli aspetti del sistema finanziario di una Family Business, con una particolare focalizzazione su tutti gli elementi, sia interni che esterni, e le condizioni che incidono sullo status finanziario di un’impresa familiare.

Luigi de Vecchi – Presidente Area Europa Continentale per il Corporate e Investment Banking Citi
Raffele Oriani – Professore Ordinario di Corporate Finance, Dipartimento di Impresa e Management Università LUISS Guido Carli.


Modulo 5: Il passaggio generazionale

Il Modulo analizza uno dei principali aspetti delle imprese familiari: il ricambio generazionale nella gestione dell’impresa. Approfondisce quindi tutti gli aspetti relativi al ricambio generazionale, dalle diverse tipologie di successione alle principali criticità, fornendo, nel contempo, le conoscenze e gli strumenti principali per un’efficiente pianificazione del processo, in grado di garantire la continuità dell’impresa e lo sfruttamento di tutte le opportunità derivanti

Maurizia Villa – ‎Managing Director Italy Korn Ferry International


Modulo 6: Decision Making nel Family Business

Il Modulo intende approfondire i principali aspetti del processo di confronto ed elaborazione delle decisioni nelle Family Business, individuandone gli aspetti cruciali e specifici.
Scopo del modulo è assimilare le pratiche corrette per l’attuazione di un efficace processo decisionale che sappia rispondere alle esigenze proprie dell’azienda e sappia equilibrare il ruolo della famiglia e della Corporate Governance.

Anna Zanardi Cappon – International Board Advisor, Senior Advisor per CEO e C-Level Teams


Modulo 7: La comunicazione nel Family Business

Il modulo ha l’obiettivo di approfondire tutti i processi di comunicazione sia interni che esterni, con particolare attenzione al ruolo della comunicazione come valido supporto al passaggio generazionale, alla trasmissione dei valori aziendali e come strumento fondamentale per la brand awareness dell’impresa.

Louise Tingstrom – Partner at FinElk


Modulo 8: Private Equity

Il tessuto produttivo italiano, composto in larghissima parte da imprese a controllo familiare, sta attraversando una fase di forte cambiamento a causa delle mutate dinamiche competitive come la globalizzazione e la riorganizzazione del settore finanziario a seguito della crisi. In questo contesto il private equity e il venture capital possono giocare un ruolo fondamentale nell’avvicinare le imprese familiari al mercato finanziario e sostenerne così la crescita e l’espansione.
Tali strumenti rendono indispensabile per le imprese familiari anche la pianificazione di un percorso di passaggio generazionale che non penalizzi le prospettive di crescita. Le banche private si candidano a giocare un ruolo rilevante in questo scenario a supporto delle imprese di famiglia, della propria clientela e della crescita del sistema Paese.

Roberto Italia – CEO di Space3, Presidente di Avio


Durante il corso di studi sono previste alcune Tavole Rotonde durante le quali gli studenti potranno interagire con i principali attori delle imprese familiari italiane.

Le Tavole Rotonde rappresentano un momento importante di condivisione ed apprendimento e verteranno sui principali temi concernenti le imprese familiari. Le testimonianze aziendali, costituendo l’anello di congiunzione tra la formazione accademica e il mercato aziendale, permetteranno agli studenti di interfacciarsi anticipatamente con il mondo lavorativo, favorendo loro un efficace orientamento professionale.

  • Project Work: esercitazioni in team favoriranno l’apprendimento dei partecipanti
  • Testimonianze: Numerose testimonianze di giovani imprenditori che condivideranno il successo della loro esperienza professionale
  • Case History: Analisi di casi aziendali portati a lezione direttamente dai referenti aziendali dell’area di riferimento
  • Business Game: permetteranno ai partecipanti di operare in un contesto simulato di natura aziendale, prendendo decisioni strategiche e operative.
  • Lezioni teoriche frontali: una solida base teorica e metodologica sarà supportata da qualificati docenti esperti in materia
  • Percorsi di coaching: avranno come focus obiettivi di sviluppo manageriale

Focus su Assessment e percorso di Coaching

I partecipanti avranno l’opportunità di integrare i contenuti del corso con un percorso di crescita e sviluppo personale, al fine di rendere maggiormente efficace la formazione di aula. A tal fine viene offerta ai partecipanti che lo desiderano la possibilità di accedere a un personal assessment e a un successivo percorso di coaching individuale di 4 sessioni.