Dal 25 al 30 settembre, una settimana di laboratori, visite e incontri di approfondimento dedicata agli studenti dell’università Paris Sorbonne, partner dell’Exchange Program previsto all’interno del Master in Media Entertainment – Major Music del LUISS Creative Business Center.

Confronti e workshop con i professionisti più importanti del settore discografico italiano avvicineranno gli studenti in Exchange Program alla scena musicale italiana, per un’introduzione ai diversi ruoli che operano nel settore e alle competenze specifiche che ciascuna figura richiede. Visite a location selezionate nella capitale permetteranno ai partecipanti di conoscere sul campo i diversi contesti e scenari della musica italiana prodotta a Roma e di vivere tutte le esperienze che la città può offrire, come capitale di arte e architettura, ma anche come sede contemporanea di entertainment e music industry.


Un’opportunità inoltre per gli studenti LUISS Creative del Master of Music e del Master of Art di mettersi alla prova con l’organizzazione di “Connection”, un evento si terrà il 29 settembre presso il locale Uptown in Via Flaminia, 609, 00191 Roma, che vedrà l’esposizione delle opere dell’artista italo-francese Delphine Valli e l’esibizione dei musicisti Swoosh e Renart, che rappresenteranno rispettivamente l’Italia e la Francia.

 Programma:

  • 22.00 – 22.40: Start | installation show
  • 22.45 – 00.10: Swoosh Live Set | Visual
  • 00.15 – 00.30: Official Launch of the Partnership | Pledge
  • 00.30 – 1.55: Renart Dj set | Visual
  • 2.00: Closing

 Swoosh

Esistono persone che vivono costantemente alla frontiera, al confine tra due mondi a volte completamente diversi l’uno dall’altro. Giulio Paternò, romano di nascita, ha sempre diviso il suo amore per la musica tra il rock dei Pink Floyd, dei Dire Straits o dei Deep Purple e la musica elettronica di John Talabot, Nicolas Jaar o David August. La sintesi di queste sue anime è sfociata nel progetto Swoosh, dove la techno e la house si incontrano con le sonorità degli anni ’70. Il risultato è qualcosa di affascinante e magnetico, che prende forma in un’esibizione esclusivamente live di grande impatto realizzata con Ableton Live, una Gibson Les Paul e diversi controller. Un perfetto connubio fra chitarra elettrica e live set elettronico.

Renart

Frédéric Destres, in arte Renart. Enfant prodige della scena techno internazionale, è diventato principalmente conosciutissimo per la qualità della sua produzione volta a generare un sound lontano dallo stereotipato stile berlinese attuale, facendo sua la lezione della Detroit techno fatta di ripetizioni insistenti in cui l’elettronica diventa una musica ricca di armonie mitologiche e fantastiche, dense di romanticismo “barbiturico”.

Delphine Valli

Artista attiva a Roma ma profondamente legata alla Francia. Utilizza un linguaggio fatto di forme mutevoli ed equilibrate: proprio attraverso la contrapposizione di vuoto e pieno, di luci e ombre con l’unione delle linee, si instaura un dialogo fra l’opera, lo spazio e l’occhio dello spettatore.

Disertori

Disertori è un progetto artistico visivo che nasce nell’ottobre del 2015 a Roma. Realizza opere di carattere installatorio e scenografico con l’ausilio di videoproiezioni, mapping 3D, effetti interattivi ed ologrammatici. L’interesse per la ricerca cinematografica, artistica, scientifica, per le performance ed i live set di musica elettronica e sperimentale, caratterizza tutta la sua produzione.


L’ingresso è aperto al pubblico.

21/09/2017