Un rapporto – quello tra intelligence e magistratura – che ha segnato storicamente le vicende della Repubblica Italiana. Il libro di Mario Caligiuri “Intelligence e magistratura. Dalla diffidenza reciproca alla collaborazione necessaria” indaga su come un allineamento tra i due corpi istituzionali possa costituire una risorsa per le sfide future delle democrazie contemporanee. copertina_image

La sinergia tra Intelligence e Magistratura può rivelarsi una strada utile da sviluppare per sostenere la risposta da parte delle élite pubbliche di fronte ai rischi del terrorismo e della criminalità, salvaguardando la sicurezza della collettività dei cittadini.

Un libro che indaga su un tema rilevante che anima da anni il dibattito politico con un taglio rigoroso ma al tempo stesso divulgativo: alla presentazione che si terrà il 24 maggio alle h. 16:30 presso l’Università LUISS “Guido Carli” sarà presente l’autore Mario Caligiuri.

Mario Caligiuri è professore di prima fascia all’Università dell Calabria. Dal 1999 ha avviato corsi di intelligence nelle università pubbliche italiane dando dignità e legittimazione alla materia. Tra i suoi ultimi volumi Cyber Intelligence. Tra libertà e sicurezza (Donzelli, 2016) e, per Rubettino, Intelligence e scienze umane- Una disciplina accademica per il XXI secolo (2016).

Programma

Interverranno:
Prof.ssa Paola Severino, Rettore LUISS Guido Carli
Paolo Boccardelli, Direttore LUISS Business School
Carlo Mosca, Consigliere di Stato
Luciano Violante, Presidente Associazione “italiadecide”
Raffaele Marchetti, Docente LUISS Guido Carli
Paolo Messa, Direttore Centro Studi Americani di Roma
Florindo Rubettino, Editore

Interverrà l’autore del libro Mario Caligiuri.

L’evento è gratuito, per motivi organizzativi è gradita la registrazione.

REGISTRATI

04/05/2017