Diritto Commerciale negli Emirati Arabi Uniti

Direttore

Gian Domenico Mosco, Ordinario di Diritto commerciale presso il Dipartimento di Giurisprudenza della LUISS Guido Carli – Direttore del centro di ricerca LUISS DREAM.

Obiettivi

Il corso nasce con l’obiettivo di formare operatori specializzati nell’internazionalizzazione – vista sotto molteplici prospettive – verso i paesi del Golfo, e in particolare verso gli Emirati Arabi Uniti (EAU). Il corso consente a manager e professionisti di apprendere sia gli aspetti giuridici e fiscali sia quelli di natura operativa. Al termine del corso, i partecipanti saranno quindi in grado di operare con  competenza  in contesti internazionali che differiscono in modo significativo dall’ambiente domestico.

Il corso include la trattazione di argomenti di vasto interesse e di importanza cruciale per l’accesso ai mercati esteri e in particolare ai mercati del Golfo, spesso trascurati nei normali corsi di studi universitari e post laurea. In particolare, il corso affronta temi come l le tecniche per negoziare un deal in modo professionale, strutturato ed efficace in un contesto cross-culturale e la necessità di preparare l’accesso al mercato estero con una completa due diligence legale, commerciale, fiscale e finanziaria dell’operazione.

Per quanto attiene alle materie prettamente giuridiche i tre moduli sono interamente dedicati a esaminare nel dettaglio la company law emiratina, gli aspetti più rilevanti della fiscalità internazionale – aspetto centrale poichè gli Emirati Arabi sono un paese a fiscalità privilegiata – il diritto delle obbligazioni, il sistema giudiziario e le questioni di diritto internazionale privato.

Destinatari

Il corso è indirizzato agli imprenditori, ai dirigenti e ai quadri d’azienda, ai professionisti e consulenti, anche delle professioni legali, che operano con i paesi del Golfo (GCC) o che desiderano conoscerne in modo approfondito l’ambiente giuridico, socioeconomico e di business.

I Temi, La Struttura

Il corso è articolato in moduli. Sono previste prove di valutazione intermedie alla fine di ogni modulo e una valutazione di fine corso. Per essere ammessi all’esame finale, consistente nella presentazione di una tesi, i partecipanti devono avere raggiunto l’80% delle ore di presenza alla didattica e superato le prove intermedie. Assenze superiori al 20% del monte ore complessivo delle lezioni comporteranno l’impossibilità di conseguire l’attestato di partecipazione.

L’attività formativa è pari a 120 ore complessive di lavoro di apprendimento, dedicate ad attività di didattica frontale, allo studio individuale, alle esercitazioni, agli esami e alla preparazione di un Project Work da discutere al termine del percorso.

Metodologia Didattica

LUISS Business School affianca alla didattica tradizionale, basata sulla trasmissione di concetti teorici, una metodologia di tipo esperienziale che parte dal presupposto che l’apprendimento avviene tramite la condivisione del le esperienze.

L’adozione di tecniche e metodologie didattiche che integrino e superino il tradizionale modello di erogazione frontale, mediante la presentazione di esercitazioni utili a contestualizzare i concetti teorici, ha l’obiettivo di offrire strumenti di apprendimento, basati su casi reali vicini alla realtà organizzativa dei partecipanti.

Tale approccio didattico favorisce l’applicazione concreta degli strumenti acquisiti durante le lezioni e la verifica dell’apprendimento attraverso la sperimentazione.

Attestato e  Riconoscimenti

Al termine del Corso è rilasciato un Attestato di frequenza a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni e superato con successo le verifiche di apprendimento.

Programma

MODULO 1 – Internazionalizzazione delle imprese italiane verso gli EAU

23, 24, 30 giugno – 1, 14 e 15 luglio 2017
30 ore totali comprensive di esercitazioni, verifiche, question time 

  • Key factors e criticità in ambito legale, commerciale e fiscale
  • Il processo di Definizione della strutturazione del progetto di fattibilità:
    – la field analysis – esame competitori e prezzi
    – l’individuazione del target commerciale
    – fattibilità del progetto e strumenti finanziari per l’internazionalizzazione
  • Internazionalizzazione light attraverso agente distributore/contratti di partnership e JV
  • Stabilimento di una legal entity emiratina
  • Analisi generale del mercato target
  • Analisi specifica del mercato target per il settore
  • Focus sul settore delle costruzioni: esecuzione dei contratti FIDIC negli EAU
  • Altri settori di rilievo:
    – Food & Beverage
    – Renewable energy
    – Medicale
    – Comparto moda, abbigliamento e accessori
    – Mobili e arredi 
  • Case study di un progetto di internazionalizzazione

MODULO 2 – Costituzione di una business entity negli EAU

21, 22 luglio – 8, 9, 15 e 16 settembre 2017
30 ore totali più esercitazioni, verifiche e question time

  • La Company Law emiratina dopo la recente modifica introdotta con la Legge n. 2/2015
  • Sopravvivenza della regola 51/49
  • Il silent partner
  • Validità ed enforcement nelle Corti dei side agreements
  • Branch e representative office
  • La principale forma di organizzazione per i foreign investors: la LLC
  • Protezione del socio di minoranza nella LLC emiratina
    Focus su:
    – creditori particolari del socio
    – esclusione del socio
    – responsabilità del manager di una LLC
    – la FZCO
    – specificità delle società costituite nelle free zones
    – 
    la cessione di quote
    – lo stato di insolvenza
    – cenni sul diritto della crisi d’impresa
  • Free zones di Dubai, un modello di politica di attrazione degli investimenti stranieri: focus sulle principali free zones di Dubai: JAFZA, Dubai Airport, DMMC e DIFC
  • Comparazione con il diritto societario e concorsuale italiano
  • Diritto internazionale privato ed enforcement in Italia dei provvedimenti giurisdizionali e arbitrali emiratini

MODULO 3 – Operare negli Emirati Arabi Uniti. Elementi di fiscalità internazionale con focus sugli Emirati Arabi Uniti, CFC, esterovestizione

22 e 23 settembre – 6, 7, 20 e 21 ottobre 2017
30 ore totali più esercitazioni, verifiche e question time

  • Aspetti fiscali dell’internazionalizzazione verso gli EAU:
    branch
    –  branch exemption
    – Società controllata o subsidiary
    – Residenza ed esterovestizione
    – Disciplina CFC
    – Gestione diretta: partecipazioni personali e ufficio partecipate estere
    – Società holding

MODULO 4 – Negoziazione, drafting, esecuzione ed enforcement nelle Corti dei contratti internazionali con soggetti residenti negli EAU, domestici e conclusi tra parti appartenenti a Paesi diversi (contratti internazionali) 

3, 4, 17, 18, 24 e 25 novembre 2017
30 ore totali più esercitazioni, verifiche e question time

Modulo prevalentemente in INGLESE

  • La negoziazione di un contratto nell’area del Golfo:
    Focus: il metodo integrativo e la negoziazione dispositiva
  • Disamina della UAE Agency Law
  • Tecniche di redazione del contratto di agenzia registrato e del contratto di distribuzione internazionale.
  • Il contratto di joint venture negli EAU
    – Focus: il contratto di franchising 
  • Il contratto di licenza di Settlement of disputes nel diritto locale
  • Il diritto delle obbligazioni
  • Enforcement dei contratti internazionali nelle Corti locali
  • Comparazione con il diritto italiano dei contratti

Docenti

La faculty del Corso è composta da docenti della Luiss Guido Carli e di prestigiose istituzioni italiane e straniere e da professionisti con una consolidata esperienza e conoscenza del mondo islamico.

  • Giuseppe Cavallaro, LUISS DREAM, Coordinatore Didattico.
  • Daniela Di Francia, founding partner Studio Legale Di Francia, Di Francia Firm Dubai, Di Francia Firm Turkey e Di Francia Advisors – Presidente dell’associazione Italia – Dubai.
  • Gian Domenico Mosco, Ordinario di Diritto commerciale presso il Dipartimento di Giurisprudenza della LUISS Guido Carli – Direttore del centro di ricerca LUISS DREAM.
  • Antonio  Nuzzo,  Professore  ordinario  di  Diritto  commerciale  presso  il  Dipartimento  di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli- Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza.
  • Gustavo Olivieri, Professore  ordinario  di  Diritto  commerciale  presso  il  Dipartimento  di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
  • Giuseppe Melis, Professore ordinario di diritto tributario presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
  • Vincenzo De Sensi, Professore a contratto di diritto fallimentare presso  il  Dipartimento  di giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
  • Silvio Martuccelli, Professore ordinario di Diritto privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
  • Pro.ssa Barbara De Donno, Professore ordinario di diritto privato comparato presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
  • Pro.ssa Angela Del Vecchio, Professore ordinario di diritto internazionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
  • Paolo Castelli, AD Paolo Castelli S.p.A.
  • Majid Saif Al Ghurair, Chairman of Dubai Chamber.
  • Sandro Pettinato, Vice Segretario generale Area internalizzazione Unioncamere.
  • Dott. Gianpaolo Bruno, ICE Dubai
  • E. Saqer Alraisi, Ambasciatore degli EAU in Italia
  • E. dott. Liborio Stellino, Ambasciatore italiano in EAU
  • E. Essa Kazim, governatore del Dubai International Financial Centre (DIFC), Presidente della Borsa di Dubai, Presidente del Dubai Finanzial Market (DFM), membro del Dubai Supreme Fiscal
    Committee.
  • Dott. Daniele Corbino, Regional Business Manager Intesa Sanpaolo SpA – Dubai Hub Branch

Assistente alla didattica: Dott. Giorgio Valentini

Sede

Le lezioni si svolgeranno presso Villa Blanc, il nuovo campus della LUISS Business School in via Nomentana, 216 – Roma.

Orario e Date

La durata del corso è di 6 mesi con formula weekend per un totale di 12 weekend; l’inizio delle attività d’aula è previsto per il 23 giugno 2017.

Le lezioni frontali si svolgono con il seguente orario:

  • venerdì dalle 10.00 alle 18.00
  • sabato dalle 9.00 alle 18.00

Quota d’iscrizione

  • Intero percorso € 8.500 + 22% IVA
  • Singoli moduli € 2.500 + 22% IVA

Pacchetti

  • 2 moduli a scelta € 4.500 + 22% IVA

Modalità d’iscrizione

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento da parte di LUISS Business School – Divisione di LUISS Guido Carli della scheda di iscrizione (scaricabile dal sito www.businessschool.luiss.it) debitamente compilata e sottoscritta e della copia del bonifico di pagamento dell’importo completo o della prima rata. L’iscrizione  può essere inviata tramite mail all’indirizzo segreteriaexecutiveedu@luiss.it.

Allo scopo di garantire la qualità delle attività di formazione nonché dei servizi extra formazione resi ai Partecipanti, le iscrizioni al Corso sono a numero programmato.

La data di arrivo della richiesta di iscrizione e del relativo bonifico, completa in ogni sua parte  e  debitamente sottoscritta, determinerà la priorità di iscrizione.

Rateizzo

Solo per le iscrizioni all’intero percorso è possibile rateizzare l’importo in 3 tranches secondo questo schema:

  • I rata: 50% del costo del corso, all’atto di iscrizione al corso
  • II rata: 30% del costo del corso, secondo il calendario comunicato da LUISS Business School
  • III rata: 20% del costo del corso, secondo il calendario comunicato da LUISS Business School

Modalità di Recesso

  • È possibile recedere dal contratto senza corrispondere alcuna penale entro e non oltre i 15 giorni di calendario anteriori la data di inizio del Corso/Percorso, comunicando la decisione del recesso via fax o email seguita da lettera raccomandata con avviso di ricevimento ed indirizzata a: LUISS Business School – divisione LUISS Guido Carli – Via Nomentana, 216 00162 Roma.
  • È inoltre consentita la facoltà di recedere dal contratto corrispondendo una penale pari al 50% della quota, comunicando la decisione del recesso con le medesime modalità sopra descritte entro e non oltre i 5 giorni di calendario anteriori la data di inizio del Corso/Percorso. In tali casi LUISS Business School provvederà a restituire l’importo della Quota versata per cui sia eventualmente dovuto il rimborso ai sensi di quanto previsto dal presente art. 7.1 entro i 60 giorni successivi alla data in cui LUISS Business School avrà avuto conoscenza dell’esercizio del recesso.
  • In aggiunta al diritto di recesso di cui al precedente capoverso, in caso di sottoscrizione del presente contratto da parte di persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, è consentita, ai sensi del d. lgs. n. 206/2005, la facoltà di recesso dal presente contratto senza dover corrispondere alcuna penale e senza dover fornire alcuna motivazione entro il quattordicesimo giorno successivo alla sua conclusione.
  • Per esercitare tale diritto l’interessato è tenuto a far pervenire, entro i termini qui convenuti, alla LUISS Business School – divisione LUISS Guido Carli – Via Nomentana, 216  00162 Roma – a mezzo email seguita da lettera raccomandata A/R, una espressa dichiarazione contenente la volontà di recedere dal contratto. A tal fine il recedente potrà utilizzare il modulo tipo, non obbligatorio, allegato alla presente brochure.
    In caso di recesso validamente esercitato LUISS Business School provvederà a rimborsare al candidato la somma da questi versata entro il quattordicesimo giorno successivo alla data in cui LUISS Business School avrà avuto conoscenza dell’esercizio del recesso. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo usato dall’interessato per il pagamento. In ogni caso, l’interessato non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza del rimborso.