hspi


Il corso

PRINCE2 (ovvero PRojects IN Controlled Environment) è uno standard internazionale, universalmente riconosciuto dalla comunità universale come best practice per l’organizzazione, la gestione e il controllo dei progetti.

È stato sviluppato alla fine degli anni ottanta dalla Central Computer and Telecommunications Agency (CCTA), ora Ufficio del Commercio Governativo Britannico (OGC) che ne cura tuttora l’aggiornamento, come standard per il Project Management dei sistemi informativi (IT) del governo del Regno Unito. Il metodo, nato nell’ambiente IT, è oggi conosciuto e diffuso al di fuori del Regno Unito ed è diventato uno degli standard di Project Management più diffusi al mondo.

È un metodo generico, ma strutturato, in grado di assicurare benefici a tutti gli utilizzatori: può essere utilizzato per progetti di qualsiasi dimensione ed è applicabile in qualsiasi organizzazione (pubblica, privata, senza scopo di lucro).  L’utilizzo di PRINCE2 contribuisce ad incrementare la probabilità di successo del progetto e la possibilità di perseguire i risultati attesi, perché propone una modalità pratica ed estremamente intuitiva per tenere sotto osservazione i tempi, i costi, l’ambito, la qualità, i rischi e i benefici del progetto lungo tutto il suo ciclo di vita.

La versione più recente di PRINCE2, interessata da continui sviluppi e contributi, è stata rilasciata nel 2009: oggi il metodo si basa su 7 principi che fanno riferimento a 7 tematiche che insistono su specifiche aree conoscitive del Project Management. PRINCE2 si basa su un approccio per processi: è infatti pari a 7 anche il numero di processi utilizzati per strutturare questo metodo. I principi fanno riferimento alle caratteristiche fondamentali di un progetto, le tematiche puntano l’attenzione sugli aspetti gestionali del progetto che meritano di essere continuamente controllati, mentre i processi rappresentano l’insieme delle attività da strutturare in ogni momento della vita di un progetto.

Il metodo si presta ad essere un approccio scalabile e adattabile, in funzione del contesto specifico e delle caratteristiche dell’organizzazione che lo adotta, della dimensione e della complessità del progetto, dei requisiti e dei relativi rischi.

APMG – AXELOS

APM Group Limited (APMG – AXELOS) è l’organizzazione concessionaria dell’OGC che cura gli schemi per le certificazioni PRINCE2 e le modalità con cui ottenerle.  PRINCE2® is a registered trade mark of Axelos Limited Copyright© AXELOS Limited 2009. All rights reserved. Material is reproduced under licence from AXELOS.


Destinatari

  • Executives
  • Componenti del PMO
  • Project Managers
  • Project Team Members
  • Team Managers
  • aspiranti Project Managers

La studio del metodo, e il raggiungimento della relativa certificazione, consentono il raggiungimento di una serie di finalità, oltre a far apprendere il “sapere” utile nella gestione di un’iniziativa progettuale, quali:

  • comprendere principi, tematiche e processi e loro relazioni
  • utilizzare il Business Case per delineare, monitorare e verificare la giustificazione di business di un progetto lungo tutta la sua vita
  • avvalersi della tecnica di pianificazione basata sul prodotto
  • organizzare il lavoro per processi, con input e output, e per attività e loro obiettivi
  • sviluppare procedure per progettare e monitorare un progetto
  • definire ruoli e responsabilità
  • adattare l’approccio suggerito dal metodo alla tipologia del progetto, al contesto, all’organizzazione
  • dividere il progetto in fasi, per concentrarsi sulla pianificazione e sulla realizzazione dei risultati
  • stabilire le azioni di intraprendere nel caso di deviazioni del progetto dalla baseline
  • apprendere il linguaggio degli “addetti ai lavori” nella gestione di un progetto e contribuire a diffondere il tema del Project Management nell’organizzazione e presso i fornitori.

Programma e Struttura

PRINCE 2 Foundation

  • Introduzione al metodo PRINCE2
  • I principi
  • Le tematiche
  • Il Business Case
  • L’organizzazione
  • La qualità
  • I piani
  • I rischi
  • La gestione dei cambiamenti
  • L’avanzamento delle attività
  • Introduzione ai processi
  • L’avvio di un progetto
  • La direzione di un progetto
  • L’inizio di un progetto
  • Il controllo di una fase
  • La gestione della delivery del prodotto
  • La gestione dei limiti di una fase
  • La chiusura di un progetto
  • L’adattamento di PRINCE2 all’ambiente di progetto

La frequenza al corso Prince2 Foundation rilascia: 21 PDU utili al mantenimento delle certificazioni PMI; 

PRINCE 2 Practitioner

  • Ripasso veloce programma esame Foundation
  • Integrazione teoria per l’esame Practitioner
  • Esercitazione d’esame (primo giorno)
  • Simulazione d’esame
  • Esame Practitioner

La frequenza al corso Prince2 Practitioner rilascia: 14 PDU utili al mantenimento delle certificazioni PMI;

PRINCE2 Foundation

  • Giovedì 15 novembre 2018
  • Venerdì 16 novembre 2018
  • Sabato 17 novembre 2018
  • Gli esami si svolgono nel pomeriggio
  • della terza giornata

PRINCE2 Practitioner

  • Mercoledì 12 dicembre 2018
  • Giovedì 13 dicembre 2018
  • Gli esami si svolgono nel pomeriggio della seconda giornata

METODOLOGIA DIDATTICA

Il programma è incentrato su metodologie didattiche innovative, che offrono un’esperienza di apprendimento unica e immersiva:

Experiential Learning: Il modello di apprendimento è basato sull’esperienza. I partecipanti, saranno coinvolti in laboratori e business case, in cui dovranno fare leva sulle proprie competenze per analizzare le problematiche, stabilire le priorità e riorganizzare le risorse a disposizione per il raggiungimento degli obiettivi fissati. L’apprendimento esperienziale, permettendo di affrontare in un contesto protetto situazioni di complessità, consente di migliorare le capacità di Problem Solving, il Critical Thinking e le Creatività.

Business Challenge: I partecipanti durante la sessione conclusiva avranno l’opportunità di presentare un progetto relativo alla gestione delle risorse umane su cui sono impegnati in azienda, avvalendosi della competenza e dell’esperienza dei ricercatori/formatori della LUISS Business School e dei colleghi del corso per un confronto costruttivo.


SERVIZI  EXECUTIVE EDUCATION

A supporto dei partecipanti sono previsti servizi a valore aggiunto finalizzati a potenziare e customizzare l’esperienza di apprendimento (*).

EDUCATION ADVISORY

Prima dell’inizio del programma i partecipanti avranno l’opportunità di discutere le proprie esigenze e aspettative personali con il proprio coordinatore, che supporterà il candidato nella costruzione di un percorso di apprendimento personalizzato e in linea con i principali trend di employability.

L4E – LEADER FOR EXECUTIVE

Incontri con leader, top manager ed esponenti del mondo aziendale, fortemente orientati all’operatività e alla gestione pratica delle dinamiche aziendali.

NETWORKING ACTIVITIES

I partecipanti saranno coinvolti negli eventi di Networking dedicati all’Executive Education. Conferenze, Seminari e Networking Cafè daranno l’opportunità di coltivare relazioni utili per il proprio percorso professionale e di attivare un processo spontaneo di trasferimento reciproco di conoscenze, esperienze e best practices.

CERTIFICAZIONI

A seconda del percorso scelto, previo il superamento di un esame è possibile conseguire certificazioni internazionali emesse da terze parti (e.g. PMP®-PMI, CPSM dell’ISM, Google AdWords, Google Analytics etc.). La certificazione PRINCE 2  si articola su due livelli:

  • Foundation: è il primo livello di certificazione, volto ad accertare che il candidato sia in grado di prendere parte ad un progetto gestito con il metodo PRINCE2, come membro del team. La validità della certificazione è illimitata. La certificazione Foundation prevede un esame con 75 domande a risposta multipla e una prova della durata di un’ora. L’esame è superato con 35 o più risposte corrette (5 domande non contribuiscono al punteggio).
  • Practitioner: è il livello superiore, volto a verificare che una risorsa sappia gestire dei progetti complessi applicando le metodologia PRINCE2. La validità della certificazione è illimitata; tuttavia, al fine di mantenere attivo lo status di “Registered Practitioner”, assegnato ad ogni candidato che abbia superato l’esame di certificazione, è necessario sostenere il Re-Registration Exam in un periodo compreso tra i 3 i 5 anni successivi alla data di ottenimento della certificazione originaria. Se i candidati non sostengono il Re-registration exam entro il periodo indicato, perdono il Registered practitoner status; è comunque possibile sostenere il Re-registration exam anche al di fuori del periodo indicato, al fine di riattivarlo, e senza la necessità di ri-sostenere l’esame di certificazione PRINCE2 Practitoner. La certificazione Practitioner prevede un esame con 80 domande di varia tipologia, divise in 8 gruppi che fanno riferimento ad un caso studio. La prova ha una durata di 2,5 ore. L’esame è superato con il 55% di risposte corrette (ovvero 44 risposte esatte).
  • Le prove d’esame e il materiale didattico (slides) sono in italiano.

(*) Servizi riservati agli iscritti al programma completo “PRINCE 2”

La certificazione Foundation prevede un esame con 75 domande a risposta multipla e una prova della durata di un’ora. L’esame è superato con 35 o più risposte corrette (5 domande non contribuiscono al punteggio).

La certificazione Practitioner prevede un esame con 80 domande di varia tipologia, divise in 8 gruppi che fanno riferimento ad un caso studio. La prova ha una durata di 2,5 ore. L’esame è superato con il 55% di risposte corrette (ovvero 44 risposte esatte).

Le prove d’esame e il materiale didattico (slides) sono in italiano.


Faculty

La faculty è composta da accademici dell’Università LUISS Guido Carli e di altri prestigiosi atenei, oltre che da professionisti e manager con consolidata esperienza aziendale e didattica.

Alberto Rizzotto, Manager per  HSPI SpA,  laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Palermo. Specialista in ambito Program e Project Management, in possesso delle certificazioni PRINCE2 Foundation e Practitioner, PMP (Project Management Professional) è docente accreditato APMG International per i corsi PRINCE2 Foundation e Practitioner; ha maturato una significativa esperienza, oltre che in attività di consulenza nella gestione e nel controllo di progetti dell’area IT, nella gestione delle dinamiche relazionali e comportamentali all’interno di gruppi di lavoro, in particolare in contesti di formazione d’aula.

I docenti indicati, selezionati tra i professionisti che hanno tenuto precedenti edizioni del corso in oggetto o di altri corsi nella medesima area tematica; LUISS Business School si riserva la possibilità di sostituire i docenti, fino a 7 giorni prima dell’inizio del corso, in funzione della loro disponibilità, dandone preventiva comunicazione agli iscritti.


Iscrizione

Intero Percorso Prince2 Foundation & Prince2 Practitioner: EUR 2.800 + 22% IVA

Solo corso Prince2 Foundation: EUR 1.800 + 22% IVA
Solo corso Prince2 Practitioner:
EUR 1.600 + 22% IVA

Per poter sostenere l’esame Prince2 Practitioner è necessario possedere la Certificazione PRINCE2 Foundation.
l costi per l’accesso alle certificazioni Prince2 Foundation e Prince2 Practitioner, sono inclusi nelle quote indicate per la frequenza ai percorsi.
 

Per iscriversi al corso è necessario compilare il Modulo di Iscrizione ed inviarlo a executive@luiss.it allegando il proprio curriculum vitae.


Agevolazioni Finanziarie

I Partecipanti (Persone Fisiche) che hanno già frequentato un Corso LUISS Business School – Divisione di LUISS Guido Carli e i laureati LUISS Guido Carli potranno usufruire di una riduzione delle rispettive quote d’iscrizione pari al 10%, non cumulabile con altre riduzioni.

Le aziende e gli enti che iscriveranno 2 o più partecipanti al Corso potranno usufruire di una riduzione delle rispettive quote d’iscrizione pari al 10%, non cumulabile con altre riduzioni previste.

Gli sconti non sono cumulabili


Partner

HSPI (www.hspi.it) è una società di consulenza direzionale specializzata su progetti di ICT Governance, gestione del cambiamento organizzativo e Information Risk Management, operante in medie e grandi realtà pubbliche e private.

HSPI è fortemente orientata alla diffusione di  best practices quali PMP, PRINCE2, ITIL, COBIT e TOGAF, mediante la formazione effettuata dai propri docenti e mediante l’applicazione nel contesto dei propri clienti.

I processi di progettazione ed erogazione della formazione di HSPI SpA sono inseriti all’interno del Sistema di Gestione della Qualità certificato dal TÜV (ISO 9001:2008).

HSPI è un ATO (Accredited Training Organization), accreditato dall’ente certificatore internazionale APMG-International.
(PMP is a registered mark of the Project Management Institute, Inc.)