Federsanità ANCI

Il corso è finalizzato a formare in maniera completa gli operatori della gestione del rischio delle aziende sanitarie e ospedaliere, in linea anche con le indicazioni del modello italiano versione 2.0, che ha recepito le indicazioni della Legge 8 marzo 2017, n. 24 (Gelli-Bianco), per la gestione del rischio in sanità, sperimentato da Federsanità e Agenas, presentato al Ministero della Salute.

Il corso è finalizzato a:

  • trasferire le principali conoscenze relative al funzionamento del sistema sanitario nazionale e regionale secondo una prospettiva comparata, utile a comprendere le specificità del nostro sistema e i cambiamenti in atto, analizzando modelli e dinamiche di funzionamento organizzativo delle strutture;
  • fornire le competenze necessarie in linea al modello italiano sulla gestione del rischio per ricoprire il ruolo di risk manager delle strutture sanitarie pubbliche e private;
  • trasferire conoscenze relativamente alle responsabilità civili e penali degli operatori, siano essi medici, infermieri tecnici o amministrativi;
  • fornire la metodologia più corretta per la gestione dei sinistri sia a carico dell’azienda sanitaria/ospedaliera, che della compagnia di assicurazione;
  • trasferire conoscenze e metodologie innovative per la gestione assicurativa del rischio in sanità anche attraverso le esperienze di diverse realtà italiane ed europee;
  • analizzare e implementare attività legate alla conoscenza e gestione dello human factor all’interno del processo di gestione rischio;
  • trasferire conoscenze e strumenti relativamente al funzionamento del modello italiano della gestione del rischio in sanità sperimentato da Federsanità e Agenas, illustrandone le metodologie che lo rendono applicabile, i risultati ottenuti e le metodologie per

 

Sito web