Nel realizzare un progetto formativo in un ambito lavorativo in continua e imprevedibile evoluzione, il Master sviluppa anche capacità di adattamento repentino a mutate condizioni di scenario giuridico-economico e attitudini di apprendimento veloce di nuove conoscenze, nonché capacità di rivisitazione critica e “progressiva” del proprio sapere.

  • Un Modello formativo di tipo “manageriale” basato su case studies, strategie aziendali, business game, role-playing, lavori di gruppo e testimonianze. Più del 50% dei docenti proviene dai vertici del mondo dell’impresa, delle professioni e della dirigenza pubblica.
  • Un piano didattico innovativo di tipo interdisciplinare che fornisce all’allievo competenze distintive nell’ambito  giuridico-istituzionale, economico-politico, economico-aziendale, politologico, del marketing politico, psicologico-relazionale, dell’interazione strategica e della comunicazione.
  • Il Master utilizza una didattica incentrata sull’analisi di problemi inerenti al mondo delle relazioni istituzionali e del lobbying, i quali vengono esaminati secondo le diverse angolazioni scientifico-disciplinari.

Obiettivi

Il Master forma esperti di relazioni istituzionali, della rappresentanza degli interessi e della comunicazione esterna di imprese, organizzazioni private e pubbliche, e agenzie di lobby.

Il lobbista deve avere conoscenze-competenze trasversali, le quali vanno da quelle giuridiche (su scala nazionale, europea e internazionale) a quelle economiche (riguardanti sia la politica economica e l’economia pubblica, sia il management, l’analisi di bilancio e la contabilità, l’analisi d’impatto della regolazione, l’analisi economica del diritto), da quelle della comunicazione (con completa padronanza dei metodi e delle tecniche) a quelle che riguardano la costruzione del consenso e l’interazione strategica con i decisori pubblici.

  • Manager delle relazioni esterne
  • Responsabile di public affairs
  • Esperto di comunicazione d’impresa
  • Consulente di agenzie specializzate
  • Esperto di rapporti pubblico-privato (PPP)
  • Dirigente delle relazioni istituzionali in enti nazionali ed europei
  • Project manager per progetti europei

Sito web