CURRICULUM

Cooperazione Internazionale – Major del Master in Project Management ha una durata di 12 mesi. Dopo gli Insegnamenti di General Management, faranno seguito i Corsi Core. Gli Insegnamenti di Specializzazione con i diversi Laboratori, favoriscono e assicurano una progressiva crescita professionale e personale di ciascun candidato.

Oltre alla consolidata struttura formativa di tutti i Master LUISS Business School, il Master in Cooperazione Internazionale prevede, in aggiunta, durante tutto il suo percorso, il lavoro continuo individuale o a piccoli gruppi su progetti di cooperazione in corso, implementati sul campo da Amref Health Africa. Gli studenti seguiranno i progetti e saranno in contatto diretto con i referenti dei programmi e gli esperti dell’Organizzazione, in modo da sperimentarsi costantemente su reali attività e progetti, in un continuo processo di contaminazione tra teoria e pratica.

Il lavoro sui programmi, in tutte le loro componenti, culminerà con il Viaggio-studio in Kenya, un periodo di una settimana sul campo, ospiti di Amref, che proprio a Nairobi ha i suoi Headquarters. Durante la field visit gli studenti potranno toccare con mano i programmi su cui si saranno focalizzati durante le lezioni e le sfide dei diversi moduli del Master, acquisendo una visione concreta delle attività e delle operazioni, rimodulando le proprie convinzioni rispetto ai progetti e sperimentandosi in una intensa esperienza sul field come operatori.

Il costo del Viaggio-studio è compreso nella quota di partecipazione al Master in Cooperazione Internazionale

Organizzazione e HRM

  • Principali insegnamenti di Progettazione organizzativa
  • Modelli organizzativi
  • Analisi, valutazione e progettazione dei ruoli,
  • Leadership,
  • Comportamento organizzativo
  • Comunicazione organizzativa

Strategia

  • Missione, obiettivi e valori
  • Le risorse e le competenze organizzative
  • Il vantaggio di costo e il vantaggio di differenziazione
  • La selezione dei partner strategici
  • Accesso a conoscenza esterna e successivo trasferimento
  • Le scelte di integrazione – deverticalizzazione – outsourcing
  • Reti di imprese e strategia competitiva
  • I processi di diversificazione nella strategia dell’impresa
  • I modelli di portafoglio
  • La pianificazione strategica
  • La diversificazione tramite acquisizione
  • Le strategie orizzontali
  • Le strategie di corporate
  • L’implementazione delle strategie multibusiness
  • Aspetti organizzativi dell’implementazione delle strategie

Marketing

  • Concetti chiave di marketing e market orientation
  • Analisi della domanda e comportamento del consumatore
  • Il marketing strategico: segmentazione, targeting e posizionamento
  • Elementi essenziali di una proposta di valore: le politiche di prodotto e prezzo
  • Come “consegnare” il valore al cliente: le politiche di comunicazione e distribuzione

Project Governance

Project Governance si riferisce a norme e regolamenti nelle funzioni di un progetto. Fornisce un quadro per l’organizzazione delle competenze e capacità decisionale. Dal Project Governance dipende, il livello di rischio e la cultura dell’organizzazione. Interessa anche l’ufficio di gestione del progetto e il Project Portfolio Management

Basics of PM

Una panoramica iniziale della configurazione dei progetti attraverso la pianificazione e controllo del processo. Definizioni e norme principali.

Project Risk Management

Comprensione e gestione dei rischi in un progetto. Come identificare i fattori di rischio. Identificare i rischi specifici. Come valutare la possibilità di un rischio. Come stimare le conseguenze di un rischio. Come sviluppare una strategia manageriale di un rischio. Come comunicare rischi in un progetto.

Agile PM

Definizioni. Principi. Ciclo della vita di un Progetto (Processi). Produzione. Ruoli e Responsabilità. Praticabilità.

Il contesto del III settore – principi e linee guida internazionali

Il codice di condotta e i principi che guidano i programmi di cooperazione allo sviluppo e l’intervento umanitario a livello internazionale; gli attori e gli stakeholders coinvolti; il Core Competencies Framework per gli operatori.

Il contesto del III settore – legal framework

Le principali normative che guidano il settore, Riforma del Terzo Settore , la legge 125 sulla cooperazione

Economics & Finance per il III settore

I principali strumenti economici e finanziari per la gestione organizzativa nell’ambito del III settore: modelli di business e di gestione, il ruolo del privato, le Social Enterprise

Grants & donors

Tipologie di finanziamento per i programmi di cooperazione internazionale con focus sui principali donors istituzionali nazionali ed internazionali. Presentazione delle principali agenzie governative che finanziano interventi di cooperazione ed emergenza (AICS, EU, UN, etc)

PCM – need assesment & scrittura del progetto

La fase di programmazione, con l’analisi delle problematiche e degli obiettivi, della strategia di intervento e della fattibilità del progetto e la fase di formulazione del progetto, attraverso la matrice del quadro logico, il cronogramma e la pianificazione di attività e la risk analysis

PCM – monitoring & evaluation

Come condurre la fase di monitoraggio e di valutazione del progetto, secondo i criteri chiave della valutazione. Focus ed approfondimento: la theory of change e la valutazione di impatto

PCM – budgeting and cost reporting

Come costruire e redigere il budget di progetto, secondo le linee guida dei diversi finanziatori istituzionali; la sostenibilità finanziaria del progetto; il monitoraggio economico e finanziario del progetto; la corretta conduzione della fase di reportistica finanziaria, di rendicontazione delle spese e dell’audit finale.

Fundraising e comunicazione per il III settore

I metodi di acquisizione, gestione, coltivazione di donatori privati non istituzionali per il finanziamento dei progetti (Individual donors, Corporate, Middle & Major Donors, lasciti testamentari). Verranno inoltre illustrate e sperimentate le tecniche di comunicazione istituzionale e digitale per il posizionamento e la visibilità delle organizzazioni, e per la diffusione di contenuti e campagne di raccolta fondi.

Fondazioni, B-corporation, CSR

Approfondimento tematico sui finanziamenti provenienti da Fondazioni e sulle partnership corporate. Focus sul tema Profit-no-Profit, sulla Corporate Social Responsability e sulle B-Corporations

Viaggio-Studio

Il Viaggio-Studio è il momento conclusivo del lavoro di progettazione eseguito parallelamente durante tutto il Master. Permette di vedere concretamente l’impatto che lo studente ha avuto sul progetto di cooperazione seguito. Si tratta di un periodo intensivo di una settimana sul campo in Kenya, dove sperimentare in prima persona le competenze di cooperazione acquisite insieme ad Amref Health Africa

FIELD PROJECT

Il Field Project è la parte conclusiva del Master e rappresenta per gli studenti l’opportunità di mettere in pratica le competenze acquisite durante il programma. A seguito della formazione in aula gli allievi uniranno teoria e pratica ed entreranno in contatto diretto con figure professionali di settore. Ogni declinazione del Field Project contribuisce ad allargare le prospettive di carriera degli allievi offrendo la possibilità di acquisire la necessaria esperienza lavorativa, incrementare e migliorare le abilità creative e analitiche ed estendere il proprio business network.

Il Field Project potrà declinarsi in uno dei seguenti percorsi:

  • Dall’aula all’inserimento nel mondo del lavoro: a seguito del periodo di formazione in aula gli allievi svolgeranno uno stage all’interno di aziende o organizzazioni.
  • Progetto imprenditoriale. Sviluppo di idee di business: dalla fase di progettazione a quella di planning e go-to-market.
  • Progetto di ricerca. Sviluppo di un progetto di ricerca su argomenti specifici del master concordati con la Faculty.