PROGRAMMA E STRUTTURA

CALENDARIO

  • dal 16/09/19 – a disposizione la parte online;
  • 24/10/19 didattica frontale in sede 11:00-13:00/14:00-18:00;
  • 25/10/19 didattica frontale in sede 09:00-13:00/14:00-16:00;
  • 07/11/19 didattica frontale in sede 11:00-13:00/14:00-18:00;
  • 08/11/19 didattica frontale in sede 09:00-13:00/14:00-16:00.

PROGRAMMA

L’Agenda Digitale Europea e la strategia italiana

  • L’Agenda Digitale Europea
  • La strategia per la crescita digitale
  • Obiettivi e risultati attesi per imprese, PA e cittadini
  • Il Piano triennale per l’informatica nella pubblica amministrazione e il Modello di riferimento ICT della PA
  • Le novità introdotte dal decreto legislativo 13 dicembre 2017, n. 217: artt. 14-bis e 18 del D.lgs. n. 82/2005

I diritti digitali per cittadini e imprese: la Pubblica Amministrazione digitale

  • Open-government e trasparenza amministrativa
  • La digitalizzazione delle PA e la dematerializzazione dei documenti
  • Il contesto istituzionale: regolamentazione e politiche ICT
  • Digitalizzazione e riorganizzazione: analisi degli impatti sull’operatività delle organizzazioni ed efficacia attesa
  • Il Responsabile per la transizione digitale ed il difensore civico digitale
  • La Carta della cittadinanza digitale: il diritto all’uso delle tecnologie nei rapporti con la PA
  • Digitalizzazione e semplificazione dei rapporti con le imprese

Il quadro normativo vigente

  • Dalla Deliberazione CNIPA 11/04 al DPCM 3 dicembre 2013, Regole tecniche in materia di sistema di conservazione
  • Il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze (MEF) 17 giugno 2014 e la Circolare dell’Agenzia delle Entrate n.18/E del 24/6/2014
  • La fatturazione elettronica verso la PA e il sistema di Interscambio (SDI)
  • Tipologie e modalità di fatturazione: B2G, B2B, B2C
  • La fatturazione elettronica obbligatoria B2B
  • La Direttiva IVA
  • La Circolare n. 3 del 1° ottobre 2018 del Ministro per la Pubblica Amministrazione

La figura del Responsabile per la Transizione al Digitale (RTD)

  • Ruoli e responsabilità
  • Coordinamento strategico dello sviluppo dei sistemi informativi
  • Indirizzo e coordinamento dello sviluppo dei servizi, sia interni sia esterni, dell’amministrazione
  • Indirizzo, pianificazione, coordinamento e monitoraggio della sicurezza informatica relativamente ai dati, ai sistemi e alle infrastrutture
  • Accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici e promozione dell’accessibilità
  • Analisi periodica della coerenza tra l’organizzazione dell’amministrazione e utilizzo dell’ICT, per migliorare la soddisfazione dell’utenza e la qualità dei servizi nonché ridurre i tempi e i costi dell’azione amministrativa
  •  Cooperazione alla revisione della riorganizzazione dell’amministrazione
  • Progettazione e coordinamento delle iniziative rilevanti ai fini di una più efficace erogazione di servizi in rete a cittadini e imprese
  • Pianificazione e coordinamento del processo di diffusione dei sistemi di identità e domicilio digitale, posta elettronica, protocollo informatico, firma digitale o firma elettronica qualificata e mandato informatico, e delle norme in materia di accessibilità e fruibilità nonché del processo di integrazione e interoperabilità tra i sistemi e servizi dell’amministrazione
  • Pianificazione e coordinamento degli acquisti di soluzioni e sistemi informatici, telematici e di telecomunicazione, al fine di garantirne la compatibilità con gli obiettivi di attuazione dell’agenda digitale e, in particolare, con quelli stabiliti nel piano triennale

La figura del Responsabile della Conservazione

  • Le Linee Guida dell’AgID sulla conservazione dei documenti informatici
  • Le regole tecniche e le caratteristiche del sistema di conservazione digitale
  • Ruoli e responsabilità nell’ambito del sistema di conservazione digitale
  • Fasi del processo: presa in carico, gestione, conservazione, selezione e scarto
  • Accesso agli archivi digitali
  • Manuale della conservazione
  • Principali standard e specifiche tecniche di riferimento per la conservazione dei documenti informatici
  • Conservazione dei documenti informatici rilevanti ai fini fiscali
  • Competenze e conoscenze del Responsabile della conservazione
  • Compiti del Responsabile della conservazione
  • Organizzazione e definizione delle attività nell’ambito del sistema di conservazione digitale
  • Circolare 10 aprile 2014, n. 65: accreditamento e vigilanza conservatori
  • Strategie di sourcing e affidamento ad un conservatore accreditato

I vantaggi economico-organizzativi del digitale

  • Ruolo del digitale nel miglioramento dell’efficacia delle attività
  • Governance della transizione al digitale
  • Analisi della coerenza tra l’organizzazione dell’amministrazione e l’utilizzo delle tecnologie digitali
  • Modalità di adozione delle innovazioni digitali e vantaggi economici-organizzativi
  • Strategie di sourcing
  • Livelli minimi di qualità del servizio
  • Organizzazione e promozione dei servizi digitali
  • Valutazione dell’impatto della reingegnerizzazione dei processi
  • Efficacia della trasformazione digitale

Gestione degli archivi digitali e del sistema di gestione documentale

  • Differenza tra archivio tradizionale e archivio digitale
  • Regole tecniche per la gestione documentale informatica
  • Caratteristiche del sistema di gestione documentale
  • Fasi del processo: produzione, gestione e archiviazione
  • Ruoli e responsabilità nell’ambito del sistema di gestione documentale
  • Il protocollo informatico: registro di protocollo e repertori
  • Manuale di gestione
  • Titolario e massimario di scarto

Il documento informatico e il fascicolo informatico

  • Novità introdotte dalle modifiche al Codice dell’Amministrazione Digitale
  • Il DPCM 13 novembre 2014, Regole tecniche per la formazione di documenti informatici
  • Formazione del documento informatico
  • Excursus sulle tipologie di documenti informatici
  • Validità ed efficacia probatoria del documento informatico
  • Copie e duplicati dei documenti informatici
  • Il procedimento amministrativo informatico
  • Modalità di partecipazione al procedimento mediante l’uso delle tecnologie dell’informazione
  • Il fascicolo informatico e la sua gestione operativa

Sistemi e tecnologie per la conservazione

  • Formati elettronici
  • Strumenti e sistemi per lo storage e la conservazione
  • L’offerta di mercato
  • Vantaggi e limiti delle soluzioni più innovative
  • Monitoraggio e analisi di qualità del processo di conservazione

Strumenti di comunicazione: la posta elettronica, la posta elettronica certificata e i sistemi di recapito

  • Nozioni tecnico-giuridiche sulla posta elettronica ordinaria
  • Aspetti relativi alla sicurezza e alla privacy delle comunicazioni elettroniche
  • Gestione, conservazione ed archiviazione
  • I servizi di web mail e tramite client
  • Valore giuridico e probatorio della posta elettronica e opponibilità ai terzi delle evidenze relative alle operazioni di invio e ricezione
  • Nozioni tecnico-giuridiche sulla posta elettronica certificata
  • L’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA)
  • I sistemi di recapito qualificati certificati del Regolamento eIDAS

Le firme elettroniche

  • Le diverse tipologie di firme elettroniche
  • La firma digitale
  • La firma digitale e la firma elettronica avanzata (FEA)
  • Il sigillo elettronico
  • Le regole tecniche sulle firme elettroniche
  • Sistemi di identificazione e autenticazione
  • Servizi fiduciari
  • Firme e sigilli
  • Documento informatico e firma elettronica
  • Firma Digitale, Crittografia e Smart Card
  • Raffronto firma autografa / firma digitale
  • I prestatori di servizi fiduciari di certificazione
  • Casi applicativi di firma digitale

L’accesso telematico agli atti delle Amministrazioni

  • L’accesso telematico a dati, documenti e procedimenti
  • La fruibilità dei dati e la pubblicazione in formati aperti
  • Gli obblighi di pubblicazione con effetto di pubblicità legale online
  • Ecosistemi digitali e processi di interconnessione

Tutela dei dati aziendali e privacy – General Data Protection Regulation (GDPR)

  • Il Regolamento UE sulla protezione dei dati n. 2016/679: effetti immediati e adeguamento da parte degli Stati nazionali
  • Processo interno all’organizzazione di allineamento al Regolamento
  • Ambito soggettivo e oggettivo di applicazione
  • Il responsabile della protezione dei dati (RDP/DPO)
  • I registri del trattamento
  • La valutazione del rischio e misure organizzative/sicurezza
  • I nuovi diritti degli interessati

La conservazione dei dati

  • Il decreto antiriciclaggio 2017: modalità di conservazione dei dati dei clienti/cittadini
  • I soggetti obbligati ex art. 3: commercialisti, avvocati e notai
  • Obblighi e sanzioni da parte dei professionisti
  • Art. 31 del D.Lgs. sull’antiriciclaggio
  • Obbligo di conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni utili a prevenire, individuare o accertare eventuali attività di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo
  • Svolgimento delle analisi effettuate dalla UIF o da altra autorità competente
  • Dati identificativi del cliente, del titolare effettivo, dell’esecutore
  • Adeguamento dei processi interni di un’organizzazione
  • Ambito soggettivo e oggettivo di applicazione

Tecnologie per le imprese e la PA

  • Internet e web 2.0
  • Infrastrutture di rete: banda larga, xDSL, Wi-Fi, LTE, 5G, LAN, WAN
  • Sicurezza dei flussi documentali e cybersecurity
  • Big data
  • Advanced analytics
  • Business intelligence
  • Dashboard reporting
  • Data visualization e visual data discovery
  • Information e content management Systems
  • Sistemi CRM – Customer Relationship Management

I dati delle pubbliche amministrazioni: interoperabilità e nuovi servizi online della PA

  • Interoperabilità
  • Nuovi servizi online della PA
  • Open government, open data e adeguamento del quadro normativo di riferimento
  • La disciplina giuridica in tema di dati in possesso della Pubblica Amministrazione
  • Esattezza, disponibilità, accessibilità, integrità e riservatezza alla luce delle regole tecniche emanate dall’Agenzia per l’Italia Digitale
  • Modalità di gestione e pubblicazione dei dati in possesso della PA
  • Strumenti tecnici per la sicurezza delle transazioni e dei documenti informatici

I siti web e i portali delle Pubbliche Amministrazioni

  • Norme e linee guida sui siti web della Pubblica Amministrazione
  • Accessibilità ed usabilità di portali e siti web
  • Peculiarità dei siti web della Pubblica Amministrazione
  • Realizzazione e manutenzione di siti web e di portali
  • Web 2.0, servizi innovativi online e modalità di fruizione da parte di cittadini, imprese e professionisti
  • Contenuti indispensabili dei siti delle Pubbliche Amministrazioni
  • Sistemi integrati e piattaforme abilitanti per i servizi in rete
  • Formati e licenze
  • PagoPA ed i pagamenti informatici per la Pubblica Amministrazione

Il cloud computing per i servizi online di imprese e PA

  • Modelli di servizio e di dispiegamento
  • Vantaggi economici ed organizzativi
  • Tipologie di servizi cloud, definizione dei Service Level Agreement (SLA) e dei Privacy Level Agreement (PLA)
  • Adempimenti organizzativi: formalizzazione incarichi (nomine) e misure di sicurezza (minime, idonee e necessarie)
  • Aspetti contrattualistici e outsourcing
  • Profili privacy nella conservazione dei dati in cloud
  • Il trasferimento dei dati verso stati esteri

Gli strumenti di identificazione in rete e le carte integrate multiservizi

  • Evoluzione della normativa, linee guida sull’adozione, integrazione dei servizi e vantaggi operativi
  • La Carta Nazionale dei Servizi (CNS)
  • La Carta Sanitaria Elettronica (CSE) e la Carta di Identità Elettronica (CIE)
  • Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)
  • Tipologie di fruizione dei servizi on line utilizzabili dalle Pubbliche Amministrazioni
  • Peculiarità nell’adozione da parte delle amministrazioni locali (Comuni e ASL)
  • La CNS rilasciata dalle Camere di Commercio e l’accesso in rete ai servizi della Pubblica Amministrazione
  • La consultazione delle informazioni contenute nel Registro Imprese e lo stato delle pratiche (trasparenza amministrativa)

Dal sistema di gestione documentale al processo digitale

  • Il processo digitale tra efficienza, trasparenza e semplificazione
  • Condivisione remota, fra più amministrazioni, nelle conferenze di servizi telematiche
  • La documentazione condivisibile attraverso il Web
  • Il portale dell’Ente o dell’azienda quale punto unico d’interazione fra i diversi soggetti che gestiscono la documentazione
  • Il SUAP telematico: modalità di funzionamento e vantaggi organizzativi

CSCW, CMS e sistemi per l’ottimizzazione della comunicazione interna e con altre organizzazioni

  • Piattaforme di groupware per il lavoro collaborativo
  • Sistemi di workflow e CMS
  • Creazione di moduli e di form online
  • Tracciabilità dei procedimenti della PA
  • Gestione delle attività, condivisione documentale e monitoraggio delle attività assegnate

Il processo di fatturazione elettronica verso la PA e tra privati

  • Quadro normativo
  • Gli intermediari
  • La fattura PA: il formato
  • Il sistema di interscambio: canali, controlli e messaggi
  • La conservazione del documento informatico a contenuto fiscale
  • Strumenti e servizi disponibili
  • Vantaggi economici per imprese e PA