Overview

Il Codice della Crisi entrerà ufficialmente in vigore dal mese di settembre 2021 e comporterà importanti modifiche. Almeno 20-25.000 aziende saranno sottoposte alle nuove procedure di legge. Dovendo costituire altrettanti collegi presso gli OCRI, si stima che siano 15-18.000 le risorse professionali che tali nuovi norme richiederanno. Si tratta di figure diverse da quelle che oggi si occupano di procedure concorsuali poiché dovranno essere in grado soprattutto di interloquire con l’azienda, con i creditori, con i tribunali, e avere dimestichezze con le nuove forme di finanziamento tecnologico.

Obiettivi

Il Programma si pone l’obiettivo di formare dei professionisti che sappiano assistere l’impresa in crisi nelle varie fasi di riorganizzazione aziendale, negoziando con i sistemi creditizi, con i fornitori, con il management, con i dipendenti e con le autorità giudiziarie al fine di riportarla o mantenerla sul mercato, combinando nozioni giuridiche, finanziarie e aziendali con una visione globale.

A chi è rivolto

Il Corso è diretto a professionisti (Dottori Commercialisti, Avvocati, Esperti Contabili, Consulenti del lavoro e aziendali) che intendono indirizzare il proprio sviluppo professionale nella gestione delle crisi di impresa.

Attestato di partecipazione

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle attività di formazione previste dal programma.