Il corso

La recente introduzione di alcune fattispecie di natura tributaria tra i reati presupposto, nell’ambito del D.Lgs. 231/01, comporta la necessità di aggiornare i Modelli Organizzativi tenendo conto di nuove aree di rischio. La giornata di approfondimento si pone l’obiettivo di esaminare- con una prospettiva teorica ed operativa – i reati tributari entrati all’interno dei reati 231, offrire spunti di riflessione e strumenti per mappare tali rischi e per prevedere all’interno dei Modelli Organizzativi le modalità integrate di gestione del rischio fiscale creditizio bancario.


DESTINATARI

Operatori (Internal Auditor, Compliance Officer, Legal Officers, nonché professionisti nei settori tributario e legale) che operano nell’area dei Modelli Organizzativi 231


Programma e Struttura

Il corso ha una durata complessiva di 8 ore complessive e si svolgerà in una giornata.

Il programma si concentrerà sui seguenti temi:

  • Dall’autoriciclaggio ai nuovi reati presupposto – Le previsioni del D.Lgs 231/01 e la giurisprudenza rilevante.
  • Il Risk Assessement dei reati tributari e l’adeguamento del Modello Organizzativo alle nuove fattispecie
  • La definizione dei nuovi controlli interni e l’adeguamento delle procedure / dei protocolli aziendali

Faculty

Alessandro Adotti, Avvocato, Partner Studio Legale Adotti – Adotti & Associati
Claudia Cori,
Avvocato, Of Counsel Studio Legale Adotti – Adotti & Associati
Fabio Costa, Senior Manager, Business Services & Outsourcing – BDO Italia
Ascensionato Raffaello Carnà, Dottore Commercialista Studio Carnà & Partners
Saverio Bozzolan, Professore di Accounting Università Luiss Guido Carli

 


Iscrizione

Per iscriversi al corso è necessario compilare il Modulo di Iscrizione ed inviarlo a executive@luiss.it  allegando il proprio curriculum vitae.

La quota di iscrizione è pari a EUR 1.000 + IVA 22%