HOME

rettangoloLoghi_Circular-economy

La circular economy è considerata la quarta rivoluzione industriale. Anche grazie a importanti cambiamenti normativi a livello comunitario, sta influenzando in maniera radicale i processi produttivi e distributivi nella parte prevalente dei settori economici. Comporta l’innovazione dei business model con riflessi su offerta e attività di progettazione, trasformazione e vendita.
Allo stesso tempo, apre nuovi mercati con grande potenziale di sviluppo. Rappresenta una opportunità di sviluppo sostenibile e richiede un diffuso e radicale rinnovamento delle competenze manageriali sia nelle imprese impegnate nella trasformazione dei loro modelli di produzione, sia in quelle interessate ad operare nei business direttamente derivanti dalla circular economy stessa.
Questo executive Master universitario di II livello prepara professionisti in grado di operare nei mercati della gestione dei prodotti a fine vita, dell’avvio a riciclo, delle materie prime seconde, del risparmio energetico, della mobilità sostenibile, nella realizzazione di progetti di simbiosi industriale.
È rivolto altresì agli organismi pubblici protagonisti dell’attuazione delle politiche ambientali e dello sviluppo di aree “eco-industriali”, anche attraverso forme complesse di collaborazione con gli attori privati. Con taglio fortemente operativo, è organizzato con il diretto supporto di protagonisti pubblici e privati della circular economy, con una faculty costituita in larga parte da professionisti, manager e imprenditori con esperienza in questo ambito.

Obiettivi

Obiettivo dell’Executive Master in Circular Economy – Energy and Waste Management è formare professionisti in grado di cogliere le necessità e le opportunità e allo stesso tempo coniugare strettamente produzione, ambiente e business.

Destinatari

Il Master si rivolge a tutti coloro che svolgono o intendono svolgere attività nei settori afferenti alla gestione ambientale in imprese private, amministrazioni pubbliche, istituzioni internazionali, ONG, Energy  Service  Companies, imprese di Utilities.  Tra i possibili destinatari:

  • imprenditori e consulenti
  • ingegneri edili e ambientali
  • architetti
  • energy e mobility manager
  • responsabili ambientali, del servizio di prevenzione e protezione ambientale, della produzione e della manutenzione, auditor, qualità, commerciali e referenti della progettazione ambientale
  • professionisti di marketing, comunicazione e relazioni esterne referenti per i rapporti con gli stakeholders
  • responsabili di aziende di gestione del ciclo integrato dei rifiuti e impianti di avvio al riciclo
  • responsabili di consorzi di filiera che si occupano di implementare il principio di responsabilità del produttore
  • avvocati in diritto ambientale