Home


Obiettivi

Il Progetto GROW – Generating Real Opportunities for Women ha l’obiettivo di promuovere, sostenere e migliorare lo sviluppo personale e professionale delle studentesse LUISS con particolare attenzione all’inserimento nel mondo del lavoro e alla promozione della carriera professionale finalizzata al raggiungimento di posizioni di vertice in aziende, amministrazioni, enti, università e altre organizzazioni.

Diventare la fucina delle leader di domani. Questo è l’impegno che la LUISS Business School ha deciso di assumere, impegnandosi con il proprio sistema di alta formazione e ricerca ed il supporto di importanti aziende. GROW esprime la volontà della LUISS Business School di fornire un contributo qualificato al comune impegno che Nazioni Unite, Unione Europea e G20 hanno assunto da tempo, e ulteriormente recentemente rafforzato, sul ruolo delle donne nella società.

“È una sfida di importanza strategica per il nostro sistema Paese, che richiede grande impegno e dedizione al fine di assicurare un’effettiva trasformazione culturale” – così ha dichiarato il prof. Paolo Boccardelli, Direttore della LUISS Business School, ricordando tra l’altro l’importanza che riveste la Scuola nella formazione di alti profili professionali in grado di affrontare un’economia di mercato sempre più complessa.

GROW persegue l’obiettivo attraverso la pianificazione e organizzazione di attività lungo le seguenti due direttive:

Attività di formazione e talent program:

Attività di networking e mentoring:


Target

Destinatarie e partecipanti delle iniziative del Progetto GROW sono tutte le studentesse iscritte ai corsi di specializzazione e master (di I e II livello, incluso l’MBA e i Master Executive) della LUISS Business School a partire dall’anno accademico 2016-2017.


La Governance del Progetto

Le attività di GROW sono guidate da un organo di indirizzo e uno di consulta: il Comitato di Direzione (Steering Committe), presieduto da Luisa Todini, Presidente di Poste Italiane, e  composto dai principali committenti del programma e dai vertici della LUISS Business School per definire obiettivi strategici e linee d’azione da intraprendere nell’anno di riferimento; e il Comitato Consultivo (Advisory Board) composto da figure preminenti appartenenti a diversi ambiti professionali, rappresentativi delle aree di competenze e delle posizioni lavorative coerenti con gli obiettivi delle attività programmate che verrà coinvolto periodicamente e direttamente nelle iniziative sviluppate durante l’anno.

Tra i coinvolti in questo importante e innovativo progetto:

  • Luisa Todini; Presidente Poste Italiane e membro del CdA LUISS
  • Lella Golfo; Presidente della Fondazione Marisa Bellisario
  • Sandra Mori; Presidente Valore D
  • Giorgio Milesi; Vice President Developed Markets South Medical Devices EMEA J&J
  • Stefania Brancaccio; Vice Presidente Coelmo
  • Maurizia Villa; Managing Director Italy Korn Ferry International
  • Marta Dassù; Senior Director European Affairs The Aspen Institute
  • Marco Icardi; CEE Vice Presidente Regionale e Amministratore Delegato SAS Italia
  • Ilaria dalla Riva, HR Director MPS
  • Simonetta Iarlori; COO Cassa Depositi e Prestiti
  • Aurelio Regina; Partner Egon Zehnder
  • Francesca Di Carlo; Head of Human Resources and Organization ENEL
  • Valeria Sandei; CEO Almawave, Direttore Marketing Strategico AlmavivA
  • Enrico Cereda; General Manager IBM Italia
  • Loredana Gulino; Direttore Generale DG lotta alla contraffazione – MISE-UIBM
  • Emanuele Mangiacotti; Head of Recruiting, Training and Human Capital Development – Wind Telecomunicazioni
  • Emiliano Cappuccitti; ‎HR Director Coca Cola HBC Italia
  • Gabriella Valentinotti, Head of Global Training&Development and Internal Communication Benetton Group
  • Ida Sirolli; Head of Education and New Capabilities TIM
  • Francesca Patellani; Human Capital & Diversity e Geographic Services Lead Accenture

Coordinatore Esecutivo Maria Isabella Leone – Assistant Professor of Management of Innovation, LUISS Business School.