CURRICULUM

Struttura del programma

Economia delle Imprese Creative

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti necessari per una corretta lettura e interpretazione del bilancio d’esercizio di un’impresa, che opera nell’ambito delle industrie creative, al fine di poter comprendere gli effetti che le decisioni strategiche aziendali hanno su di esso. L’approccio didattico è basato anche sullo studio e l’analisi di bilanci reali d’imprese del settore cinematografico e televisivo.

Business Planning

Nello specifico, il corso vuole fornire agli studenti la metodologia manageriale per la stesura di un business plan in tutti i suoi aspetti. Le attività didattiche verranno quindi realizzate con la logica di progetto, al fine di affrontare lo studio dell’attività imprenditoriale sotto tutti i profili (strategico, organizzativo, commerciale, produttivo, legale, economico, finanziario e patrimoniale) comunemente coinvolti nella fase progettuale; il tutto proiettando le considerazioni sviluppate in un orizzonte temporale di lungo periodo.

Web Marketing

Il corso intende offrire una panoramica relativa ai diversi strumenti utili a sfruttare le straordinarie potenzialità offerte dalla Rete in un’ottica commerciale. In particolare, saranno illustrati i diversi strumenti necessari a pianificare ed implementare una strategia digitale integrata, con approfondimenti relativi al Search Engine Marketing, al cui interno sono ricomprese sia le attività di ottimizzazione dei siti per il posizionamento naturale (SEO), sia gli annunci a pagamento (SEA). Email marketing, Blogging e microblogging, Social Network Marketing, Buzz Marketing, Online advertising. A seguire, sarà approfondito il tema del Personal Branding, con l’illustrazione delle diverse tecniche utili a gestire la propria immagine online ed a costruire “Net Reputation”. Concluderà il corso una selezione dedicata alla Web Analytics, nella quale si illustreranno gli strumenti utili a valutare l’efficacia di un investimento, ad analizzare e incrementare i ROI ad esso associato e ad attivare interventi correttivi real time.

Diritto d’autore

Il programma del corso si propone di analizzare gli argomenti fondamentali che riguardano il “Diritto d’autore” dallo studio delle categorie di opere protette alla tutela, in particolare con la legge 22 aprile 1941 n. 633 sulla protezione del diritto d’autore e di altri connessi al suo esercizio. Verranno, quindi, approfondite le tematiche riguardanti il titolo di acquisto dei diritti d’autore, il contenuto del diritto d’autore, in particolare i diritti sull’opera a difesa della personalità dell’autore: il diritto morale di autore, i diritti di utilizzazione economica e la loro durata, le utilizzazioni libere, i diritti connessi all’esercizio del diritto di autore e la trasmissione dei diritti di utilizzazione. Il corso si prefigge inoltre di affrontare le problematiche riguardanti il contratto di rappresentazione, di edizione e di esecuzione. Infine, verranno esemplificati argomenti quali le difese e le sanzioni civili e penali e la Siae (Società Italiana Autori ed Editori).

Economia del Cinema e della Televisione

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti una visione del settore della produzione e distribuzione cinematografica e televisiva nel suo complesso. In particolare, il corso analizza: la struttura del mercato e del settore del cinema/tv, le dinamiche competitive e di valorizzazione economica degli investimenti, il ciclo di pianificazione, finanziamento, sviluppo, produzione, post-produzione e distribuzione del prodotto cinematografico/televisivo, i fattori critici di successo dei prodotti nel mercato, il ruolo e la struttura del mercato del talento, gli strumenti di finanziamento pubblici e privati dei progetti, il ruolo delle nuove tecnologie digitali e 3D. Al termine del corso gli allievi avranno acquisito una prospettiva economica e di mercato dei progetti cinematografici/televisivi e alcuni strumenti utili per la pianificazione anche economica di progetti cinematografici/televisivi.

Sceneggiatura: il documentario

La narrazione per immagini: ipotesi visive e percorso evolutivo dell’idea. I luoghi e i protagonisti della storia: come sceglierli, come raccontarli. Le interviste: la scrittura aperta, la libertà e le gabbie. Che significa “inseguire l’oggettività” nella narrazione di un film documentario. Gli strumenti nelle mani del regista di documentario. La presentazione dell’idea: il dossier e il pitch. L’approccio visivo e le scelte di regia.

Marketing e Comunicazione

Principi di marketing strategico, strategie competitive nella filiera, marketing operativo e strumenti di comunicazione.

Sceneggiatura televisiva: la serialità

Questo corso, oltre ad analizzare le caratteristiche dei vari modi di scrivere la serialità (tv movie, lunga e lunghissima serialità), si basa sull’idea di riprodurre l’esperienza di quel luogo mitico delle fiction, specialmente americane, che è la Writer’s Room. La Writer’s room è il posto dove tutto nasce, dove l’idea si evolve, cresce, si nutre delle varie anime degli sceneggiatori che vi partecipano, fino ad arrivare al copione finale. È il miglior luogo dove imparare a penare prima, e a scrivere poi, una serie.

Sceneggiatura: La commedia

Far ridere è la cosa più difficile, si sa. Quello che invece non si sa mai con certezza è se una cosa faccia ridere o no. Partendo dal presupposto che non esiste una formula del successo, ciò che si può fare è imparare dai grandi, esplorando tutti i generi del sorriso: dalla comicità verbale a quella fisica, dalla commedia sofisticata alla pochade.

Regia

Sono, quasi sempre, del regista le scelte che determinano la riuscita di un film. Dipendono dalla regia: inquadrature, tempi, tagli, set, ambientazione e scelta delle musiche come anche la preparazione dello storyboard e la scelta del casting. Questo corso, che dalla teoria porterà alla pratica, intende fornire agli studenti le capacità per svolgere un ruolo di assistente alla regia.

Teoria e Pratica della produzione e post produzione cinematografica e televisiva

In questo corso si analizzano i processi della produzione e della post-produzione cinematografica e televisiva. La produzione viene spiegata tenendo conto dei nuovi modi di essere produttori. Non più la produzione tradizionale, ma la possibilità di trovare finanziamenti e capitali attraverso procedure più complesse e creative. La postproduzione è l’insegnamento di molti processi indispensabili al successo e alla riuscita di un film (o affini).

Laboratorio di traduzione, adattamento e doppiaggio

Cos’è il doppiaggio? Quando nasce e perché? Queste le prime tematiche che il corso affronta offrendo, inoltre, una panoramica sulle figure professionali che ne fanno parte: il Direttore del doppiaggio, l’Ufficio Edizione (Capo Ufficio Edizione, Ufficio Tecnico, Ufficio Amministrativo), l’Adattatore. L’importanza di una buona traduzione, il sinc e il ritmo, le indicazioni tecniche e didascaliche, la stesura di un copione (regole dattilografiche) saranno oggetto di un approfondimento per gli studenti.

Laboratorio di teoria e tecnica della colonna sonora

Questo laboratorio parte dal tentativo di disegnare un progetto formativo che fornisca possibilità e opportunità artistiche e lavorative nel campo della composizione applicata alle immagini. Obiettivi formativi del corso sono l’acquisizione di strumenti teorici, competenze metodologiche e tecniche che consentano allo studente di orientarsi nelle fasi di composizione, di montaggio e della produzione della musica applicata (cinema, televisione, pubblicità, teatro…). La misura della musica avviene nel tempo, la memoria ci consente di comprendere la sua forma e ci restituisce attraverso l’ascolto il profilo della composizione musicale.

Sceneggiatura: il cinema d’autore

Il cinema d’autore è un cinema diverso, particolare: più letterario, più ardito, più difficile forse, ma è un cinema che le platee amano moltissimo, un cinema che va ai festival e spesso li vince. Questo corso insegna a pensare come dei veri e propri autori, senza guardare troppo a gusti e tendenze del mercato. Per imparare a scrivere un giorno proprio uno di quei film che hanno fatto grande il cinema italiano nel mondo.

Il format e la scrittura di programmi televisivi (il talk show e il game show)

Analisi e conoscenza del format televisivo in tutti i suoi aspetti, dalla creazione alla realizzazione in studio fino alla sua funzione nel mercato televisivo. Analisi della peculiarità di scrittura del genere “quiz” finalizzata alla capacità di inserimento attivo e partecipe in una struttura lavorativa redazionale.

Teoria e Tecnica del linguaggio televisivo

Il corso si pone come obiettivo l’analisi della comunicazione audiovisiva, partendo dai segni fino ad arrivare alle strutture significanti. Nella parte finale del corso si passerà dalla teoria alla pratica creando un workshop per l’ideazione di format per la televisione e la multimedialità. Gli studenti, lavorando in gruppi, scriveranno e pianificheranno un format che risponda a dei requisiti fissati dal docente (tipologia del format, fascia oraria per la messa in onda, durata ecc.).

Project Work

Progetto Cortometraggio: dalla predisposizione del soggetto alla sceneggiatura vera e propria. Dalla scelta della location e degli attori, alla predisposizione e gestione di un budget. Dalle riprese al montaggio. Ogni fase necessaria allo sviluppo del cortometraggio/web series viene gestita direttamente dagli allievi del corso con il supporto del corpo docente e dello staff LUISS Writing School for Cinema & Television.

Laboratorio di montaggio

L’interfaccia del software di montaggio: visualizzazione standard e personalizzazione delle finestre. La creazione di un progetto. Le funzionalità del montaggio: insert, overwrite, replace. La gestione dell’audio: la sincronizzazione delle clip audio con le clip video, la regolazione dei livelli di volume, dissolvenze e keyframes. Tagli, transizioni e titoli. Esportare il montaggio finale.

Laboratorio di fotografia e luce

Il corso è inteso come un’introduzione pratica sia all’uso della fotografia e della luce nel cinema che alle tecniche di ripresa. Nonostante la connotazione principalmente pratica del corso, non mancheranno aspetti più teorici come lo studio dei principi di illuminazione dell’immagine in movimento o anche gli elementi del linguaggio cinematografico.