Parteciapnti e Collaboratori EMIT  – Executive in Management dell'IT

Obiettivi del Programma

EMIT è finalizzato allo sviluppo delle competenze manageriali necessarie alla gestione dell’intero ciclo di vita dei servizi IT consolidando ed integrando:

  • Competenze verticali di processo Demand, Development, Change, Service Level Management (da ora Mgmt), Capacity Mgmt, Security Mgmt, Deployment, Asset Mgmt, Service Support, Operation

  • Competenze trasversali Project Mgmt, progettazione organizzativa, gestione del cambiamento, ICT Financial Mgmt, gestione degli aspetti legali e contrattuali, Sourcing & Vendor Mgmt, Audit

Lo sviluppo di tali competenze favorisce la capacità di organizzare al meglio la funzione sistemi informativi (FSI) al fine di:

  • Definire strategie IT integrandole col piano industriale in modo da assicurare lo sviluppo di nuovi servizi di business, la disponibilità di informazioni attendibili ed esaustive e l’automazione dei processi industriali

  • Acquisire tecniche di progettazione organizzativa gestione del cambiamento che consentano alla funzione sistemi informativi di essere maggiormente integrata col resto dell’azienda adattarsi alle sollecitazioni dl mercato

  • Applicare tecniche di performance management a progetti, servizi e processi della funzione sistemi informativi per prendere decisioni consapevoli, mirate e basate su elementi oggettivi

  • Descrivere in modo chiaro i servizi erogati dall’IT e negoziare i relativi livelli di servizio assicurando l’allineamento tra le esigenze delle business unit e i servizi erogati

  • Comprendere i costi dell’IT e allocarli sui servizi erogati agli utenti e sulle business unit

  • Aumentare la flessibilità dell’IT, variabilizzarne i costi e assicurare l’innovazione attraverso operazioni di IT Outsourcing selettivo

  • Integrare la gestione dei rischi informatici nei processi decisionali ed operativi dell’azienda

  • Assicurare il rispetto delle norme di legge rilevanti per la gestione dei sistemi informativi e l’acquisto di beni e servizi di natura informatica

Scenario di riferimento

Assieme alla conoscenza del mercato, delle norme che lo regolano e dei processi produttivi, la capacità di gestire i Sistemi Informativi rappresenta una leva competitiva che consente all’azienda di aumentare la qualità dei prodotti e servizi, di ridurne i costi e di evolvere rapidamente seguendo le esigenze dei propri clienti.

La Funzione Sistemi Informativi (FSI), composta per lo più da personale con elevate competenze tecniche, oggi più che mai ha l’esigenza di capacità manageriali che assicurino all’azienda:

  • la definizione di strategie di business che tengano conto dei recenti sviluppi delle tecnologie digitali
  • l’allineamento dei processi e dell’organizzazione alle esigenze di business e alle prassi di Corporate Governance
  • la gestione dei provider (interni o esterni) coinvolti nello sviluppo e nell’erogazione dei servizi IT.

Ad attività di addestramento occorre affiancare formazione manageriale che sviluppi nei professionisti della FSI le capacità di partecipare attivamente al miglioramento delle organizzazioni a cui appartengono, individuando soluzioni coerenti con le strategie aziendali e con le risorse (finite) di cui l’azienda dispone.

A chi si rivolge

Il Programma si rivolge a figure manageriali e tecniche operanti nella FSI, motivate ad investire sullo sviluppo della propria professionalità, che vogliano sviluppare ed approfondire le conoscenze necessarie per operare con maggior sicurezza e successo.

I ruoli aziendali che possono trarre beneficio dal programma sono:

  • CIO (Chief Informatin Officer) IT manager e loro prime linee
  • Demand Manager (sia nelle funzioni  di business che nella FSI)
  • Project Manager
  • Service Manager
  • Specialisti di  processo e di funzione  ICT
  • IS auditor  e information  security manager

Il candidato ideale di questa iniziativa:

  • Possiede 10/15 anni di esperienza nell'IT
  • È laureato, preferibilmente in: ingegneria, economia ed organizzazione aziendale o scienze dell'informazione
  • È coinvolto in iniziative di gestione del cambiamento, inizative progettuali o nella gestione delle risorse
  • Ha una forte motivazione personale e capacità di mettersi in discussione

Struttura

Il Programma è strutturato in 7 moduli didattici di cui uno dedicato all’applicazione pratica dei concetti discussi in aula tramite lo strumento del Project Work

45 giornate di aula

  • formula weekend: venerdì 10:00 – 18:00 sabato 9:00 – 17:00
  • distribuite su un periodo di 18 mesi (marzo 2017 – giugno 2018)
  • con testimonianze di CIO di importanti aziende con i quali confrontarsi

5 prove di esame per l’accesso alle relative certificazioni

Dispense di ciascuna lezione e i testi PMBOK® Guide (in elettronico) e CISM Review Manual

Metodi Formativi

Forniscono ai partecipanti la possibilità di:

  • sviluppare conoscenze relative a standard e approcci teorici
  • contestualizzare la teoria con esercitazioni ed esempi di esperienze progettuali concrete
  • costruire - attraverso sessioni di esercitazione – strumenti utili all’implementazione delle best practice.

Negli interventi formativi sono utilizzate le business simulation, giochi di ruolo nei quali i partecipanti sono protagonisti attivi che:

  • sperimentano le soluzioni apprese dalle best practice in un ambiente “controllato” in cui i rischi delle scelte sbagliate non hanno conseguenze
  • comprendono gli impatti della specializzazione di processo e l’importanza dei meccanismi di coordinamento e della comunicazione interfunzionale
  • verificano l’esigenza e i benefici dell’adozione dei concetti appresi

Oltre alle ore d’aula tradizionali e all’utilizzo delle business simulation appena descritte, include anche l’organizzazione di 3 eventi tematici annuali con testimonianze di professionisti e ospiti d’eccellenza a cui sono invitati alunni ed ex alunni dell’EMIT. Questi incontri rappresentano ulteriori occasioni per confrontarsi e fare networking. Gli eventi contribuiscono all’acquisizione di crediti per il mantenimento delle certificazioni conseguite.

EMIT è dedicato alla memoria del dottor Franco Zuppini

Franco Zuppini ha dedicato la sua vita professionale allo sviluppo della cultura manageriale all’interno della Funzione Sistemi Informativi per cui ha operato. Ha ricoperto con grande senso etico e dedizione professionale ruoli di responsabilità in organizzazioni complesse: Direttore dei Sistemi Informativi del Gruppo Telecom Italia e in seguito advisor organizzativo e strategico delle Direzioni Sistemi Informativi di Poste Italiane e Trenitalia.