PROGRAMMA E STRUTTURA

Il master è strutturato in 9 moduli didattici, 49 giornate di aula.
formula weekend: venerdì 10:00 – 18:00 sabato 9:00 – 17:00
distribuite su un periodo di 18 mesi (marzo – giugno) con testimonianze di CIO di importanti aziende con i quali confrontarsi.

3 prove di esame per l’accesso alle relative certificazioni e dispense di ciascuna lezione.


Moduli

1° Modulo GOVERNANCE & INNOVATION

STRATEGY & INNOVATION

  • IT e Strategie di impresa
  • Criticità nella gestione dei sistemi informativi ed esigenza di governo
  • Trend digitali e problematiche emergenti nell’IT governance

GOVERNANCE & MANAGEMENT

  • Utilizzo e benefici dell’adozione di un sistema di Governance IT
  • Principi di IT Governance:
    • Valore per gli stakeholder
    • Sistema di Governance Dinamico
    • Distinzione tra Governance e Management
  • Componenti del sistema di Governance: Processi, organizzazione, informazioni, competenze, motivazione, politiche e applicazioni
  • Tailoring del Sistema di Governance sulla propria azienda
  • COBIT2019 Core Model
  • Capability Model e implementazione del sistema di Governance

2° Modulo BUSINESS INNOVATION TRENDS

AUGMENTED ANALYTICS & ARTIFICIAL INTELLIGENCE

  • Introduzione ai Big data e Artificial Intelligence
  • Sfide dell’AI: problem solving, rappresentazione della conoscenza, pianificazione, apprendimento, percezione.
  • Tecnologie a supporto dell’AI e dei Big Data
  • Rischi e opportunità per le aziende
  • Integrare l’AI e i Big Data nella strategia aziendale
  • Case study: AI e dei Big data a supporto dell’innovazione aziendale

MOBILE & IOT

  • 4G, 5G e Internet of Things
  • Tecnologie a supporto
  • Rischi e opportunità per le aziende
  • Integrare mobile e IoT nella strategia aziendale
  • Case study: mobile e IoT a supporto dell’innovazione aziendale

BLOCKCHAIN

  • Caratteristiche delle blockchain: apertura, decentralizzazione e blocchi
  • Tipi di blockchain: pubbliche, private e consorzi
  • Applicazioni: smart contracts, applicazioni finanziarie, etc.
  • Rischi e opportunità per le aziende
  • Integrare le blockchain nella strategia aziendale
  • Case study: Blockchain a supporto dell’innovazione aziendale

TREND TECNOLOGICI CONSOLIDATI

  • Opportunità e rischi e modalità di integrazione nella strategia aziendale
    • Cloud Computing
    • Augmented reality / Virtual Reality
    • Social
    • Smartworking
  • Case Study: trend tecnologici consolidate a supporto dell’innovazione e dell’evoluzione aziendale

DIRITTO E INNOVAZIONE

  • Cultura della legalità digitale
  • Legalità digitale e innovazione
  • Privacy e protezione dei dati personali: GDPR
  • Innovazione e brevettabilità

3° Modulo BUSINESS INNOVATION TECHNIQUES

BUSINESS PROCESS MANAGEMENT & INNOVATION

  • PROCESS IDENTIFICATION:
    • Metodi per la definizione di una process architecture e di un process portfolio (case/function matrices, process selection)
  • PROCESS DISCOVERY
    • Evidence-based, interviews, workshops
    • Business Process Model and Notation (BPMN) 2.0: events, activities, gateways, resources and data objects
  • PROCESS ANALYSIS
    • Analisi qualitativa dei processi: value-added analysis, root case analysis, issue documentation and impact assessment
    • Analisi quantitativa dei processi: flow analysis, simulation
  • PROCESS REDESIGN
    • Metodi per il continuous process improvement: heuristics, derivation, utilization
    • Metodi per la process innovation: brainstorming, six hats, crowdsourcing, creativity techniques

DESIGN THINKING LAB

  • Definizione della design challenge
  • Need finding
  • Personas
  • Ideation
  • Prototyping
  • Testing
  • Presentation

LEAN

  • Stakeholder e set-up di progetto
  • Define, Measure, Analyze, Improve & Control
  • Lean

4° modulo BUSINESS RELATIONSHIP MANAGEMENT

DEMAND & PORTFOLIO MANAGEMENT

  • DEMAND MANAGEMENT:
    • Demand Management: una leva per garantire l’integrazione tra Business e IT
    • La raccolta delle esigenze
    • Ruoli e figure coinvolti nei processi di Demand Management
  • PORTFOLIO MANAGEMENT
    • I processi di portfolio management
    • La prioritizzazione delle esigenze e l’identificazione dei progetti
    • Il monitoraggio del portafoglio dei Progetti

ENTERPRISE ARCHITECTURE

  • Enterprise Architecture Framework: TOGAF9, Zachman
  • Architecture Development Method
  • Architecture Content Framework e Reference Model

COMUNICAZIONE EFFICACE

  • PRINCIPI BASE della comunicazione per gli IT Manager
  • GESTIONE DELL’ASCOLTO:
    • Il profilo di chi ascolta;
    • la personalizzazione del messaggio.
  • GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE in pubblico:
    • le abilità del relatore;
    • le Tecniche di presentazione

INGEGNERIA DEI REQUISITI

  • L’INGEGNERIA DEI REQUISITI: Criticità e soluzioni nella gestione dei requisiti
  • CICLO DI VITA DEI REQUISITI
    • Elicitare i requisiti: fonti dei requisiti e casi d’uso; principali tecniche per l’elicitazione
    • Documentare i requisiti: standard e template per la documentazione, linguaggio naturale e modellazione
    • Validare e negoziare dei requisiti; tecniche di prioritizzazione e gestione delle modifiche

5° modulo BUSINESS AGILITY, SERVICE DESIGN & CHANGE MGMT

AGILE DEVELOPMENT

  • I principi dell’Agile Development
  • I cicli di sviluppo agile: SCRUM e DSDM
  • Product Lifecycle, ruoli e responsabilità e prodotti
  • Le principali tecniche per l’Agile Project Management: MoSCoW, Timeboxing, modeling, user story, risk management
  • Tailoring delle tecniche di Agile Project Management e Agile Development al contesto dell’organizzazione

USER EXPERIENCE & HUMAN CENTERED DESIGN

  • Usabilità e User Experience (UX): monitorarle ed implementarle attraverso un processo Human-Centred Design (HCD)
  • Metodi e tecniche di valutazione a seconda delle fasi e dei vincoli di progetto (es. tempo, risorse, obiettivo)
  • Stato dell’arte dell’applicazione di metodi e tecniche HCD
  • Gare d’appalto e modalità d’inserimento dei requisiti HCD per la selezione dei fornitori e la valutazione iterativa (progettazione, sviluppo e rilascio) della qualità del sistema

DIGITAL ORGANIZATION

  • LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DIGITALE
    • Variabili di progettazione organizzativa
    • Modelli semplici: funzionale, divisionale, geografico
    • Modelli evoluti: a matrice, per progetti, per processi, bimodale, agile
    • Organizzazione della DSI e interazioni con l’organizzazione aziendale
  • COMPETENZE PER IT MANAGEMENT E DIGITAL INNOVATION
    • Modello delle competenze
    • Framework SFIA ed eCF per le competenze ICT

GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

  • IL CAMBIAMENTO ORGANIZZATIVO: comportamento aziendale, innovazione organizzativa e cambiamento: i modelli di Lewin, Schein e Kotter.
  • LE RESISTENZE AL CAMBIAMENTO: individui e cambiamento, cause della resistenza, come si manifestano le resistenze
  • LEVE PER LA GESTIONE DEL CAMBIAMENTO.
    • Nuove responsabilità e competenze
    • Apprendimento organizzativo per operare con nuovi processi e nuove tecnologie
    • Coinvolgimento delle persone: la comunicazione per mobilitare le risorse.

DEVOPS

  • DevOps: i principi agili applicati all’IT Service Management
  • Migliorare il flusso di lavoro tra team di Application Development e team di IT Operations
  • Le leve alla base del DevOps: Comunicazione e feedback, integrazione e automazione
  • Applicare DevOps nelle organizzazioni: fattori critici di successo e KPI

6° modulo PROJECT MANAGEMENT & SOLUTION IMPLEMENTATION

PROJECT MANAGEMENT

  • Principi, obblighi e buone prassi di gestione del progetto: la metodologia Prince2
  • Business case, struttura organizzativa, pianificazione, stato di avanzamento, cambiamenti, qualità, rischi.
  • Processi di Project Management:
    • Avvio di un progetto
    • Direzione di un progetto
    • Inizio di un progetto
    • Controllo di fase
    • Gestione della consegna dei prodotti
    • Gestione dei limiti di fase
    • Chiudere un progetto
  • L’adattamento delle tecniche di Project Management e della metodologia Prince2 all’ambiente di progetto

SOFTWARE QUALITY & TESTING

  • Serie ISO/IEC 25000 per la qualità del software
  • Dimensioni della qualità del software: qualità funzionale, efficienza, compatibilità usabilità, manutenibilità, sicurezza, affidabilità e portabilità.
  • Verificare il software: la norma ISO/IEC 29119
  • Testare lungo tutto il ciclo di sviluppo: tipi di test e livelli di test
  • Tecniche statistiche e tecniche di test design
  • Test management
  • Tool a supporto

DATA GOVERNANCE

  • I rischi di una Data Governance debole
  • I Framework e le best practice per la data governance: DMBoK e DGI Data Governance Framework
  • Come implementare la data governance in azienda
  • Tool a supporto della data governance
  • Condurre un progetto BIG DATA: specificità e linee guida

7° modulo SERVICE MANAGEMENT

ITIL & IT SERVICE MANAGEMENT

  • PRINCIPI dell’IT Service Mgmt e ITIL 4
  • 4 Dimensioni del Service Management: processi, persone, fornitori e tool
  • Service Value Stream e Service Value Chain
  • Practice di IT Service Management
  • Focus Sulle Practice di Incident Mgmt, Problem Mmgt, Change Control, Service Level Management, Service Desk, Service Request Fulfilment, Continual Improvement
  • Migliorare l’assistenza agli utenti
  • Costruire Un Catalogo dei servizi e avviare la gestione dei livelli di servizio
  • Integrare le prassi ITIL con gli approcci Agili

FINANCIAL MANAGEMENT

  • Costi nella contabilità direzionale
  • Sistemi contabili, configurazioni di costo e contesti decisionali
  • Analisi dei costi per le decisioni
  • Costi di un prodotto/servizio e contabilità per centri di costo
  • Il calcolo dei costi basato sulle attività – activity based costing

IT FINANCIAL MANAGEMENT

  • Pianificazione Strategica ICT: il piano strategico ICT, il processo di pianificazione strategica e attori coinvolti
  • Budgeting IT
  • Business case per la valutazione degli investimenti ICT
    • Metodi di valutazione degli investimenti: la DCF Analysis
    • Strutturare un modello di valutazione degli investimenti ICT
  • Costing dei Servizi ICT
    • Approccio alla definizione del modello di ICT Costing
    • Metodi per la costruzione di un modello di costing: principali tecniche e metodi di ribaltamento dei costi, criteri di pricing e charge-back

8° modulo VENDOR GOVERNANCE

ASPETTI LEGALI E CONTRATTUALI

  • Fondamenti sulla responsabilità giuridica
  • Tipologia di illeciti collegati alla gestione dei sistemi IT
  • Responsabilità penale dell’impresa
  • Impatti normativi sui sistemi informativi
    • Obbligo di secure programming nello sviluppo
    • Certificazione delle misure di sicurezza installate da terze parti
    • Ruolo dei sistemi di Identity Mgmt
    • Documento informatico giuridicamente valido, firma digitale
    • Privacy, misure di sicurezza per il trattamento dei dati personali e linee guida del Garante
  • Aspetti contrattuali: oggetto del contratto, trasferimento di personale e asset, tutela della proprietà intellettuale, sistema di penali e livelli di servizio, variazioni in corso d’opera, obblighi e delle modalità di transizione post-contratto, limitazioni di responsabilità, indennità e assicurazioni, aspetti internazionali; caratteristiche e peculiarità dei contratti cloud.
  • Codice degli Appalti e linee guida per ricoprire al meglio il ruolo di RUP e DEC

IT STRATEGIC SOURCING

  • Mercato e servizi IT
  • Opportunità e rischi dell’outsourcing
  • Alternative di IT sourcing: insourcing, outsourcing e offshoring
  • Fasi del Progetto di Outsourcing (based on OPBOK):
    • Idea: identificazione delle opportunità
    • Assessment & Planning: analisi dei processi esistenti, definizione dell’ambito e prioritizzazione delle iniziative di sourcing, realizzazione del business case
    • Implementation; RFI (Request for Information), RFP (Request for Proposal), RFQ (Request for Quotation), selezione fornitore, negoziazione e stesura contratto
    • Transition: trasferimento di responsabilità, di asset e di risorse umane
    • Governance: Performance Mgmt, Relationship Mgmt, Change Mgmt, Vendor Rating, Governance Team
  • Assessment dei processi di sourcing: eSCM-SP ed eSCM-CL

9° modulo CYBERSECURITY

RISCHIO E MINACCIA CYBER

  • Cyberthreats
  • public governance of cybersecurity
  • Italian Policies and institutions
  • European and International policies and institutions

ASPETTI GIURIDICO-REGOLAMENTARI

  • Cybercrime
  • Digital forensics
  • Digital privacy
  • Regulation and Contract in Cybergovernance

SECURITY GOVERNANCE

  • Information Security Governance
    • Modelli e strumenti di gestione della sicurezza delle informazioni
    • Buone pratiche di gestione di Strategie, Policy, Standard, Architetture
  • Information Risk Management And Compliance
    • Standard e metodologie di gestione dei rischi e della compliance
    • Identificazione, analisi, valutazione, accettazione, trattamento, monitoraggio e comunicazione dei rischi
    • Analisi degli impatti (Business Impact Analysis)
    • Risk Appetite e Risk Tolerance
  • Information Security Incident Management
    • Gestione della risposta agli incidenti di sicurezza delle informazioni
    • Organizzazione dei team di risposta (Incident Response Team)
    • Classificazione e prioritizzazione (triage) degli incidenti
    • Business Continuity e Disaster Recovery
    • Test e manutenzione
    • Preservazione delle evidenze