Master universitario di I Livello – Full Time


Il Master ha l’obiettivo di analizzare la gestione dei processi di creazione di valore per il cliente finale dei prodotti da consumo extradomestico (Ho.Re.Ca.). Tale processo passa attraverso azioni coordinate di tutti gli operatori della filiera, ovvero produttori, grossisti/distributori ed esercenti.

Gli obiettivi specifici del master sono:

  • fornire ai partecipanti gli strumenti di analisi della domanda e del comportamento dei consumatori nell’era dei big data e delle comunicazioni sociali che avvengono tra individui offline e online;
  • fornire ai partecipanti le competenze in termini di trade marketing e gestione dei rapporti con i partner di filiera, grazie anche alla capacità di sfruttare adeguatamente le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie;
  • fornire ai partecipanti gli strumenti concettuali e pratici per massimizzare l’esperienza di consumo dei clienti presso i punti vendita, anche grazie all’adeguata gestione delle nuove tecnologie.

A chi si rivolge

Il Master è indirizzato a laureati di I° e II° livello o con ordinamento a ciclo unico

Il Master in Trade Management è il programma ideale per chi vuole svolgere attività di customer insight, business development, trade marketing o vendita sia in aziende operanti nell’industria sia in aziende operanti nella distribuzione dei prodotti da consumo extradomestico.

I partecipanti acquisiranno le competenze professionali necessarie per svolgere con successo tali mansioni anche grazie all’interazione costante con esponenti delle aziende e associazioni partner.

Sbocchi professionali

Il Master mira a formare figure professionali che vogliano iniziare una carriera manageriale nella filiera del consumo extradomestico oppure approfondire e perfezionare un percorso professionale già iniziato nell’industria o nella distribuzione e si caratterizza per una natura spiccatamente professionalizzante, strutturandosi sulla base di didattica tradizionale e innovativa per lo sviluppo delle skills professionali e manageriali nonché di workshop con manager aziendali.

Gli studenti saranno inoltre inseriti in progetti di collaborazione con le aziende partner del Master in associazione all’esperienza di tirocinio.

I profili in uscita saranno in grado di comprendere e gestire le dinamiche di distribuzione e consumo attinenti al settore del consumo extradomestico e pianificare attività di trade e retail marketing, anche alla luce delle recenti e continue innovazioni nella logistica e nei rapporti multicanale, nonché dei cambiamenti in atto nelle modalità di comunicazione sociale tra consumatori.

Lettera del Presidente AFDB

Un cambio di passo per l’alta formazione nella filiera del Beverage

A partire dal 2012 la Federazione Italiana dei Distributori di Bevande ha avviato un processo fondativo e di riposizionamento strategico con l’obiettivo di superare la pura dimensione associativa e puntare verso un ruolo propositivo e di guida.

La crisi economica, che dal 2008 sta modificando gli assetti produttivi del nostro Paese, ha inciso significativamente nel riorientamento anche dei sistemi distributivi dei consumi fuori casa. I distributori hanno interpretato il cambiamento adattandosi, riorganizzando i processi distributivi e riprogettando significativamente il sistema di relazioni con gli attori pubblici e privati interessati alla filiera della distribuzione, in primis con le aziende industriali di settore.

Da una visione passiva e categoriale del ruolo dei distributori, si è fatta sempre più chiara la necessità-opportunità di essere protagonisti, di contribuire ad orientare le scelte di politica distributiva.

Nel corso degli ultimi tre anni sono stati conseguiti progressi significativi sul fronte della comunicazione, dell’attivazione di sinergie con l’Industria, dei servizi e delle sinergie con i Consorzi e i distributori nonché nel campo delle relazioni istituzionali che culmina nell’estate 2014 con la decisione di aderire al Sistema Confindustria.

Consapevoli della necessità di un cambio di passo sul fronte della natura del Soggetto Italgrob, sulla sua Governance, organizzazione e identità percepita da altri soggetti, sono stati avviati processi di riorientamento che hanno investito, con le dovute specificità, gli stessi partner AFDB. Ne è conseguita anche una riflessione sull’esperienza nella formazione di alto livello nel settore del Beverage accumulata nel corso di tanti anni. Bisognava interpretare i mutamenti strutturali che ci condurranno ad un rinnovato rapporto fra produzione/distributore/punto-di-consumo. Per favorire e produrre cambiamenti strutturali efficienti risulta essenziale la formazione di un nuovo capitale umano.

Esprimo quindi l’augurio che questo nuovo Master possa preparare, nella continuità di un progetto formativo, quella classe dirigente manageriale ed imprenditoriale in grado di rilanciare e rafforzare un settore di rilevanza strategica per il nostro Paese.

Giuseppe Cuzziol
Presidente AFDB
Presidente vicario di Italgrob

AFDB: un impegno per la crescita del capitale umano nella filiera del Beverage

AFDB – Associazione per la Formazione nella Distribuzione del Beverage nasce nel 1999 su impulso di Italgrob e di altre primarie aziende industriali italiane della filiera del Beverage. Attualmente ha sede a Roma in Viale Pasteur, 10. Il suo Presidente è Giuseppe Cuzziol attuale Presidente vicario di Italgrob.

Da molti anni l’Associazione è impegnata nella formazione del capitale umano e nella promozione della cultura manageriale di un settore storico dell’economia italiana come quello della distribuzione fuori casa. Il suo pluriennale e costante impegno rappresenta un’esperienza unica nel panorama italiano. Attraverso la concessione di borse di studio, essa ha contribuito a formare manager, specialisti di settore di alto profilo e molti giovani imprenditori della distribuzione fuori casa.

L’Associazione non ha fini di lucro, è apartitica e aconfessionale. Per statuto essa “ha per scopo la formazione di personale altamente qualificato nella gestione delle problematiche connesse al settore della distribuzione all’ingrosso di bevande e prodotti alimentari per il consumo fuori casa”.

Attualmente AFDB vede la partecipazione di: Acqua Minerale San Benedetto; Birra Castello; Birra Peroni; Biscaldi; Campari; Conserve Italia; Heineken; Italgrob; Pepsi; Sanpellegrino; Vinicola Serena; Vinicoltori Ponte.

Lettera del Direttore

I prodotti da consumo extradomestico coinvolgono un’amplissima platea di destinatari che ricercano quotidianamente esperienze di consumo sempre più in linea con i propri desideri di socializzazione e condivisione di esperienze.

L’accesso illimitato alle informazioni e i rapidi e continui sviluppi tecnologici impongono un ripensamento delle modalità di distribuzione dei prodotti e di creazione del valore per consumatori finali sempre più informati, consapevoli dei propri bisogni e, pertanto, complessi da gestire.

La filiera dei prodotti da consumo extradomestico è stata tradizionalmente improntata a una logica top-down, per cui il consumatore trovava nei punti di consumo i prodotti che all’esercente venivano proposti, e spesso addirittura imposti, dal grossista/distributore, con logiche spesso poco improntate alla managerialità in quanto basate sull’assunzione che il consumatore fosse un destinatario passivo e prevedibile dei prodotti offerti.

Il contesto attuale rende, al contrario, molto forte la necessità di proporre all’esercente un assortimento di prodotti che incroci nel miglior modo possibile desideri e tendenze mutevoli e differenziate. Tale innovazione nella value proposition deve necessariamente partire da una comprensione approfondita e professionale delle dinamiche di consumo, presupposto essenziale per gestire al meglio l’intero processo di go-to-market.

Venendo incontro a tali esigenze, il nostro programma trasferisce ai partecipanti competenze di analisi della domanda, gestione del trade e dei rapporti di filiera e consulenza agli esercenti su come massimizzare l’esperienza di consumo presso i punti vendita, ovvero tutto ciò che oggi e domani deve giocoforza caratterizzare i professionisti di successo della produzione e della distribuzione dei prodotti da consumo extradomestico.

Offriamo quindi un’occasione unica di formazione che saprà rendere concreto lo sviluppo di figure professionali in grado di anticipare e guidare un processo di cambiamento orientato alla qualità  di cui il settore ha bisogno.

Matteo De Angelis
Direttore del Master

Testimonianze

La conoscenza, la formazione e la professionalità rappresentano i tratti distintivi e vincenti del distributore del futuro. Valori imprescindibili date le complesse sfide che l’attendono. Valori che Italgrob ha sempre sostenuto e che oggi rilancia attraverso un più ampio progetto culturale e di formazione manageriale a sostegno della crescita, non solo della categoria che rappresenta ma dell’intera filiera HoReCa.

Andrea Menici
Presidente ITALGROB