Obiettivi

Il corso è finalizzato a formare in maniera completa e a rendere operativi i partecipanti nella quotidiana gestione del rischio delle aziende sanitarie e ospedaliere, nel rispetto di quanto previsto in materia dalla Legge 24/2017 (Gelli-Bianco), in linea con le indicazioni del Modello italiano di gestione del rischio in sanità.

La frequenza del corso permetterà di:

  • comprendere come l’applicazione della legge 24/2017 comporti un miglioramento generale nell’organizzazione delle aziende sanitarie ed ospedaliere
  • trasferire le principali conoscenze relative al funzionamento del sistema sanitario nazionale e regionale, secondo una prospettiva comparata, utile a comprendere le specificità del nostro sistema e i cambiamenti in atto, analizzando modelli e dinamiche di funzionamento organizzativo delle strutture;
  • fornire le competenze necessarie in linea con il modello di gestione del rischio in sanità per ricoprire il ruolo di risk manager delle strutture sanitarie pubbliche e private;
  • trasferire conoscenze relativamente alle responsabilità civili e penali degli operatori, siano essi medici, infermieri, tecnici o amministrativi;
  • fornire la metodologia più corretta per la gestione dei sinistri sia a carico dell’azienda sanitaria/ospedaliera, che della compagnia di assicurazione;
  • trasferire conoscenze e metodologie innovative per la gestione assicurativa del rischio in sanità, anche attraverso le esperienze di diverse realtà italiane ed europee;
  • analizzare e implementare attività legate alla conoscenza e gestione dell’human factor all’interno del processo di gestione rischio;
  • trasferire conoscenze e strumenti relativamente al funzionamento del modello sistemico di gestione del rischio in sanità illustrandone le metodologie, che lo rendono applicabile, i risultati ottenuti e le strategie per applicarlo.
  • accedere, al termine del corso, all’esame di certificazione delle competenze come gestore del rischio in sanità secondo il modello effettuato da CEPAS

Destinatari

Il Corso di Perfezionamento Universitario in Risk Management in Sanità è finalizzato a formare in maniera completa gli operatori della gestione del rischio delle aziende sanitarie e ospedaliere, in linea con le indicazioni del modello italiano di gestione del rischio in sanità certificabile da ente terzo.

Il corso è rivolto ai giovani e ai professionisti, che operano nelle Aziende Ospedaliere e nelle ASL, e a tutti coloro che, anche se operanti in diversi ambiti, sono interessati ad acquisire conoscenze e strumenti per la gestione del rischio nelle organizzazioni sanitarie per poter svolgere l’attività di gestore del rischio


PROGRAMMA E STRUTTURA

Il corso, articolato in moduli in formula part-time, è costituito da attività didattiche (corsi, conferenze e laboratori) e Project Work, e prevede il rilascio di 60 Crediti Formativi Universitari (CFU).

Ha una durata di un anno accademico per 1500 ore complessive di formazione. L’inizio delle attività d’aula è previsto per 17 Maggio 2019 a Milano ed il 15 novembre 2019 a Roma: le lezioni frontali si svolgeranno a weekend alterni.

Per essere ammessi all’esame finale, consistente nella presentazione di una Tesi finale, i partecipanti devono aver raggiunto l’80% delle ore di presenza alla didattica e superato le prove intermedie. Assenze superiori al 20% del monte ore complessivo delle lezioni.

Risk Management con sede a Milano

  • 06 – 07 Settembre 2019
  • 20 – 21 Settembre 2019
  • 04 – 05 Ottobre 2019
  • 18 – 19 Ottobre 2019
  • 08 – 09 Novembre 2019
  • 22 – 23 Novembre 2019
  • 17 – 18 Gennaio 2020
  • 31 Gennaio – 01 Febbraio 2020
  • 14 – 15 Febbraio 2020
  • 21 – 22 Febbraio 2019
  • 06 – 07 Marzo 2020
  • 20 – 21 Marzo 2020
  • 03 – 04 Aprile 2020
  • 17 – 18 Aprile 2020
  • 08 – 09 Maggio 2020
  • 22 – 23 Maggio 2020
  • 05 – 06 Giugno 2020
  • 19 – 20 Giugno 2020

 

Risk Management con sede a Roma

  • 15 – 16 Novembre 2019
  • 29 – 30 Novembre 2019
  • 13 – 14 Dicembre 2019
  • 17 – 18 Gennaio 2020
  • 31 Gennaio – 01 Febbraio 2020
  • 14 – 15 Febbraio 2020
  • 28 – 29 Febbraio 2019
  • 13 – 14 Marzo 2020
  • 27 – 28 Marzo 2020
  • 10 – 11 Aprile 2020
  • 24 – 25 Aprile 2020
  • 08 – 09 Maggio 2020
  • 22 – 23 Maggio 2020
  • 05 – 06 Giugno 2020
  • 19 – 20 Giugno 2020
  • 03 – 04 Luglio 2020
  • 18 – 19 Settembre 2020
  • 02 – 03 Ottobre 2020

FACULTY & CORPORATE PARTNER

La faculty è composta da accademici dell’Università LUISS Guido Carli e di altri prestigiosi atenei, oltre che da professionisti e manager con consolidata esperienza aziendale e didattica.

Comitato Scientifico
Federico Gelli, Adjunct professor di Luiss Business School. Presidente del comitato scientifico del Corso di perfezionamento in risk management in sanità di LUISS Business School.
Vicedirettore Sanitario e Coordinatore dell’attività di “donazioni e trapianti” presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa dal 1997 al 2000. Presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale della Toscana dal 200 al 2005. Vicepresidente della Giunta regionale toscana dal 2005 al 2010. Direttore maxi emergenze sanitarie Asf dal 2011 al 2013. A settembre 2012 Direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero Firenze Centro (ospedale di Santa Maria Nuova e stabilimento Palagi).

Relatore per la Camera dei Deputati della Legge 24/2017 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”. Direttore delle maxi-emergenze ed eventi straordinari nell’Azienda USL Toscana Centro dal 23 marzo 2018.

Presidente del comitato scientifico del “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità”.

Andrea Minarini, Direttore UOC MEDICINA LEGALE E Risk Management
Risk Manager AUSL Bologna.
Relatore e Moderatore di oltre 200 Convegni a carattere regionale e nazionale di medicina legale.
Autore e co-autore di oltre 140 pubblicazioni in medicina legale, assicurazioni, medicina interna e gastroenterologia.
Socio della Società italiana di Medicina legale e delle assicurazioni (SIMLA) e del Gruppo Italiano sul Danno alla Persona (GISPAD).
Socio fondatore e responsabile regionale del Coordinamento Nazionale dei medici legali delle Aziende sanitarie (COMLAS).
Segretario nazionale vicario del SISMLA (Sindacato Italiano Specialisti in Medicina legale e delle Assicurazioni).
Socio fondatore e Segretario nazionale della S.I.H-R.Ma ( Società Italiana Health Risk Manager).
Presidente AICQ (Associazione Italiana Cultura Qualità) Emilia Romagna e Marche.
Componente Nucleo Valutazione Regionale Sinistri Regione Emilia Romagna.
Docenza in corsi di alta formazione universitaria, università di bologna (caf facoltà di giurisprudenza sulla mediazione, caf politiche sanitarie sul contenzioso medico legale).
Incarico docenza in qualità di professore a contratto presso università unitelma sapienza Roma sulla gestione del rischio e sicurezza).
Ha collaborato alla progettazione, sperimentazione e realizzazione del “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità”.
Membro del comitato dei saggi del comitato scientifico del “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità”.
In possesso della certificazione delle competenze da parte di CEPAS come docente formatore del Modello.

Roberto Dandi, Lecturer of management Università LUISS Guido Carlo, docente LUISS Business School

Debora Maria Luisa Simonetti, Pediatra e neonatologa.
Docente nel corso dalla II edizione.
Coordinatore del corso integrato di Infermieristica Clinica in Area Materno Infantile dal 2013 presso la facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” nel corso di laurea triennale in Infermieristica. presso la sede di Campobasso – Centro di ricerca e Formazione ad alta tecnologia nelle scienze biomediche Giovanni Paolo II.
Ha collaborato alla progettazione, sperimentazione e realizzazione del “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità”.
Membro del comitato dei saggi del comitato scientifico del “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità”.
In possesso della certificazione delle competenze da parte di CEPAS come docente formatore del Modello.

Direttore del Corso
Stefano Maria Mezzopera, Adjunct professor e direttore dei corsi in gestone del rischio in sanità di Luiss Business School.
Risk manager e formatore.
Coordinatore del comitato scientifico del corso dalla I edizione.
Docente di Master e corsi di perfezionamento post universitario.
Ha ideato il “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità” ed ha coordinato la progettazione, sperimentazione e realizzazione dello stesso.
Ha seguito e segue numerose aziende ospedaliere e sanitarie con attività di consulenza, studio e formazione in oltre 106 nosocomi italiani.
Coordinatore esecutivo del comitato scientifico del “Modello Italiano per la gestione del rischio in sanità”.
In possesso della certificazione delle competenze da parte di CEPAS come docente formatore del Modello Sistemico per la gestione del rischio in ambito sanitario e come Gestore del rischio dello stesso modello.


ISCRIZIONE

La quota di iscrizione è di EUR 7.500 (esente IVA)

*in fase di iscrizione verrà richiesto il versamento di EUR 48 relativo a 3 marche da bollo, da EUR 16 l’una, assolte virtualmente (una sulla scheda di iscrizione, una sulla richiesta di attestato, una sull’attestato).


DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

Per accedere al test d’ammissione è necessario inviare a executive@luiss.it la seguente documentazione:

  • DOMANDA DI AMMISSIONE COMPILATA NELL’APPOSITO MODELLO
  • COPIA DEL CERTIFICATO DI LAUREA(o autocertificazione) *
  • CV
  • FOTOTESSERA DIGITALE
  • COPIA DOCUMENTO DI IDENTITÀ
  • RICEVUTA DI VERSAMENTO DELLA QUOTA D’ACCESSO ALLE SELEZIONI PARI A 75 EUR(non rimborsabile)
  • Eventuale Certificato TOEFL/IELTS(opzionale)
  • Eventuale Certificato GMAT/GRE(opzionale)

*i candidati possono fornire un’autocertificazione ed inviare i documenti richiesti in un momento successivo.


PAGAMENTI

Il pagamento della quota d’accesso alle selezioni può essere effettuata tramite bonifico bancario. In alternativa, tramite versamento su conto corrente postale.  Le ricevute di pagamento dovranno essere inviate via mail a executive@luiss.it.

COORDINATE BANCARIE

BANCA: INTESA SANPAOLO – Filiale N. 06793 Piazza Bologna n. 45, 00162 Roma
INTESTAZIONE: LUISS Guido Carli
C/C: 100000300001
IBAN: IT37 U030 6905 0601 0000 0300 001
SWIFT: BCITITMM

COORDINATE POSTALI

INTESTATARIO: LUISS Guido Carli – Divisione LUISS Business School
c/c n°: 57861007
INDIRIZZO: Viale Pola 12, 00198 Roma

TEST D’AMMISSIONE

Il test può essere sostenuto in sede oppure da remoto via Skype. Il processo di selezione si basa sul test d’ammissione che valuta le capacità, la motivazione e il potenziale dei candidati.

Il test d’ammissione LUISS Business School è composto da:

  • Test d’inglese
    (I candidati in possesso di un certificato TOEFL/IELTS con elevato punteggio possono esonerati dal test d’inglese)
  • Test di logica CEB SHL – verbale e numerica *
    (I candidati in possesso di un certificato GMAT/GRE con elevato punteggio possono esonerati dal test di logica)
  • Colloqui motivazionali

AGEVOLAZIONI FINANZIARIE

LUISS Business School riconoscerà una riduzione sulla quota di iscrizione per i dipendenti delle Aziende Sanitarie associate a Federsanità ANCI e a FIASO e per i professionisti che operano nelle strutture sanitarie associate

La quota di iscrizioni a loro riservata è pari a euro 5.500

  • I partecipanti che hanno già frequentato a titolo personale un Corso Luiss Business School e i laureati LUISS Guido Carli potranno usufruire di una riduzione delle rispettive quote d’iscrizione pari al 10%.
  • Per iscrizioni aziendali multiple allo stesso Corso è prevista una riduzione delle rispettive Quote d’iscrizione pari al 10%.
  • Per le richieste di iscrizione pervenute alla Segreteria Corsi almeno 30 giorni prima della data di inizio del Corso/Seminario si applica una riduzione del 5% sul totale

Le riduzioni elencate non sono cumulabili