02 Apr 2019 - 15:00 - 17:00

LUISS Business School - Villa Blanc - Via Nomentana, 216 - 00162, Roma


Secondo l’ultima ricerca FAPAV/Ipsos, gli utenti che fruiscono di contenuti pirata non hanno una piena consapevolezza né delle frodi informatiche che potrebbero celarsi dietro questo comportamento illecito, né del rischio di compromettere la propria attrezzatura tecnologica. Il convegno, organizzato da FAPAV-Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali, e LUISS Business School, sarà un’occasione per approfondire i pericoli di imbattersi in malware, phishing e furto di dati personali, che la pirateria aumenta esponenzialmente e che sono spesso sottovalutati.

AGENDA 

14:30
Registrazione partecipanti 

Ore 15.00
Saluti introduttivi 

Paolo Boccardelli, Direttore LUISS Business School
Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale FAPAV

Interviene
Vito Crimi, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Come i siti pirata si arricchiscono con i dati personali e “infettano” i dispositivi

Modera Marco Pratellesi, Giornalista e Condirettore AGI Agenzia Giornalistica Italia

Riccardo Bettiga, Presidente Ordine degli Psicologi della Lombardia
Giovanna Bianchi Clerici, Componente Garante Protezione Dati Personali
Maurizio Pellegrini, Senior Researcher FUB Fondazione Ugo Bordoni
Stefano Previti, Presidente OWL Osservatorio Web Legalità
Carlo Solimene, Direttore II divisione servizio Polizia Postale

Come la pirateria contamina il settore audiovisivo

Francesca Chiocchetti, Public Affairs Manager Samsung Electronics Italia
Fabrizio Ioli, Senior Vice President Home Entertainment & Consumer Product Warner Bros. Ent. Italia
Federica Lucisano, AD Lucisano Media Group
Col. Salvatore Paiano, Comando Unità Speciali Guardia di Finanza Nucleo Speciale Beni e Servizi – Gr. Anticontraffazione
Egidio Viggiani, Direttore Affari Generali e Istituzionali Prima TV

Modera Marco Pratellesi, Giornalista e Condirettore AGI Agenzia Giornalistica Italia

Conclusioni
Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato per i Beni e le Attività Culturali


L’evento è aperto al pubblico, per ragioni organizzative è richiesta la registrazione, scrivendo a info@fapav.it. È possibile seguire il convegno sui social con l’hashtag #ApparentementeGratis.