cooperazione internazionale luiss business school
LUISS Business School lancia un nuovo percorso formativo con obiettivi di alto valore sociale. Cooperazione Internazionale – Major del Master in Project Management, è progettato insieme ad Amref Health Africa, la più grande e riconosciuta organizzazione sanitaria non governativa che opera in Africa Sub-Sahariana.

Apportare un contributo concreto nelle realtà dei Paesi in via di Sviluppo, questo l’obiettivo del percorso in Cooperazione Internazionale della LUISS Business School ideato insieme ad Amref che da 60 anni lavora senza sosta al fianco delle comunità africane per cercare soluzioni a problemi di natura sociale come il degrado socio-sanitario, la carenza di personale sanitario qualificato, l’assenza di acqua pulita e la malnutrizione infantile. Sempre più sono richieste oggi competenze specifiche per affrontare e trovare soluzioni pratiche ed innovative a grandi problemi sociali su vasta scala.

La natura di questa partnership non è casuale, Amref è una ONG operativa in 30 Paesi africani con un patrimonio di esperienze sul campo maturate in tanti anni di lavoro sul territorio africano. L’esperienza di Amref nella risoluzione quotidiana di problemi sociali e l’esperienza nella formazione manageriale della LUISS Business School permettono di offrire un solido ed efficace percorso formativo volto a promuovere l’elaborazione e l’implementazione di progetti ad alto valore sociale che possano dare un contributo positivo ai Paesi in via di Sviluppo.

Oltre alla consolidata struttura formativa di tutti i Master LUISS Business School, il programma in Cooperazione Internazionale prevede, in aggiunta, durante tutto il suo percorso, il lavoro continuo individuale o a piccoli gruppi su progetti di cooperazione in corso, implementati sul campo da Amref Health Africa. Gli studenti seguiranno i progetti e saranno in contatto diretto con i referenti dei programmi e gli esperti dell’Organizzazione, in modo da sperimentarsi costantemente su reali attività e progetti, in un continuo processo di contaminazione tra teoria e pratica. Il lavoro sui programmi culminerà con il Viaggio-studio in Kenya, ospiti di Amref, che proprio a Nairobi ha i suoi Headquarters. Durante la field visit gli studenti potranno toccare con mano i programmi su cui si saranno focalizzati durante il Master, acquisendo una visione concreta delle attività e delle operazioni, rimodulando le proprie convinzioni rispetto ai progetti e sperimentandosi in una intensa esperienza sul field come operatori.

Amref offre fino a 7 stage alla fine del Master nelle sue sedi in Italia e Europa, USA, Canada e Headquarter di Nairobi, Kenya.

SCARICA LA BROCHURE

Il programma vanta inoltre il supporto di molti altri Enti impegnati nella cooperazione internazionale che offriranno agli studenti del Master la possibilità di svolgere lo stage finale, previsto dal programma, presso le loro sedi.

Tra questi:

LINK 2007 è un’ associazione di coordinamento consortile che raggruppa importanti Organizzazioni Non Governative italiane: 14 ONG socie (CESVI, CISP, COOPI, COSV, GVC, ICU, INTERSOS, LVIA, MEDICI CON L’AFRICA CUAMM, CCM, ELIS, WORLD FRIENDS, CIAI e AMREF).


Il Comitato Collaborazione MedicaCCM da 50 anni è impegnato in programmi di sviluppo volti a migliorare le condizioni di salute nei Paesi dell’Africa Sub-sahariana. Lo fa  attraverso il capacity building del personale sanitario locale e il rafforzamento dei sistemi sanitari nazionali, scegliendo azioni in grado di ottimizzare i risultati a fronte di risorse economiche disponibili spesso limitate. Il CCM offre un approccio alla cooperazione internazionale fatto di attenzione allo sviluppo, costante collaborazione con le comunità, pianificazione e valutazione condivisa con le autorità locali, coordinamento e partenariato con attori nazionali e internazionali per agire sui molteplici determinanti della salute.


Banca Etica è la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, opera da 20 anni su tutto il territorio nazionale attraverso una rete di filiali, banchieri ambulanti e ai servizi di home e mobile banking. Banca Etica raccoglie il risparmio di organizzazioni e cittadini responsabili e lo utilizza interamente per finanziare progetti finalizzati al benessere collettivo. Oggi Banca Etica conta 42 mila soci e 65 milioni di capitale sociale; una raccolta di risparmio di 1,3 miliardi di euro e finanziamenti per oltre un miliardo a favore di  iniziative di organizzazioni, famiglie e imprese nei settori della cooperazione e innovazione sociale, cooperazione internazionale, cultura e qualità della vita, tutela dell’ambiente, turismo responsabile, agricoltura biologica, diritto alla casa, legalità. Il Gruppo Banca Etica include Etica sgr, società di gestione del risparmio che propone esclusivamente fondi comuni di investimento etici, e la Fondazione Finanza Etica che promuove iniziative di studio e sensibilizzazione sull’educazione critica alla finanza e di azionariato critico. Banca Etica partecipa attivamente ai principali network internazionali di istituzioni dedite alla finanza etica e responsabile tra cui la Global Alliance for Banking on Values (www.gabv.org); la Federazione Europea delle Banche Etiche e Alternative (www.febea.org) e l’European Microfinance Network (www.european-microfinance.org/)


VISVolontariato Internazionale per lo Sviluppo è un’organizzazione non governativa che si occupa di cooperazione allo sviluppo e solidarietà internazionale, anche attraverso gli strumenti del sostegno a distanza e del sostegno alle missioni salesiane nel mondo. Il VIS è anche una agenzia educativa che promuove e organizza attività di sensibilizzazione, educazione, formazione per lo sviluppo e la cittadinanza mondiale.


Nativa è una Purpose Driven Design & Innovation Company. È stata la prima Società Benefit in Europa e la prima Certified B Corporation® in Italia ed è Country Partner di B Lab, l’ente no profit certificatore delle B Corp.  Lo scopo di Nativa è fare evolvere i paradigmi economici perché siano adeguati alle priorità e alle sfide del XXI secolo, creando un impatto positivo sulla società, la biosfera e l’economia.

Come designer Nativa progetta e contribuisce a creare un futuro di prosperità durevole e condivisa, trasformando business esistenti e creandone di nuovi, incorporando la sostenibilità ambientale e sociale nel loro DNA per migliorare i risultati economici e affinché l’attività imprenditoriale diventi una forza di rigenerazione per tutti gli stakeholder. Nativa sviluppa Benefit Unit e progetti imprenditoriali che ‘by Design’ rigenerano le persone e la biosfera ed usa il Business come una Forza Positiva.


È possibile richiedere maggiori informazioni scrivendo a masterluissbs@luiss.it oppure chiamando il numero 06 85 22 2239.

SCARICA LA BROCHURE

25/05/2018