Cooperazione Internazionale

Cooperazione Internazionale

Poverty Reduction through Rural Development in Balochistan, Khyber Pakhtunkhwa, Federally Administered Tribal Areas and Neighboring Areas

Finanziato da: 

Cliente:

Tra il 22 e il 24 gennaio 2019 si è tenuto a Islamabad il kick-off meeting del progettoPoverty Reduction through Rural Development in Balochistan, Khyber Pakhtunkhwa, Federally Administered Tribal Areas and Neighboring Areas“, commissionato da PPAF – Pakistan Poverty Alleviation Fund, finanziato da AICS –Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e dalla Direzione Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, e realizzato dal Luiss Business School, divisione Luiss Guido Carli.

Il progetto fa parte di un programma più ampio, il “Programme for Poverty Reduction”, finanziato per 40 milioni di euro e che include, oltre il PPAF, 17 organizzazioni partner, 38 governi locali (Union Council) in 14 distretti tra i meno sviluppati del Pakistan. L’obiettivo generale del programma è “ridurre la povertà della popolazione attraverso la creazione di condizioni sostenibili di sviluppo sociale ed economico, compresi aumento di reddito e capacità produttiva”.

Il progetto specifico che Luiss Business School sta portando avanti riguarda il capacity building di conoscenze, strumenti e capacità di networking per:

(i) potenziare e sviluppare le comunità locali;
(ii) creare opportunità di sostentamento per le comunità e i gruppi emarginati (in particolare i giovani e le donne appartenenti alle comunità);
(iii) aumentare la promozione della salute e l’educazione attraverso lo stile di vita e la ristrutturazione dell’erogazione dei servizi.

IMG_7240
 I partecipanti durante il primo corso sul tema “La filiera dell’olio d’oliva”

Il progetto si articolerà in 7 corsi formativi intensivi sulle diverse tematiche connesse allo sviluppo rurale e sarà rivolto a 95 rappresentanti pakistani del PPAF, delle organizzazioni partner del PPAF, dei governi locali e delle comunità locali delle aree più vulnerabili del Pakistan. I corsi si terranno presso la Luiss Business School, oltre che in Emilia Romagna, Puglia e Sardegna. Le visite di studio in Italia esporranno i partecipanti alle peculiari best practice, innovazioni e soluzioni organizzative per lo sviluppo del Paese, che possono essere adattate in Pakistan.

I temi dei corsi riguardano in particolare:

  • La filiera dell’olio d’oliva
  • Le tecnologie per l’educazione a distanza
  • Nutrizione e salute
  • Politiche per lo sviluppo e il coinvolgimento dei giovani in attività economiche e sociali
  • Meccanismi per il community engagement nei servizi sociali
  • Il modello cooperativo per lo sviluppo rurale
  • Networking e marketing territoriale

Luiss Business School propone una modalità formativa integrata composta di lezioni teoriche, testimonianze di esperti del settore, visite a aziende e a istituzioni locali. Gli incontri, oltre a fornire conoscenze nuove, saranno occasioni di incontro e di collaborazione con i business italiani locali. Alla fine di ogni percorso, per lo più di una settimana di durata, i partecipanti divisi in gruppi per aree geografiche svilupperanno dei piani di azione condivisi tra rappresentanti dei governi locali e delle comunità locali. La partecipazione del personale PPAF e delle partner organization (responsabili della progettazione e esecuzione a livello locale) garantirà il necessario supporto per l’esecuzione degli action plan.

I risultati attesi includono il rafforzamento delle capacità di progettazione e gestione, lo sviluppo di un approccio integrato governi-comunità all’interno delle aree territoriali e miglioramenti in settori quali l’agricoltura, l’istruzione, il turismo, l’artigianato, la governance locale, la sanità.


Titolo  Riduzione della povertà attraverso lo sviluppo rurale nel Belucistan, Khyber Pakhtunkhwa, Aree Tribali ad Amministrazione Federale e aree limitrofe
Coordinatore  Roberto Dandi
Budget  366.559 euro

 

Durata  gennaio-novembre 2019

 

Finanziato da AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo) e Dipartimento di Cooperazione del Ministero degli Affari Esteri italiano
Cliente Pakistan Poverty Alleviation Fund

Per informazioni: dott. Roberto Dandi, rdandi@luiss.it