Management
Management
Management
Management

04 Agosto 2022

Turismo, nuove prospettive di carriera

Il Covid ha trasformato il settore in un "sorvegliato speciale", ma anche in un bacino di possibilità lavorative. A questo, un master Luiss Business School offre risposte attraverso la formazione Il turismo traina il Pil mondiale in una percentuale pari al 10%. In Italia questo numero sale fino a circa il 13%. In epoca pre-Covid si è dato per scontato il modello di business applicato al settore turistico, ma la pandemia ha cambiato le dimensioni ma anche le esigenze delle imprese, trasformando il comparto in una specie di "sorvegliato speciale". Ora che il business è cambiato, c'è bisogno un upskilling e reskilling di alto profilo. Per questo Luiss Business School ha creato il Master in International Management – Major in Tourism Management, un programma di 12 mesi in lingua inglese progettato per giovani talenti che desiderano lavorare all’interno dell’ospitalità turistica. Nuove posizioni, nuove competenze «Il business è cambiato e con esso anche le figure richieste – spiega Elena Dittadi, Complex Reservation Manager, The St. Regis Rome | The Westin Excelsior Rome – Tutte le persone che lavoravano nel settore prima della pandemia, hanno dovuto reinventarsi e, per la prima volta in cento anni, vengono a mancare tantissime figure professionali. Non solo chef e camerieri, ma anche professionalità di alto profilo». Tra le professioni più richieste oggi nel settore dell'Hospitality e Tourism & Leisure ci sono: Hotel Manager, Marketing & Communication Managers, Digital Content Strategist, Customer Experience Managers CEM (un upgrade dei CRM specialist), Revenue Manager, Director of Rooms, Sem & Seo strategist, Finance executive. Secondo Dittaldi, una dei docenti del master, le aree maggiormente scoperte sono quelle di Digital content creator, Customer experience manager e Revenue manager. «I digital content oggi sono chiamati a scrivere contenuti che creino engagement con i clienti. Il Customer experience manager deve saper disegnare le esperienze del cliente, tanto da trasformarlo in un ambasciatore dell'hotel. Infine, c'è il Revenue manager, figura cardine di qualsiasi struttura». Non solo hard skill I recruiter non cercano solo competenze hard, ma soprattutto soft skill particolari. Si va dal problem solving al team engagement, passando per learning agility, cross-functional growth, adattabilità, digital awareness, critical thinking, body language. «Oltre a tecniche intrinseche del lavoro, bisogna avere ottime capacità di emotional intelligence e leadership. Ai leader è richiesto di essere visionari, di avere una visione globale, capacità di adattamento e reattività». Guardando al segmento luxury Il settore turistico ha un'alta domanda di professionalità a fronte di un'esigua offerta. Per di più, chi è alla ricerca di professionisti è posizionato nel segmento luxury. Basti pensare che solo a Roma stanno investendo tantissimi marchi internazionali simbolo dell'hotellerie di lusso, tra cui Four Season e Belmond. «Il Covid ha rallentato i flussi turistici durante il lockdown, ma ha da aprile 2022 gli arrivi sono triplicati. Si è aperto un mercato prima sconosciuto: quello del Nord Europa. In passato, questi turisti si fermavano a Venezia. Oggi si avventurano verso Roma, ma anche Puglia e Sicilia. Si tratta di un mercato con caratteristiche diverse, che ha bisogno di experience designer che sappiano applicare un approccio emozionale al segmento del lusso». L'abbondanza di posizioni aperte nel mercato luxury rende possibili anche ampi margini di contrattazione sullo stipendio, oltre alla possibilità di poter scegliere dove lavorare. Resta fondamentale avere la formazione giusta, che coniughi hard e soft skill con un approccio personale. Il Master in International Management – Major in Tourism Management partirà il 26 settembre e sarà erogato in lingua inglese. Hanno partecipato al webinar: Elena Dittadi, Complex Reservation Manager, The St. Regis Rome | The Westin Excelsior Rome e Rachele Zucchetti, Coordinatore Master Full-time, Luiss Business School. 04/08/2022

07 Aprile 2021

CEO MEETING ELIS | Una Bussola per orientarsi nel Nuovo Mondo. Un Timone per non perdere la rotta

Si terrà martedì 13 aprile dalle ore 15:30 alle 19:30, l'incontro “CEO MEETING ELIS | Una Bussola per orientarsi nel Nuovo Mondo. Un Timone per non perdere la rotta” ospitato da Luiss Business School. “I nostri imprenditori devono passare dalla responsabilità sociale dell’impresa a quella civile, per umanizzare l’attività imprenditoriale”(Stefano Zamagni) Scopo dell’impresa è contribuire allo sviluppo della società e risolvere i grandi problemi dell’umanità tra cui l’inclusione sociale (le diseguaglianze, la povertà educativa, la dignità del lavoro) e la sostenibilità ambientale: le imprese non possono lasciare sole le istituzioni e sono chiamate a scendere in campo al loro fianco. Il 13 aprile, nella prima parte dell’incontro, i CEO delle grandi Corporate del Consorzio ELIS racconteranno e condivideranno le loro storie individuali. Nella seconda parte la narrazione diventerà collettiva: 30 CEO affronteranno insieme la grande sfida della valorizzazione del potenziale creativo di tutti i propri dipendenti realizzando luoghi di lavoro che consentano lo Sviluppo Umano Integrale. Nella terza parte guarderemo al futuro e alla nuova sfida collettiva di promuovere l’accesso delle ragazze alla cultura scientifica. Per partecipare è necessaria la registrazione. REGISTRATI AGENDA  15:30 – 15:40     Sulla rotta del Nuovo MondoOpening: Pietro Cum - CEO ELIS 15:40 – 16:40    Trasformare l'IMPRESA - Non solo profitto: creare valore sociale non è più una opzione per le impreseInspiration: Paolo Boccardelli - Direttore Luiss Business School La creazione di valore sociale è la seconda dimensione della Mindset Revolution - Marco Sesana - CEO Generali Italia e Global Business Lines Interventi a commento dei CEO - Sessione interattiva: i CEO verranno invitati a rispondere ad un sondaggio sullo scopo dell'impresa  17:00 – 18:10    Trasformare il LAVORO - Il Nuovo Modo di Lavorare & Imparare deve sviluppare la CreativitàInspiration: Marta Bertolaso - Docente di Filosofia della Scienza Università Campus Bio-Medico di Roma Rendere il lavoro a distanza ''Fit for Humans'' - Walter Ruffinoni - CEO NTT DATA Italia e EMEA Presentazione delle sedi dove si avvierà la sperimentazione della Smart Alliance Interventi a commento dei CEO  18:30 – 19:15    Trasformare la SCUOLA - Formare le nuove Generazioni: Ragazze & DigitaleInspiration: Riccarda Zezza - CEO Lifeed. Il ''Girls Advisory Board'' - 50 teenager presentano la loro proposta di scuola La trasformazione della Scuola e l'accesso delle ragazze alla cultura scientifica - Marco Alverà - CEO Snam. Introduce Stefano Donnarumma - Amministratore Delegato e Direttore Generale Terna Interviene Ferruccio Resta - Rettore del Politecnico di Milano Conclusioni di Fabiana Dadone - Ministro per le politiche giovanili, e Giovanni Lo Storto - Direttore Generale Luiss 19:15 – 19:30    Termine incontro Moderano: Valeria Bonilauri e Pietro Papoff - ELIS  In caso di difficoltà nell’accesso alla piattaforma Webex contattare Aleandro Sannino +39 3277729048 o Irene Maccotta +39 3451027811

08 Marzo 2021

Crisi d’impresa: imparare a gestirla con Luiss Business School

Al via il 16 aprile la seconda edizione di un corso per Commercialisti, Avvocati, Esperti Contabili, consulenti d’azienda che vogliono acquisire maggiori competenze. Saper affrontare l’impatto di una crisi aziendale con un assetto tempestivo è una competenza sempre più richiesta in ambito aziendale, per la quale non sempre le figure professionali presenti sono adeguate. Sulla scorta del successo della prima edizione, Luiss Business School e Luiss School of Law propongono il corso di perfezionamento universitario in Gestione della Crisi d’Impresa, che prenderà il via il prossimo 16 aprile. Il Programma è rivolto a professionisti già attivi nel mondo del lavoro pubblico e privato (Dottori Commercialisti, Avvocati, Esperti Contabili, consulenti aziendali) che intendono indirizzare il proprio sviluppo professionale nella gestione delle crisi di impresa e ad imprenditori, responsabili finanziari, rappresentanti di organizzazioni sindacali o di società finanziarie che desiderano sviluppare una concreta professionalità nel campo della ristrutturazione d’Impresa. Sotto la Direzione Scientifica di Vito Cozzoli, docente della School of Government della Luiss Guido Carli e di Giorgio Meo, Ordinario di Diritto Commerciale presso la Luiss Guido Carli, il corso prevede il coinvolgimento di una faculty composta da personalità di primo piano nel campo della crisi d’impresa e del turnaround management. Fra questi: rappresentanti di istituzioni finanziarie come Francesco Bosco e Andrea Giorgianni di Mediobanca, Commissari straordinari come Enrico Laghi, Alessandro Danovi e Giuseppe Leogrande, testimonianze degli organi di vertice delle Istituzioni competenti (Ministeri dello Sviluppo economico e della Giustizia), professori universitari esperti del settore come Attilio Zimatore, Francesco Di Ciommo e Giovanni Bruno, professionisti della materia come Daniele Discepolo, Gerardo Longobardi, Giovanni Fiori, rappresentanti delle grandi Società di consulenza come Deloitte, Ernest & Young e Rothschild.I professionisti in aula avranno l’opportunità di confrontarsi con i nuovi regimi di gestione – previsti dalla riforma del 2019, con relativa necessità di adeguamento agli altri Paesi membri EU – e allinearsi perfettamente alle nuove linee guida volgendo lo sguardo ad un approccio innovativo. Tra i moduli di insegnamento previsti: gestione della Crisi e Stakeholders Engagement; definizione del piano di Turnaround: profili economici, giuridici e finanziari; negoziazione e attuazione del piano di Turnaround; strumenti di continuità aziendale; amministrazione straordinaria nelle grandi imprese in crisi. Il programma si svolgerà dal 16 aprile al 5 giugno 2021. Gli incontri sono pianificati nel fine settimana il venerdì pomeriggio e il sabato intera giornata (si terranno in presenza, compatibilmente con le disposizioni in materia di prevenzione sanitaria). Per maggiori informazioni: executive@luiss.it SCARICA LA BROCHURE Rassegna stampa La Stampa, Crisi d’impresa, ecco come gestire le crisila Repubblica, Crisi e ristrutturazioni d'azienda, ecco come gestirleAdnkronos, Imprese: crisi aziendali, imparare a gestirle con Luiss Business School Messaggero Veneto, Crisi d'impresa, ecco come gestire le crisiFormiche.net, Come affrontare una crisi d’impresa in breve tempo? Le soluzioni La data inizialmente comunicata è slittata a causa dell’ingresso della Regione Lazio in zona rossa. 8/3/2021

09 Aprile 2020

Luiss Business School Webinar Series con Marco Sesana, CEO Generali Italia

Un nuovo valore della relazione tra l’impresa e il proprio ecosistema: insieme a Marco Sesana, discuteremo come l’impresa oggi può guidare le trasformazioni riprogettando il suo agire insieme ai propri stakeholder – clienti, dipendenti, agenti, fornitori, istituzioni e comunità – valorizzando le reciproche competenze per soluzioni condivise concrete e immediate. RIVEDI IL WEBINAR   Il 16 aprile 2020 alle 18.30 si terrà un nuovo appuntamento della serie di webinar targata Luiss Business School con Marco Sesana, CEO di Generali Italia. Un momento di confronto virtuale in cui volgere lo sguardo al nuovo valore della relazione tra l’impresa e il proprio ecosistema. Insieme a Marco Sesana, discuteremo come l’impresa oggi può guidare le trasformazioni riprogettando il suo agire insieme ai propri stakeholder – clienti, dipendenti, agenti, fornitori, istituzioni e comunità – valorizzando le reciproche competenze per soluzioni condivise concrete e immediate. Durante il Q&A che seguirà il Virtual Panel, partecipanti e relatori potranno interagire attivamente sulle tematiche discusse e sulle possibilità di sviluppare competenze manageriali utili per gestire i momenti di trasformazione attraverso l’Executive Programme in Sviluppo Manageriale e Performance Management e Sistemi di Controllo, l’innovativo Flex Executive Programme, 90% in distance learning. Per partecipare al Webinar è necessaria la registrazione. REGISTRATI  RIVEDI IL WEBINAR

02 Aprile 2020

Luiss Business School Webinar Series con Maximo Ibarra, CEO Sky Italia

Come il digitale ha rivoluzionato le strategie di marketing e il rapporto con i clienti: abbracciare la logica digitale impone alle aziende di ripensare i propri processi e metodi di lavoro, in una prospettiva in cui il volano della trasformazione è rappresentato dall’evoluzione del rapporto con i propri clienti. Di quali strategie e strumenti dovranno dotarsi aziende e professionisti?  RIVEDI IL WEBINAR   L’8 aprile 2020 alle 18.30 con Maximo Ibarra, CEO Sky Italia, si terrà un nuovo appuntamento della serie di webinar targata Luiss Business School. Un momento di dibattito virtuale in cui poter approfondire la rivoluzione dei modelli di comunicazione determinata dalle nuove tecnologie. Insieme a Maximo Ibarra discuteremo di quali strategie e strumenti dovranno dotarsi aziende e professionisti per rispondere velocemente al cambiamento in atto. Abbracciare la logica digitale impone alle aziende di ripensare i propri processi e metodi di lavoro, in una prospettiva in cui il volano della trasformazione è rappresentato dall’evoluzione del rapporto con i propri clienti. Il Q&A che seguirà il Virtual Panel sarà anche l’occasione in cui partecipanti e relatori potranno interagire attivamente sulle tematiche discusse e sulle possibilità di sviluppare competenze attuali grazie agli Executive Programme in Marketing & Sales, anche nella loro innovativa formula Flex. Attraverso una modalità di erogazione digitale che prevede il 90% delle lezioni in distance learning e attività di networking in presenza, i Flex Executive Programme rappresentano un’opportunità formativa di eccellenza e allo stesso tempo flessibile e adattabile sia alle esigenze personali che agli impegni professionali. Per partecipare al Webinar è necessaria la registrazione. REGISTRATI 02/04/2020

28 Marzo 2020

Luiss Business School Webinar Series con Stefano Donnarumma, CEO Acea

Un confronto per approfondire la gestione delle crisi nelle organizzazioni complesse, un tema sempre più rilevante alla luce delle sfide presenti e future che stanno emergendo durante l’emergenza coronavirus. Insieme a Stefano Donnarumma analizzeremo come ripensare l’organizzazione del lavoro, la gestione dei processi, il ruolo delle nuove tecnologie e le nuove competenze necessarie. RIVEDI IL WEBINAR   Il 3 aprile 2020 alle 18.30 con Stefano Donnarumma, CEO Acea, si terrà un nuovo appuntamento della serie di webinar targata Luiss Business School. Un confronto per approfondire la gestione delle crisi nelle organizzazioni complesse, un tema sempre più rilevante alla luce delle sfide presenti e future che stanno emergendo durante l’emergenza coronavirus. Insieme a Stefano Donnarumma analizzeremo come ripensare l’organizzazione del lavoro, la gestione dei processi, il ruolo delle nuove tecnologie e le nuove competenze necessarie. La formula in live streaming permetterà di reinventare gli incontri di formazione dedicati a professionisti e imprese e di scoprire in una modalità nuova e interattiva gli Executive Programme in Sviluppo Manageriale e Project Management: sarà infatti possibile partecipare al Q&A che seguirà il Webinar per approfondire le tematiche emerse e tutte le opportunità dei programmi. Per partecipare al Webinar è necessaria la registrazione. RIVEDI IL WEBINAR 28/03/2020