Calendario degli eventi | Luiss Business School - School of Management
Calendario degli eventi
lbs
Calendario degli eventi
lbs

Dicembre 2011

14

Dic

Convegno La Responsabilità degli Organi Sociali
Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti Ore 14.30 Indirizzi di saluto Marina Calderone - Presidente Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro, Consigliere Istituto per il Governo Societario Antonio Conte - Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma Maurizio D’ Errico - Presidente del Consiglio Notarile di Roma, Velletri e Civitavecchia Franco Fontana - Direttore LUISS Business School, Consigliere Istituto per il Governo Societario Piero Grasso - Procuratore Nazionale Antimafia Giancarlo Laurini - Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato Gerardo Longobardi - Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma Andrea Mascherin - Segretario del Consiglio Nazionale Forense Claudio Siciliotti - Presidente Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Consigliere Istituto per il Governo Societario Introduzione ai lavori Paolo Moretti - Presidente Istituto per il Governo Societario, Docente LUISS Guido Carli , Consigliere Nazionale CNDCEC, Presidente Accademia Romana di Ragioneria Relazioni Problemi in tema di Responsabilità degli Amministratori Carlo Angelici - Ordinario di Diritto Commerciale Sapienza Università di Roma, Presidente Commissione scientifica Istituto per il Governo Societario La responsabilità dell’Organo di Controllo Niccolò Abriani - Ordinario di Diritto commerciale Università degli Studi di Firenze, Componente Commissione scientifica dell’Istituto per il Governo Societario La responsabilità da Direzione Unitaria di Gruppo Mario Bussolletti - Ordinario di Diritto commerciale Università Degli Studi Roma Tre, Componente Commissione scientifica dell’Istituto per il Governo Societario Le responsabilità penali degli Organi Societari Antonio Laudati - Procuratore della Repubblica di Bari Conclusioni Giovanni Figà Talamanca - Consigliere Istituto per il Governo Societario, Ordinario di diritto commerciale Università degli Studi di Roma Tor Vergata Per i crediti formativi è’ obbligatoria la registrazione presso il sito dell’Ordine di Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma (http://www.odcec.roma.it)

02

Dic

AGM, Annual General Meeting
Siamo infine all’ultimo incontro del 2011, il tradizionale AGM, Annual General Meeting, che si terrà Venerdì, 2 dicembre 2011 h 9-16 Aula Magna Mario Arcelli LUISS Business School – Viale Pola, 12 – 00198 Roma L’incontro sarà per tutti gli iscritti un momento di grande festa in quanto celebriamo l’elezione del nuovo Board ed il primo anno del Chapter dei Volontari. Il Board uscente farà il punto della situazione finanziaria ed organizzativa e passerà il testimone al nuovo Board eletto attraverso le preferenze dei membri, che, per la prima volta, potranno esprimersi attraverso il voto elettronico. La giornata sarà divisa in tre parti, la prima dedicata alle iniziative del Chapter, passate e future, ed all’aggiornamento delle iniziative PMI presentate al meeting di Lione a inizio novembre. Seguirà quindi  un incontro  specificamente dedicati a settori particolarmente attivi su Roma. Roma è la capitale della cultura, dello spettacolo, del terzo settore, quindi quale migliore occasione per chiedere  ai protagonisti Quanto è importante  del  Project Management nel tuo specifico  settore? Essendo la gestione progetti una disciplina manageriale intendiamo esplorare infatti la sua applicazione anche in settori normalmente trascurati. Saranno  nostri ospiti Lucio Argano, autore del libro La gestione dei progetti di spettacolo- Elementi di project management culturale che ci parlerà del recente Festival Internazionale del Film di Roma e Francesco Bellomo produttore di spettacoli di teatrali, televisivi e di eventi in generale. Infine, a proposito di grandi eventi, seguiranno due nostri amici PM che ci racconteranno come hanno gestito il loro matrimonio. La terza parte della giornata sarà dedicata ad un argomento importanti, la portata del cambiamento nell’era digitale e, come conseguenza Come si potrà trasformare l’organizzazione con il digitale e la presenza in Rete? Come potrà evolvere il mercato del lavoro, il rapporto persona-organizzazione e il sistema delle competenze? Cosa potrà comportare il passaggio dal ruolo all’identità professionale? Come la persona dovrà e potrà affrontare autonomamente il proprio percorso di sviluppo? Quali sono le conseguenze per i progetti? Ne parliamo con Rossella Martelloni, autrice del libro “LA FORMAZIONE PER IL CAMBIAMENTO VERSO UNA SOCIETA’ DIGITALE.  Lo sviluppo della persona nell’organizzazione estesa”, Franco Angeli – Collana AIF e Luca Barletta, presidente  REICO – Registro Italiano dei Counselor La giornata si concluderà con un brindisi al nuovo anno. Programma di dettaglio È possibile partecipare previo pagamento e registrazione In relazione ai costi vi preghiamo di visionare il sito del PMI Rome Chapter  per ulteriori informazioni scrivere a lbs@luiss.it

01

Dic

Convegno: Riorganizzare la Giustizia:Esperienze e Best Practice
Programma 14:30-15:45 Riorganizzare la Giustizia: presentazione dei progetti LUISS- Intersistemi Paolo Boccardelli, Professore Ordinario di Economia e gestione delle imprese e Strategia d’impresa presso il Dipartimento d’Impresa e Management della LUISS Guido Carli; responsabile Area Internazionale LUISS Business School Le esigenze di riorganizzazione  Monia Rotilio, Direttore Amministrativo del Tribunale Civile di L’Aquila Angelo Risi, Consigliere della Corte d’Appello di Venezia Maria D’Ilario, Funzionario della Corte d’Appello di Venezia L’ufficio per il pubblico Irene Sigismondi, LUISS Business School Il sito web e il riuso delle applicazioni Massimo Ametta, Responsabile BU Giustizia, Intersistemi Italia Spese di giustizia e recupero crediti Roberto Dandi, LUISS Business School 15:45-16:00 pausa lavori 16:00-17:30 Riorganizzare la Giustizia: presentazione dei progetti LUISS- Intersistemi  Luca Giustiniano, Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento d’Impresa e Management della LUISS Guido Carli I progetti best practice  Luigi Birritteri, Capo del Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi presso il Ministero della Giustizia* Le sentenze al visto della Procura Generale  Geremia Spiniello, Presidente del Tribunale di Chieti Anna Fatigati, responsabile Ufficio distrettuale formazione del personale amministrativo presso la Procura Generale di L’Aquila Bartolo Argentieri, Esperto d’informatica-giuridica, Intersistemi Italia L’esperienza della Procura di Avezzano  Vincenzo Barbieri, Procuratore della Repubblica, Procura di Avezzano * in attesa di conferma Per informazioni 068522-2314-2241-2326 Comunicato Stampa  Programma di dettaglio 

Novembre 2011

18

Nov

Congresso Internazionale Carl Gustav Jung 50 anni dopo. Un confronto tra la psicologia analitica e il mondo contemporaneo
L’Area Pubblica Amministrazione e Sanità della LUISS Business School è lieta di annunciare il Congresso internazionale “Carl Gustav Jung 50 anni dopo. Un confronto tra la psicologia analitica e il mondo contemporaneo”, in programma il 18-19-20 Novembre 2011 presso l’Aula Magna della LUISS Guido Carli (Roma, viale Pola 12). Il congresso è organizzato congiuntamente dall’Associazione Italiana di Psicologia Analitica (AIPA) e dal Centro Italiano di Psicologia Analitica (CIPA) e si propone come un’importante occasione di riflessione sulla eredità, sull’attualità e sulle prospettive della psicologia analitica nella pratica clinica e nella cultura contemporanea. Come è evidente dall’articolazione del programma, vengono sviluppati temi particolarmente significativi per un confronto tra la Psicologia Analitica e il mondo culturale e scientifico contemporaneo. Anche nella sua struttura il Congresso vuole rappresentare un’esperienza innovativa: ogni sessione è organizzata intorno ad una tavola rotonda multidisciplinare, in modo da privilegiare un dialogo vivo e immediato tra esperti della Psicologia Analitica e studiosi di discipline che con essa confinano. L’obiettivo dei lavori, infatti, è dare la massima espressione alla peculiare attitudine della Psicologia Analitica ad articolare in modo complesso la propria impostazione teorica e la propria prassi clinica, attraverso aperture allo scambio interdisciplinare e ai contesti socioculturali, restando al contempo fedeli allo spirito di continua ricerca del mondo Junghiano. E’ disponibile il programma di dettaglio.  Sul sito www.congressojung50.it sono presenti ulteriori informazioni sull’evento, oltre alla scheda di registrazione e di prenotazione alberghiera. Segreteria Scientifica Associazione Italiana Psicologia Analitica www.aipa.info Centro Italiano Psicologia Analitica www.cipajung.it

15

Nov

La crisi dei mercati e il ruolo dei principi contabili sulla formazione del bilancio d’esercizio delle imprese
Presiede e Coordina  Paolo Moretti, Presidente Fondazione Accademia Romana di Ragioneria Giorgio Di Giuliomaria, docente LUISS Guido Carli, Consigliere Nazionale Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili. Ore 14.00 Registrazione partecipanti Ore 14.30 Indirizzi di saluto Franco Fontana, Direttore LUISS Business School, Consigliere Fondazione Accademia Romana di Ragioneria. Gerardo Longobardi, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, Consigliere Fondazione Accademia Romana di Ragioneria Introduzione ai lavori Massimo Tezzon, Segretario generale Organismo Italiano di Contabilità, docente LUISS Guido Carli, Consigliere Fondazione Accademia Romana di Ragioneria. La crisi del debito pubblico Andrea Monorchio Docente di Contabilità di Stato Università degli studi di Siena, Consigliere Fondazione Accademia Romana di Ragioneria. Relazioni L’avviamento e crisi di imprese  Fabrizio Di Lazzaro, Ordinario di Economia Aziendale Università LUISS Guido Carli, Consigliere Fondazione Accademia Romana di Ragioneria. Crisi e operazioni finanziarie: impatto sui bilanci delle imprese Alessandro Gaetano Ordinario di Revisione aziendale Università Roma Tor Vergata, docente LUSS Guido Carli La crisi e i provvedimenti normativi sull’iscrizione e valutazione dei titoli Marco Venuti Technical Director Organismo Italiano di Contabilità, docente Università degli Studi Roma Tre Il bilancio d’esercizio e l’imponibile fiscale: un rapporto sempre meno chiaro Ivan Vacca Condirettore ASSONIME, Consigliere Fondazione Accademia Romana di Ragioneria. Ore 18.30 Chiusura dei lavori Per i crediti formativi è’ obbligatoria la registrazione presso il sito dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma (www.odcec.roma.it )

07

Nov

Conoscere e Applicare l’Innovazione
La S.V. è invitata a partecipare al Convegno “Conoscere e Applicare l’Innovazione” organizzato da Luiss Business School e Sistemi Formativi Confindustria, all’interno del Progetto “International Study Tour per l’Innovazione e la Sostenibilità delle PMI, presentato da Confindustria e Federmanager e co-finanziato da Fondirigenti. Ore 17.15 Registrazione dei partecipanti Indirizzi di saluto Franco Fontana, Direttore LUISS Business School Costanza Patti, Amministratore Delegato di Sistemi Formativi Confindustria Giancarlo Coccia, Direttore Organizzazione e Sviluppo Associativo Confindustria Mario Cardoni, Direttore Generale Federmanager Ore 17.45 Introduzione Mario Gibertoni, Presidente di Gruppo StudioBase, Brescia Ore 18.00 Innovation and Competition Victor Fey, TRIZ Master and Adjunct Professor of Mechanical Engineering at Wayne State University Ore 19.00 Q&A A seguire Cocktail di chiusura Gli speaker Mario Gibertoni Presidente di Gruppo StudioBase Management Consulting Company, ha maturato la sua professionalità in aziende multinazionali. Ha ricoperto, in circa 30 anni di attività in Italia e all’estero, crescenti responsabilità operative e manageriali, sia nell’ambito delle aree tecniche-organizzative, che nella direzione generale d’impresa. Si è specializzato prima in Giappone, presso il Kaizen Institute di Masaaki Imai e il prestigioso JUSE (Union of Japanese Scientists and Engineers), studiando a fondo il modello Toyota e, infine, ha completato la sua formazione negli USA. Attualmente collabora con importanti università italiane e americane. E’ autore di diversi libri di successo, riguardanti la gestione d’impresa e l’innovazione. Victor Fey Victor Fey, TRIZ Master e docente di ingegneria Meccanica alla Wayne Univrsity di Detroit, USA. Uno dei più stretti collaboratori di Genrich Altshuller, possiede un’esperienza di 30 anni nella ricerca, nella preparazione e nell’applicazione del TRIZ. Ha svolto con successo attività di consulenza in più di 50 aziende classificate in “Fortune” e ha tenuto numerosi corsi presso Aziende e Università. E’ co-fondatore dell’Istituto Altshuller per gli studi TRIZ nonché Presidente del suo Comitato Educativo. Tra le sue pubblicazioni più importanti, “Innovazione a richiesta: sviluppo di nuovo prodotto utilizzando il TRIZ” scritto in collaborazione con Eugene Rivin, è stato un “best seller” pubblicato dalla Cambridge University Press. E’ prevista la traduzione simultanea. Programma di dettaglio Scarica lo speech del convegno

Ottobre 2011

12

Ott

Convegno Internazionale Regolazione e Competitività La qualità della normazione come fattore di competitività e di innovazione nella PA
Il Convegno affronta il tema della regolazione come fattore di sviluppo e competitività per il Paese e l’economia territoriale con particolare riferimento alle Regioni del Mezzogiorno. Rappresentanti delle istituzioni comunitarie, nazionali e regionali, delle parti sociali e del mondo accademico, esperti di diversi Paesi discuteranno del tema della qualità della regolazione e delle tecniche per il miglioramento della normazione, con particolare riferimento all’AIR e alla VIR, come strumenti chiave per accrescere l’efficacia, la trasparenza e la partecipazione alle politiche pubbliche per lo sviluppo.  Un’occasione di confronto per l’Unione Europea, per le Amministrazioni nazionali  e per le Regioni obiettivo convergenza sulle buone pratiche internazionali e nazionali in tema di Better Regulation. Il Convegno si inserisce nell’ambito del Programma Operativo di Assistenza Tecnica (POAT) per il rafforzamento della capacità e della qualità della regolamentazione nelle quattro Amministrazioni regionali dell’obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia), realizzato dal Dipartimento Affari Giuridici e Legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DAGL) nel quadro del Programma Operativo Nazionale “Governance e Assistenza Tecnica” (PON GAT) FESR 2007-2013. E’ disponibile il programma dei lavori. Le registrazioni sono chiuse per il raggiungimento del numero massimo dei partecipanti. Il materiale relativo al Programma Operativo di Assistenza Tecnica alle Regioni dell’obiettivo Convergenza per il rafforzamento della capacità di normazione è consultabile sul sito di Progetto: www.qualitanormazione.gov.it . I materiali distribuiti in occasione del Convegno sono disponibili sul sito. Per informazioni: LUISS Business School – Area Pubblica Amministrazione e Sanità Viale Pola, 12 – 00198 Roma 06 8522. 2314 – 5667 e-mail: qualitanormazione@luiss.it - pa@luiss.it

Settembre 2011

29

Set

Workshop La responsabilità sociale nelle amministrazioni pubbliche, nella sanità e nel non profit
Il ciclo di workshop avviati dalla LUISS Business School sulla Sostenibilità e Responsabilità Sociale prosegue con un incontro sulla “Responsabilità sociale nelle Amministrazioni Pubbliche”. La Pubblica Amministrazione ha raccolto – come altre organizzazioni complesse – la sfida della responsabilità sociale. Il workshop mira pertanto a far luce sull’approccio adottato dalla PA in tema di responsabilità sociale e di sviluppo sostenibile, presentando le elaborazioni teoriche e i modelli esperienziali più significativi in quest’area. Programma 14.30 Registrazione partecipanti 15.00 Apertura dei lavori Franco Fontana Direttore LUISS Business School 15.10 Introduzione Sebastiano Maffettone Preside facoltà di Scienze Politiche LUISS Guido Carli 15.30 Responsabilità sociale, comunicazione pubblica e misurazione delle performance Luciano Hinna Professore di Economia Delle Aziende Pubbliche e No Profit Università di Roma Tor Vergata Componente CIVIT 15.50 Il bilancio sociale nelle amministrazioni pubbliche Luca Bagnoli Ordinario di Economia Aziendale Università di Firenze 16.10 La responsabilità sociale nelle amministrazioni pubbliche e i servizi alle imprese Marco Meneguzzo Ordinario di Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche Università di Roma Tor Vergata La responsabilità sociale nella Sanità Coordina Antonio La Spina Ordinario di Sociologia Università di Palermo 16.30 La responsabilità sociale nell’Istituto Superiore di Sanità Monica Bettoni  Direttore generale dell’Istituto Superiore di Sanità Flaviano Moscarini Professore associato di Economia Aziendale Università La Sapienza 17.00 La responsabilità sociale nelle ASL Angelo Del Favero  Presidente Nazionale di Federsanità-Anci 17.20 La responsabilità sociale e la valutazione delle aziende sanitarie Marino Nonis Direttore Sanitario Ospedale Cristo Re Roma 17.40 Coffee Break La responsabilità sociale negli Uffici Giudiziari 18.00 La responsabilità sociale nelle procure della Repubblica Vincenzo Barbieri * Procuratore della Repubblica Tribunale di Avezzano La responsabilità sociale nel Non Profit 18.20 Responsabilità sociale condivisa Lorenzo Sacconi Ordinario facoltà di Economia Università di Trento 18.40 Il bilancio sociale nel terzo settore Vincenzo Giarmoleo Avvocato partner Studio Legale APP Avvocati 19.00 Valutazione della creazione di valore sociale: alcuni modelli Clara Caselli Ordinario di Economia e gestione delle imprese Università di Genova 19.20 Conclusioni Programma (file pdf)

28

Set

We@Book, a proposito di libri…
Ciclo di eventi organizzati dall’Area Executive Education & People Management in occasione dell’uscita di libri, pubblicazioni e ricerche, per riflettere e dibattere sui temi della leadership, del cambiamento, dell’innovazione nel people management. In occasione dell’uscita del libro COSTRUIRE UN FUTURO SOSTENIBILE. Cooperazione, mutualità, partecipazione a cura di Gabriele Gabrielli, Carlo Mitra e Barbara Parmeggiani LUISS University Press, Roma 2011 Rappresentare nel futuro I bisogni formativi per una moderna rappresentanza degli interessi economici  Mercoledì 28 settembre | Ore 18.00 | Sala delle Colonne | Viale Pola, 12 | Roma Le organizzazioni di rappresentanza degli interessi economici si trovano ad affrontare un profondo processo di riposizionamento per far fronte ai drastici cambiamenti che hanno segnato il sistema politico-istituzionale, economico e sociale negli ultimi anni. La necessità di trovare risposte adeguate di fronte a mutamenti complessi e ancora in fieri ha aperto un dibattito vivace nel variegato mondo dell’associazionismo di impresa su forme di rappresentanza innovative. La sfida non verte solo sull’offerta di servizi, che deve comunque rispondere alle mutate esigenze delle imprese, ma chiama in causa la ridefinizione stessa dell’identità associativa, l’evoluzione verso assetti organizzativi reticolari e il riposizionamento all’interno di nuovi sistemi di alleanze. Per costruire in modo innovativo e credibile il futuro della rappresentanza è fondamentale investire nella formazione di una classe dirigente in grado di cogliere le nuove istanze e imprimere slancio e progettualità a questo complesso processo di cambiamento. Occorre formare nuove professionalità e competenze che vadano ben oltre il marketing associativo, la corretta amministrazione e la gestione efficiente delle risorse. Per costruire la rappresentanza del futuro, la nuova classe dirigente sarà chiamata a misurarsi sulla capacità di aggregare intorno a nuovi valori e significati un rinnovato spirito associativo in cui tutti gli stakeholder possano riconoscersi. Quali sono le principali sfide che la classe dirigente deve affrontare per organizzare una moderna rappresentanza degli interessi economici? Quali le competenze chiave per chi oggi è chiamato a governare il riposizionamento dell’associazionismo di impresa? Disponiamo di luoghi e strumenti adeguati per formare la classe dirigente che dovrà guidare il cambiamento? Questi gli interrogativi che verranno discussi nell’incontro facendo dialogare e mettendo a confronto studiosi e rappresentanti del mondo della rappresentanza. L’incontro è organizzato in occasione della pubblicazione del libro “Costruire un futuro sostenibile. Cooperazione, mutualità, partecipazione” a cura di Gabriele Gabrielli, Carlo Mitra e Barbara Parmeggiani, edito da LUISS University Press. Il volume offre un contributo originale al dibattito attuale sul riposizionamento delle organizzazioni di rappresentanza degli interessi economici e raccoglie riflessioni ed esperienze maturate nell’ambito di un percorso di sviluppo e formazione rivolto al top management di Confcooperative, progettato e realizzato dall’Area Executive Education & People Management della LUISS Business School. Introduce e coordina Franco Fontana | Direttore LUISS Business School Intervengono Nadio Delai | Presidente Ermeneia Giuseppe De Rita | Segretario Generale Censis Paolo Feltrin | Professore di Scienze dell’Amministrazione, Università di Trieste Vincenzo Mannino | Segretario Generale Confcooperative Stefano Zan | Professore di Teoria dell’Organizzazione, Università di Bologna Costruire un futuro sostenibile. Cooperazione, mutualità, partecipazione L’esperienza di un percorso di sviluppo e formazione Carlo Mitra |Vice Presidente Confcooperative Cocktail Area Executive Education & People Management tel. 0685225251 / peoplenews@luiss.it

27

Set

Best Practice Convention Social network ed Employer branding
In che modo i social network possono supportare le attività di employer branding? Le aziende posso avvalersi delle logiche dei social web per attrarre, motivare e trattenere i talenti? Quanto incide il gap culturale dei manager verso la rete e perché è così problematico passare dalla consapevolezza alla progettualità? Quanto entrano web site e social media nelle politiche HR? Velocità, visibilità, interattività e condivisione: quanta importanza hanno le caratteristiche proprie del web in una strategia di engagement e recruitment? Quali i nuovi linguaggi da adottare per comunicare in modo virtuale? Tra entusiasmi e perplessità, un focus sui bisogni e nuove realtà di uno strumento oramai imprescindibile, ma ancora sottoutilizzato. Programma 9.30 Registrazione 10.00 Apertura lavori – Prof. Franco Fontana, Direttore LUISS Business School 10.15 Nicholas Vieuxloup, Corporate PR Director, Viadeo 10.30 Alessio Tanganelli, Country manager Italia, CRF Institute Top Employers international trends: Italia ed Europa a confronto, spunti ed ispirazioni. Top Employers Best Practice 11.00 Birra Peroni – Emiliano Maria Cappuccitti, HR Director International Talent Management: strategie legate ai nuovi canali 11.20 Finmeccanica – Francesco Mantovani, Direttore formazione e sviluppo risorse umane Community of Practice and Learning Community: l’esperienza di Finmeccanica 11.40 BNL Gruppo BNP Paribas – Francesco Guarnieri, Responsabile selezione e recruiting Dal virtuale al reale – BNL Social Media Strategy 12.00 Coffee break 12.30 Donatella Padua, Professore aggregato di Sociologia, Università per Stranieri di Perugia Le nuove relazioni interne nella Internet Age: democrazia sociale e creazione di valore 12.45 Tavola rotonda – Il social web a supporto dell’employer branding Intervengono I leader HR di Birra Peroni, Finmeccanica e BNL Gruppo BNP Paribas Gli studenti del master MBA della LUISS Business School Nicholas Vieuxloup, Corporate PR Director, Viadeo Paolo Boccardelli, Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia dell’Università LUISS Guido Carli Franco Fontana, Direttore LUISS Business School Modera Mario D’Ambrosio, AIDP Segretario Generale del Registro Professionisti HR 14.00 Conclusioni – Prof. Franco Fontana, Direttore LUISS Business School 14.10 Light lunch Programma di dettaglio

15

Set

Quote rosa nei CdA e politiche di gender parity: situazione attuale e prospettive per il futuro. L’opinione della politica, delle aziende e dell’accademia
La presenza femminile negli organi di gestione e ai livelli apicali delle società italiane risulta ancora molto bassa. Questa situazione ha portato anche il nostro governo a scegliere la via legislativa come “scorciatoia” per aumentare le cosiddette Quote Rosa, misura che in altri paesi europei ha sicuramente favorito un maggiore equilibrio percentuale tra i generi. Ma è questa la giusta risposta, o ci sono ragioni più profonde su cui è necessario riettere e agire per un migliore utilizzo del talento femminile nella vita delle aziende italiane? Ne discuteremo con un prestigioso panel di ospiti e alla luce delle evidenze registrate da società di consulenza leader nella consulenza direzionale e nell’head hunting. Programma 9.30 – Registrazione partecipanti 10.00 – Introduzione ai lavori Guido Cutillo Direttore Osservatorio ECCG Daniela Becchini Direttore Generale Vicario INPDAP e consigliere di amministrazione FIMIT 10.10 – Lo stato dell’arte in Italia e in Europa Emanuela Rizzo e Daniel T. Seacombe Aon Hewitt 10.40 La visione degli head hunter Enzo De Angelis e Chiara Lupo Spencer & Stuart 11.10 - Tavola Rotonda Modera: Guido Cutillo Direttore Osservatorio Executive Compensation e Corporate Governance LUISS Business School Sen. Maria Ida Germontani Responsabile Nazionale delle Pari Opportunità di FLI Avv. Alessandra Perrazzelli Responsabile Aari Regolamentari e Antitrust Internazionali di IntesaSanpaolo e Presidente di Valore D Prof.ssa Marina Brogi Ordinario di Economia e tecnica dei mercati nanziari presso la facoltà di Economia dell’Università Sapienza di Roma Dott.ssa Magda Bianco Direttore Titolare Divisione Economia e diritto, Centro Studi Banca d’Italia 12.45 – Conclusioni e discussione con il pubblico Prof. Franco Fontana - Direttore LUISS Business School 13.00 – Buffet Programma di dettaglio  La partecipazione all’evento è gratuita ma per ragioni di tipo organizzativo si prega di voler confermare la presenza mandando una email a: elomonaco@luiss.it

Luglio 2011

15

Lug

Workshop Stress lavoro-correlato: tra obblighi normativi di tutela della salute e clima organizzativo
Il prossimo 15 luglio, in occasione del Graduation Day dell’Edizione 2009-2010 del corso MBA, la LUISS Business School organizza il workshop “Stress lavoro-correlato: tra obblighi normativi di tutela della salute e clima organizzativo”. L’evento rappresenta un’occasione di confronto tra prestigiosi rappresentanti di istituzioni, accademici, manager e direttori HR sul tema dello stress correlato al lavoro nonché un importante momento di incontro tra il mondo del lavoro e i diplomati MBA. Programma 09.00 Registrazione partecipanti 09.30 Indirizzo di Saluto Massimo Egidi Rettore LUISS Guido Carli 09.45 Apertura dei Lavori Franco Fontana Direttore LUISS Business School 10.00 Introduzione Sen. Tiziano Treu Vicepresidente 11ª Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) Senato della Repubblica I Sessione Presiede Roberto Pessi Preside Facoltà di Giurisprudenza LUISS Guido Carli 10.20 Stress lavoro-correlato: tra benessere dei dipendenti e produttività aziendale Laura Borgogni Ordinario di Psicologia delle Organizzazioni Università Sapienza di ROma 10.40 Valutazione e gestione dei rischi da stress lavoro-correlato Maria Rosaria Spagnuolo Responsabile Area Salute e Sicurezza sul Lavoro Assolombarda 11.00 Gli strumenti per l’identificazione delle fonti di rischio Pier Giovanni Bresciani Presidente SIPLO Docente di Progettazione Formativa Facoltà di Psicologia Università di Bologna 11:20 Coffee Break Giornata MBA per le aziende Workshop II Sessione Presiede Franco Fontana Direttore LUISS Business School 11.40 Gli effetti dello stress sulle condizioni di salute Sergio Iavicoli Direttore Dipartimento di Medicina del Lavoro INAIL (ex Ispesl) 12:00 Il ruolo degli organismi di vigilanza Tiziano Onesti Organismo di Vigilanza Eni Ordinario di Ragioneria e di Economia Aziendale Università Roma Tre 12:20 Fonti organizzative dello stress Maurizio Decastri Ordinario di Organizzazione Aziendale Università di Roma Tor Vergata 12:40 Il sistema delle relazioni nell’ambito della valutazione del rischio da stress lavoro-correlato Cinzia Frascheri Responsabile nazionale Salute e Sicurezza sul Lavoro CISL 12:55 “Indagine Assomaster” su valutazione stress lavoro-correlato Patrizia Deitinger Psicologo del Lavoro 13:10 Consegna MBA Distinguished Award – Edizione 2011 13:20 MBA Honoris Causa 13:30 Consegna Diplomi agli allievi MBA – Edizione 2009 – 2010 14:00 Lunch Programma di dettaglio

14

Lug

WeBook, a proposito di libri…
Ciclo di eventi organizzati dall’Area Executive Education & People Management in occasione dell’uscita di libri, pubblicazioni e ricerche, per riflettere e dibattere sui temi della leadership, del cambiamento, dell’innovazione nel people management. NARRARE IL MANAGEMENT Storytelling, people management e cambiamento organizzativo  Giovedì 14 Luglio | Ore 18.00 | Aula Toti | Viale Romania, 32 | Roma Per molti anni è prevalsa l’idea che management significasse applicare razionalità e pensiero analitico per far funzionare le organizzazioni come macchine efficienti verso il raggiungimento di chiari obiettivi di business. Ma le organizzazioni sono micro-società complesse che vivono di valori, culture, simboli, idee, emozioni che giocano un ruolo determinante nel produrre lo slancio e la motivazione necessari a perseguire strategie e realizzare progetti. Nella società liquida della comunicazione globale, la dimensione simbolica delle organizzazioni è una parte integrante del management, occorre costruire e comunicare significati per motivare i collaboratori, attrarre i clienti, rassicurare gli investitori, inventare nuovi prodotti e servizi, creare bisogni, plasmare corporate identity distintive e attrattive. Guidare le organizzazioni significa sempre di più saper costruire e raccontare storie in cui le persone possano credere per riuscire a riconoscersi nei progetti dell’impresa, forgiare racconti coinvolgenti in grado di convogliare energie verso significati e obiettivi condivisi, nuove visioni e cambiamenti possibili. Quanto è sviluppata oggi la dimensione narrativa nelle organizzazioni? Quali le potenzialità dello storytelling nel campo della formazione, del people management, del cambiamento organizzativo? Quali sono le opportunità ma anche le criticità dell’approccio simbolico e narrativo alla gestione d’impresa? Questi gli interrogativi che verranno discussi nell’incontro facendo dialogare e mettendo a confronto il mondo della ricerca, del management e della fiction. L’incontro è organizzato in occasione della pubblicazione del libro di Michela Fioravanti “EMBAS. Compagni di Master” edito da LUISS University Press, che narra il racconto realisticamente fantasioso dell’esperienza fatta dall’autrice frequentando la terza edizione dell’Executive MBA della LUISS Business School. Introduce e coordina Gabriele Gabrielli | Direttore Executive MBA e Responsabile Area Executive Education & People Management LUISS Business  School Ne discutono Massimiliano Bruno | Regista e Sceneggiatore Enrico Cerni | Manager e Formatore, Generali Group Innovation Academy Barbara Folchitto | Attrice Andrea Fontana |Docente di Storytelling e Narrazione d’Impresa, Università di Pavia EMBAS. Compagni di Master Michela Fioravanti |Autrice Note conclusive Gianni Lo Storto | Vice Direttore Generale, LUISS Guido Carli Cocktail Area Executive Education & People Management tel. 0685225251 / peoplenews@luiss.it

Giugno 2011

22

Giu

WeBook, a proposito di libri…
Ciclo di eventi organizzati dall’Area Executive Education & People Management in occasione dell’uscita di libri, pubblicazioni e ricerche, per riflettere e dibattere sui temi della leadership, del cambiamento, dell’innovazione nel people management. In occasione dell’uscita del libro di Mario Bartocci Animal Spirits in Vallesina Enrico Loccioni e “l’impresa come gioco” LUISS University Press, Roma 2011 La Fabbrica delle Idee Nuovi modelli di imprenditorialità sostenibile per creare lavoro, innovazione, rete Mercoledì 22 Giugno | Ore 18.00 | Aula Toti | Viale Romania, 32 | Roma L’incontro affronta il tema dell’imprenditorialità sostenibile, declinandolo dal punto di vista del business ma anche delle ricadute per il futuro dell’economia e del benessere sociale. Imprenditorialità sostenibile vuol dire un nuovo modello di impresa innovativa, responsabile, lungimirante, che punta a costruire oggi il proprio futuro. La sfida dell’imprenditorialità sostenibile è necessariamente multidimensionale e chiama in causa molteplici prospettive di analisi. La prospettiva dell’innovazione, ovvero della “rigenerazione delle risorse tecnologiche”, perché il modello di PMI che viveva solo sull’efficienza e la flessibilità, tipico dell’Italia dei distretti degli anni 70’-80’, si è rivelato non sostenibile alla prova della globalizzazione del nuovo millennio. Quella della “tutela e rigenerazione delle risorse ambientali” perché il Green Business è la strada per rendere la crescita economica sostenibile per la collettività e, per l’impresa, l’opportunità per costruire un vantaggio di differenziazione, per creare nuovi mercati, inventare nuovi business. Quella della “rigenerazione dell’energia imprenditoriale” perché l’impresa sostenibile non può alimentarsi solo dello spirito creativo dell’imprenditore ma deve saper generare imprenditorialità e creatività al “proprio interno” e nel “proprio intorno”. Per cogliere questa pluralità di prospettive e implicazioni, il tema è affrontato ricorrendo a differenti “linguaggi” e fornendo diverse “chiavi di lettura”, grazie al confronto fra manager, imprenditori, esperti e opinion leader. L’evento è organizzato in occasione della pubblicazione del libro di Mario Bartocci «Animal spirits in Vallesina. Enrico Loccioni e “l’impresa come gioco”» edito da LUISS University Press. Nel 2010 il Gruppo Loccioni è stato premiato dallo European Business Award con il prestigioso Nastro d’Onore (Ruban D’Honeur) per la categoria Corporate Sustainability e si è aggiudicato il Premio Nazionale per l’Innovazione del Presidente della Repubblica italiana per la categoria Piccole e Medie Imprese. Introduce e coordina Gabriele Gabrielli | Direttore Executive MBA e Responsabile Area Executive Education & People Management LUISS Business  School Tavola rotonda Andrea Granelli | Presidente Kanso Isao Hosoe | Ingegnere Aerospaziale e Designer Rita Santarelli | Vice Presidente LUISS Guido Carli Francesco Starace | Amministratore delegato EnelGreenPower Anaimal Spirits in Vallesina Mario Bartocci | Direttore Fondazione Aristide Merloni Note conclusive Enrico Loccioni | Presidente Gruppo Loccioni Cocktail Area Executive Education & People Management tel. 0685225251 / peoplenews@luiss.it

13

Giu

Marketing talkshow Neuromarketing: chi è costui ?
La S.V. è invitata a partecipare alla quinta sessione del TalkShow di Marketing organizzato dalla Scuola Manageriale dell’Università LUISS Guido Carli. Il professor Alberto Mattiacci, Referente Scientifico Area Marketing della LUISS Business School, discute con il professor Fabio Babiloni, professore associato di Fisiologia alla Sapienza, sul neuromarketing, la nuova frontiera del consumer marketing. Ore 18.00 Registrazione partecipanti Indirizzo di Saluto Franco Fontana, Direttore LUISS Business School Opening Speech Alberto Mattiacci, Ordinario di Marketing, Sapienza Università di Roma Ore 18.30 Neurologia e Marketing: Punti di Contatto e Confini Fabio Babiloni, Associato di Fisiologia, Sapienza Università di Roma Ore 19.00 Ma poi funziona? Un’esperienza di ricerca Ore 19.15 Q&A Discussione libera con i partecipanti Ore 19.45 Cocktail Dressing Code: Informale Gli speaker Franco Fontana, Direttore della LUISS Business School, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e docente di Organizzazione Aziendale presso la facoltà di Economia LUISS Guido Carli. Alberto Mattiacci, (www.albertomattiacci.it) Professore Ordinario di Market Driven Management alla Sapienza, Dipartimento Comunicazione e ricerca sociale. Direttore del Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio, Turismo e Ambiente, Membro del Consiglio di Presidenza della Società Italiana Marketing. Referente scientifico area Marketing del Knowledge Center, LUISS Business School. Fabio Babiloni, ha una laurea in ingegneria elettronica, un PhD in Neural Engineering presso l’Università di Helsinki, ed è Professore Associato di Fisiologia presso la Sapienza di Roma. E’ autore di circa 200 articoli peerreviewed su giornali scientifici internazionali e di 300 comunicazioni a congressi mondiali. Editore Associato di 4 giornali scientifici internazionali nell’ambito delle neuroscienze e della bioingegneria, è revisore per la comunità europea e per agenzie di finanziamento USA. E’ responsabile scientifico della spin-off universitaria BrainSigns. Programma di dettaglio Data la densità del programma, il rispetto dei tempi sarà rigoroso. Si raccomanda perciò la massima puntualità.

Maggio 2011

26

Mag

La pianificazione come leva di successo – Dalle decisioni di pianificazione ai risultati d’esercizio

06

Mag

Italia – Cina “Quali manager per quali aziende, quali aziende per quali manager?”
La S.V. è invitata a partecipare a “ Italia-Cina: quali manager per quali aziende, quali aziende per quali manager?” il terzo talk show afferente al corso di “Sviluppo Manageriale” dedicato a raccontare a tutti i manager ed imprenditori che parteciperanno al progetto come funzionano il Business cinese e e la cultura Cinese. Sei relatori, si alterneranno con speech di venti minuti ciascuno per : Raccontare come funziona il patrimonio di conoscenze manageriali cinesi Affrontare il concetto di Cross cultural management Focalizzarsi sulle skills  richieste agli  italiani in Cina e ai cinesi in Italia Mostrare casi aziendali di eccellenza  sia italiani che cinesi Programma Ore 16,00  Registrazione partecipanti Ore 16.30 “La cultura manageriale cinese tra validità e superamento della tradizione, centralità del principio di “hánxù” ??e specificità delle strategie interrelazionali. Quali modelli di negoziazione?” parlerà Francesco Boggio Ferraris, Responsabile della Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina e Docente a contratto di lingua cinese presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, lavora anche nella consulenza interculturale per importanti realtà aziendali, quali Cartier, Mandarin Capital Partners, Global Blue Italia, Binari Sonori, Céline. Ore 17.00 “Cross cultural management: la rilevanza delle differenze culturali e giuridiche nelle relazioni con la Cina” parlerà Junyi Bai presidente di Associna, associazione delle seconde generazioni cinesi in Italia, è nato in Cina e cresciuto in Italia, dove attualmente svolge la professione di consulente legale d’impresa, specializzato nelle relazioni italo-cinesi. Ha svolto parte della sua formazione a Pechino, presso uno dei maggiori studi legali internazionali, e collabora con importanti istituzioni italiane e cinesi con funzione di promozione dell’internazionalizzazione delle imprese. Ore 17.30 “Cina: un mercato dalle grandi prospettive che va presidiato quotidianamente” parlerà Giorgio Serra, funzionario nell’area “Sviluppo Progetti e Marketing” di Buonitalia SpA, Società nazionale che associa ICE, Unioncamere, ISMEA, voluta dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per la promozione dei prodotti agroalimentari di eccellenza nel mondo. Ha guidato missioni economiche ed istituzionali in numerosi Paesi del mondo, e, in particolare, nell’Estremo Oriente, nei Paesi Arabi, nell’Est Europa e negli Stati Uniti. E’ stato Direttore del Centro Estero delle Camere di Commercio dell’Emilia Romagna, Direttore dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna e Consigliere d’Amministrazione di Bologna Fiere. Ore 18.00 “Innovazione e Competitività nel Mercato Globale : Manager Imprenditori ed Imprenditori Manager” parlerà Angelo Corti Pedruzzi fondatore della TAIPAN & CO, società dedicata allo sviluppo di servizi integrati alle aziende e finalizzata alla collaborazione tra le SME italiane e il mercato Cinese con particolare riferimento ai temi della Produzione, la commercializzazione e il trasferimento di Tecnologie innovative, che dal 2002 è presente a Pechino con un ufficio di rappresentanza. TAIPAN & CO è fortemente finalizzata alla soddisfazione delle esigenze di internazionalizzazione delle SME (in primis di quelle clienti di SOFTECH), che necessitano di un forte supporto operativo per affrontare la situazione generata da un mercato ormai globale. Ore 18.30 “Gestione delle diversità in aziende italo-cinesi” parlerà Marco Wong, imprenditore “cino-italiano” da anni affermato nell’ambiente industriale del nostro Paese. Laureato in Ingegneria al Politecnico di Milano è stato, Representative di Pirelli Cavi presso l’ufficio di rappresentanza a Pechino (1994-1996), Direttore Generale di una JV tra TIM e Chinacom (1996-2000), Vice-President di Huawei Italia (2004-2009) e attualmente affianca alla sua attività di imprenditore, quella di Direttore Editoriale di It’s China rivista bilingue italo cinese. Dressing code: informale Programma di dettaglio