Calendario degli eventi | Luiss Business School - School of Management
Calendario degli eventi
lbs
Calendario degli eventi
lbs

Dicembre 2013

18

Dic

Italiano Privacy Day
Short description Interventi realizzati sui Sistemi di Gestione per la Privacy e sulle disposizioni applicabili alle Aziende, porteranno esperienze applicative da parte di Professionisti Certificati di Settore. Gli interventi scenderanno nei dettagli del prossimo Regolamento Europeo per comprendere le implicazioni per le Aziende e come sarà centrale la figura del Data Protection Officer e del Consultant Privacy; sarà possibile approfondire la corretta stesura dei documenti e delle registrazioni che le imprese avranno l’obbligo di redigere. Case History di rilievo nazionale, porteranno contributi al trasferimento di know how. Obiettivo del seminario L’utilizzo di nuovi strumenti per la promozione di prodotti e servizi quali i Social Media come Linkedin o Facebook e la diffusione di tecnologie per la comunicazione particolarmente evolute quali i tablet o gli smartphone, pongono alle aziende problematiche nuove relative alla protezione dei dati. Obiettivo del seminario è inquadrare questi aspetti e fornire le linee guida utili alla loro gestione alla luce dei provvedimenti recenti del Garante (2012/2013) e dei cambiamenti di ruolo e responsabilità che saranno dettati dal Regolamento Europeo. 09.15 Registrazione dei partecipanti mediante tessera con codice a barre 09.45 Apertura dei lavori – Check in Intervengono: Augusta Iannini, Vice Presidente Autorità Garante per la protezione dei dati personali L’ Autorità Garante e le nuove sfide della Privacy Ginevra Bruzzone, Vice Direttore Generale Assonime Il futuro regolamento europeo Paolo Balboni, Socio-Fondatore ICT Legal Consulting – Studio Legale Associato Balboni Bolognini & Partners Privacy Level Agreement (PLA) per i fornitori di servizi cloud Gianluca Di Ascenzo, Vice Presidente Codacons Tutela della privacy e diritto all’oblio Angelo Freni, Presidente Uniquality, Manager of Certification schemes KHC La certificazione dei Data Protection Officer e Privacy Consultant come punto di forza dei Sistemi di Gestione per la Privacy Anna Clementi, Responsabile del servizio Project Office, inserito nella funzione Compliance, Bancoposta – Data Protection Officer e Privacy Consultant certificato KHC Le novità introdotte nel marketing delle aziende alla luce delle nuove linee guida del Garante e delle prospettive del legislatore europeo Agostino Oliveri, Referente regionale area nazionale UniPrivacy per la Toscana, Data Protection Officer e Privacy Consultant Certificato KHC Le operazioni ispettive del nucleo speciale privacy della Guardia di Finanza e i piani ispettivi del G.P.D.P. Natalia Banchelli, Avvocato e Consulente, Docente presso la Scuola Superiore di Polizia – Master in Scienza della Sicurezza L’evoluzione della disciplina della privacy ed il ruolo della formazione 13:30 Chiusura dei lavori – Check out Accesso gratuito all’evento mediante tessera con codice a barre, che si ottiene a seguito registrazione obbligatoria nel sito: www.uniquality.it ; questo consentirà di ricevere per email gli attestati di partecipazione previsti. La partecipazione all’evento darà diritto a crediti formativi per i Professionisti Certificati (ISO/IEC 17024). Il convegno è accreditato presso l’Ordine degli Avvocati e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ai fini della formazione professionale obbligatoria. Event Partner

09

Dic

Seminario “Previdenza e Assistenza: proposte per un approccio integrato”
9:00 – 9:30 Welcome coffee e registrazione partecipanti 9:30 – 9:45 Saluti di apertura Sergio Corbello, Presidente Assoprevidenza Franco Fontana, Direttore LUISS Business School 9:45 – 10:00 Introduzione dei lavori Marco Morelli, Amministratore Delegato Mercer Italia Giuseppe Orrù, Presidente Studio Attuariale Orrù & Associati 10:00-10:30 Roberto Veronico, Mercer Italia: “Presentazione del Melbourne Mercer Global Pension Index”, una valutazione dei sistemi previdenziali di vari Paesi nel mondo, con l’individuazione di aree di forza e ambiti di possibile miglioramento” 10:30-11:00 Nicolò Brignoli, AEIP “The Social Protection Performance Monitor (SPPM), indicatore europeo di welfare proposto dal Social Protection Commitee(SPC): stato dell’arte” 11:00-11:30 Gianfranco Verzaro, Presidente Fondo Pensioni del Personale Gruppo BNL e Studio Attuariale Orrù & Associati: “Il Fondo Pensioni promotore di un progetto di welfare integrato: l’idea e i primi  risultati” 11:30 – 13:15 Tavola rotonda: Coordinatore: Sergio Corbello, Presidente Assoprevidenza Luigi Ballanti, Direttore MEFOP Andrea Camporese, Presidente Adepp Stefano Castrignanò, Direttore del Fondo Pensione dei Dirigenti del Gruppo RAI (F.I.P.D. RAI), docente LUISS Business School Pietro Francesco Maria De Sarlo, Responsabile Welfare Intesa SanPaolo Gianni Geroldi , la protezione sociale Comitato Andrea Mariani, Direttore Fondo Pensione Pegaso Fabio Ortolani,  Presidente Fonchim Giuseppe Pagliarani, Coordinatore del Comitato Tecnico di Assofondipensione 13:15 – 13:30 Conclusioni : Rino Tarelli, Presidente COVIP 13:30   Light lunch Segreteria Organizzativa Valentina Scarelli Studio Attuariale Orrù & Associati tel. 063236373 email: attuari@studioattuarialeorru.it Il seminario è libero previa registrazione all’indirizzo  mail attuari@studioattuarialeorru.it

Novembre 2013

08

Nov

Ripensare l’età e la sua gestione. La prospettiva dell’age management nella teoria e nella pratica
Programma 9.30-10.00 Registrazione dei partecipanti 10.00-10.30 Apertura dei lavori Gianni Lo Storto Direttore Generale LUISS Guido Carli Franco Fontana Direttore LUISS Business School 10.30-11.00 Una società e un’economia ricche di età. Politiche di attivazione sull’intero corso di vita e di incentivo alla collaborazione tra generazioni Alessandro Rosina Professore di Demografia, Università Cattolica del Sacro Cuore 11.00- 11.30 L’age management nella pratica organizzativa: ripensare i sistemi di apprendimento, di sviluppo e di ricompensa Silvia Profili Professore di Economia e Gestione delle imprese, Università Europea di Roma 11.30-12.00 Coffee break 12.00 – 12.30 Ogni età è quella giusta. Come cambiano attitudini, competenze e motivazioni nelle diverse età Franco Fraccaroli Professore di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Università di Trento 12.30 – 13.00 Come rinnovare le competenze di ascolto e di analisi delle organizzazioni: l’Age Barometer Index Laura Innocenti Docente LUISS Business School Modera: Alessia Sammarra Professore di Organizzazione Aziendale, Università dell’Aquila 13.00 – 14.00 Lunch 14.00 – 14.45 La forza lavoro del futuro: nuove strategie gestionali e previdenziali per le imprese Marco Valerio Morelli, Valerio Salone Mercer 14.45 – 15.30 I riflessi dell’aging sulla gestione del potenziale in azienda Ornella Chinotti CEB’s SHL Talent Measurement Solutions 15.30 – 16.15 Apprendimento intergenerazionale e tecnologia Franco Amicucci Amicucci Formazione 16.15 – 16.45 Chiusura dei lavori Modera: Gabriele Gabrielli, Docente LUISS Guido Carli Per informazioni 06 85225251

07

Nov

Meeting Risk Management – Best practice nazionali ed europee
Secondo le stime dell’ultimo rapporto ANIA (2013), Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, i casi di presunta malpractice nella sanità si attestano intorno ai 28.000-33.000 ogni anno dal 2000 al 2010. Fino al 1994 le denunce erano circa un terzo (9500). Coerentemente, il tasso annuo di crescita dei premi pagati dalle strutture sanitarie è del 6,2%, mentre i premi dei professionisti sono cresciuti del 10,5% all’anno. Con l’introduzione dell’obbligo per tutti i medici di stipulare un’assicurazione di responsabilità civile per danni a terzi, questo trend sarà certamente confermato, se non aumentato. L’aumento dei premi assicurativi e il contemporaneo assottigliamento delle risorse pubbliche non permettono più di rimandare un cambio di strategia. E’ necessario puntare a gestire più efficacemente il rischio clinico in modo da ridurre l’incidenza degli eventi sentinella in area medica. Quali sono le best practice da prendere a modello? Quali politiche vanno sviluppate per diffondere le buone pratiche di gestione del rischio clinico in tutte le Regioni? Quali competenze professionali è necessario sviluppare per affrontare in modo efficace la prevenzione del rischio e la sicurezza delle cure? Programma 18.15 Registrazione dei partecipanti Apertura Franco Fontana, Direttore LUISS Business School Interventi ‘How do you know your hospital is safe? Susan Burnett, Program Lead, Organisation & Management Group, Centre for Patient Safety and Service Quality (CPSSQ), Imperial College, London I sistemi di risk management nelle strutture sanitarie: le esperienze italiane Stefano CENCETTI, Consulente e docente di organizzazione e gestione dei servizi sanitari, già Direttore Generale della AOU Policlinico di Modena, Docente LUISS Business School Massimiliano RAPONI, Direttore Sanitario Ospedale Pediatrico Bambin Gesù Stefano MEZZOPERA, Direttore FEDERSANITA’ Marche e Responsabile Risk Management FEDERSANITA’ ANCI Quinto TOZZI, Dirigente AGENAS, Ricerca e studio sul Rischio Clinico 20.00 Q&A Francesca Ortu, Dirigente Responsabile Ufficio Qualità Fondazione Santa Lucia IRCCS, Master EMPHA II ed. Per approfondire i contenuti e partecipare alla Sessione Q&A prima dell’incontro www.lbs.luiss.it/salute Per informazioni LUISS Business School – Divisione LUISS Guido Carli Area Pubblica Amministrazione, Sanità & Non Profit Viale Pola, 12 – Roma T 06 85 22 2314 – 2301 – 5425 sanita@luiss.it in collaborazione con:

Ottobre 2013

10

Ott

Meeting Acquisti nella Filiera della Salute – Strategie e politiche di acquisto nella filiera della salute
In un contesto di spesa pubblica decrescente, la razionalizzazione degli acquisti in sanità appare una strategia chiave per le regioni e le aziende sanitarie. Oltre al dibattito sui costi standard, la via più praticata in questo senso è l’accentramento degli acquisti (“collaborative purchasing”): Quali sono i migliori modelli di cooperazione e accentramento degli acquisti ? Quali sono i vantaggi e gli impatti economici e organizzativi di un modello centralizzato dei processi di acquisto per le aziende sanitarie ? Quali competenze professionali sono richieste per i responsabili della funzione ? Programma 18.15 Registrazione dei partecipanti Introduce Franco FONTANA, Direttore LUISS Business School Ne discutono Spesa farmaceutica ospedaliera e farmacia territoriale: il nuovo modello di pharmaceutical care Antonino ANNETTA, Vicepresidente FEDERFARMA Roma Public Procurement: acquisti di beni e servizi nella PA alla luce della Spending Review Domenico CASALINO, Amministratore Delegato CONSIP Le risorse umane nel public procurement: quali le competenze e i ruoli ? Riccardo COLANGELO, Docente presso la LUISS Guido Carli e la LUISS Business School Il modello centralizzato degli acquisti in sanità Enzo CHILELLI, Direttore Generale Federsanità ANCI Michele VULLO, Direttore Amministrativo AOU G. Martino Il modello centralizzato degli acquisti in sanità: utilizzo delle tecnologie sanitarie, HTA e razionalizzazione dei costi Pietro DERRICO, Responsabile Servizi di Ingegneria Clinica e Enterprise Risk Management, IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Il monitoraggio dei contratti di acquisto nella filiera della salute e il ruolo dell’AVCP Giuseppe FAILLA, Dirigente Nucleo Amministrativo 5, Direzione Generale Vigilanza Lavori servizi e forniture AVCP 20.00 Q&A Maria Elena SOFFIENTINI, Sr Manager, Key Account Celgene Per approfondire i contenuti e partecipare alla Sessione Q&A prima dell’incontro www.lbs.luiss.it/salute in collaborazione con:  

Settembre 2013

26

Set

Best Practice Convention TalentManagement: nuove visioni e strategie
Tutto è cambiato, in azienda e nel mondo del lavoro: orizzonti, visioni e prospettive. E saper gestire i talenti è diventato importante quanto fare business. Ma occorrono nuove strategie e una nuova cultura di coinvolgimento e collaborazione. Come riuscirci? Programma 9.10 Registrazione 9.40 Saluto istituzionale di Franco Fontana, Ordinario di Economia e gestione delle imprese presso il Dipartimento di Impresa e Management dell’Università LUISS Guido Carli, Direttore LUISS Business School 9.50 Paolo Boccardelli, Professore di Corporate strategy, Dean of LUISS School of Business and Management  Innovazione e imprenditorialità: due parole chiave nello sviluppo dei talenti 10.10 Michele Tripaldi, Presidente AIDP Gruppo Lazio e Vice Presidente Nazionale AIDP 10.30 Alessio Tanganelli, Country Manager Italia, CRF Institute International HR Best Practice outlook: Talent Management to drive Business Performance. I risultati worldwide della ricerca Top Employers 11.00 David Plink, CEO, CRF Institute – Talent management, a key to professional and personal development of your people Coffee Break 11.45 Best Practice: la voce dei Top Employers AUTOSTRADE PER L’ITALIA – Monica Cacciapuoti, Responsabile Risorse Umane: Autostrade per la Conoscenza e Autostrade Talent: l’aspirazione di individuare e far crescere il talento fuori e dentro l’organizzazione ENEL – Toni Volpe, Responsabile HR Planning & Development: La strategia di talent management nell’esperienza Enel CAPGEMINI: Alessandra Miata, HR Director: How to inspire Talents in a slow growing market 13.00Light Lunch 14.15  Tavola Rotonda – TalentManagement: dall’attenzione al singolo alla valorizzazione del talento diffuso Modera: Adriano Bonafede, Senior Editor, La Repubblica Affari & Finanza Intervengono: Autostrade per l’Italia, Enel, Capgemini, Paolo Boccardelli, Michele Tripaldi, i partecipanti della Convention. 15.15 Conclusioni e saluto finale Alessio Tanganelli, Country Manager Italia, CRF Institute Michele Tripaldi, Presidente AIDP Gruppo Lazio e Vice presidente Nazionale AIDP Registrazione e Iscrizione

19

Set

Meeting: Health & Environment, new business frontiers between green management and spending review

Luglio 2013

11

Lug

Save The Date – Il nuovo mercato del lavoro: il riposizionamento personale e la ricerca executive attraverso vecchi e nuovi canali
La S.V. è invitata a partecipare al nuovo TalkShow di management rivolto a chi sta cercando di dare un nuovo orientamento alla propria carriera in collaborazione con “Catchawork” il nuovo social network dedicato al mondo del lavoro ed al video curriculum. Tale nuova piattaforma permette da un lato la riduzione dei tempi necessari per la ricerca e la selezione del personale, consentendo alle aziende partner un risparmio in termini di tempo e denaro, dall’altro valorizza le capacità e le qualità dei candidati offrendo loro maggiore visibilità e opportunità lavorative. Online da circa tre mesi stima 1400 utenti e 77 aziende partner. Cinque relatori, esperti di professioni e mercati,  si alterneranno con speech di venti minuti ciascuno per : parlare dei profili, anche internazionali, più ricercati collegarsi al nuovo mercato del lavoro conoscere le vecchie e nuove modalità di riposizionamento e ricerca di un nuovo lavoro Ore 16.30   Registrazione dei partecipanti Indirizzo di saluto – Prof. Franco Fontana – Direttore LUISS Business School “Requisiti manageriali per carriere di alto profilo internazionale, il punto di vista azienda” Luca Grazioli –  Chief Human Resources Officer per le società italiane ed estere del gruppo”Performance in Lighting S.p.A.” . Ha ricoperto l’incarico di funzionario per l’area relazioni industriali e affari sociali presso Confindustria Verona ed ha lavorato per la Banca Popolare di Verona e Novara. E? stato inoltre membro della Commissione Regionale Fondimpresa e dell’Organismo Paritetico Regionale per la Sicurezza.   “Verso una nuova vita lavorativa: spunti per una ricerca efficace”  Riccardo Carreri – Executive Coach, Counselor e Trainer,  ricopre il ruolo di Master Coach & Consulting Director presso la Lee Hecht Harrison (Gruppo Adecco), global talent solution company specializzata in career transition e leadership consulting.Giunge alla professione di coach dopo una lunga carriera aziendale in Arthur Andersen , Sigma Tau,  Baxter, Corriere dello Sport, Right Management. “Il mercato del lavoro: una sfida internazionale”  Claudia Paoletti – Partner in Kilpatrick Executive Search Milano. E’ Headhunter da 10 anni e proviene da due esperienze nelle Risorse Umane di Pirelli e Cisco. Kilpatrick ha uffici in 6 paesi del mondo ed è parner di IESF (International Executive Search Federation) presente in 42 paesi nel mondo con 133 uffici vede la sua realtà sempre più coinvolta su ricerche internazionali. “Le esperienze aziendali nei processi di selezione del personale” Ilaria Alfonso – Responsabile Selezione e Sviluppo in Nuovo Trasporto Viaggiatori S.p.A, il primo operatore privato per il trasporto ferroviario di viaggiatori sull’Alta Velocità in Italia e nel mondo. Partecipa allo start up di NTV dal 2008, occupandosi del reclutamento di tutto il personale interno, oltre 1000 risorse e del loro sviluppo professionale. In passato consulente di direzione si è sempre occupata di formazione manageriale, sviluppo e selezione del personale. “La realizzazione professionale come lifelong employability” Luigi Pezzilli –  – Cofondatore di illi’s Headhunting & Consulting, la prima società in formula “no frills” dell’executive search, Luigi Pezzilli è anche senior advisor di placement e career management. Ha ricoperto ruoli da Direttore HR e Operations in multinazionali dei financial services ed è stato Presidente del CdA in una società consortile. Avvocato, certificato MCIPD nel Regno Unito, parla inglese e francese. Special Guest: Elisabetta Neri – Responsabile Recruiting Selezione e Formazione Terna S.p.A.   L’evento afferisce al corso di Sviluppo Manageriale, un corso long term dal taglio concreto, che affronta tutti gli argomenti previsti da un Master in Business Administration per la formazione di una solida cultura manageriale, con l’obiettivo di fornire conoscenze, competenze e strumenti per promuovere lo sviluppo delle capacità di pianificazione, gestione e organizzazione delle risorse aziendali. Dressing code: informale Programma di dettaglio Per informazioni: LUISS Business School, Tel.:06 85222.358 e-mail: lbs@luiss.it,

08

Lug

Antifraud Meeting: Le frodi nel comparto assicurativo

Giugno 2013

24

Giu

Convegno – Retribuzioni manageriali e governo societario
Trend di mercato, quadro normativo, best practice e risultati della stagione assembleare Il convegno, giunto ormai alla sua quinta edizione, si conferma come punto centrale nella discussione nazionale sui temi di executive compensation e corporate governance. La giornata sarà occasione per condividere lo stato di salute dell’economia internazionale e del nostro Paese con particolare focus sull’Area Europea. Saranno presentati i risultati dei più recenti studi realizzati in seno all’Osservatorio e insieme a prestigiosi ospiti saranno analizzate le tendenze in atto in alcune delle principali aziende nazionali. Approfondiremo temi particolarmente sentiti in questo momento come il rinnovamento della Governance aziendale e il tema del trattamento riservato ai vertici in occasione della risoluzione anticipata del rapporto di lavoro o mandato. Faremo il punto sull’evoluzione normativa e sul fenomeno del “say on pay”. Al termine del Convegno sarà distribuita copia dello “Studio sui Compensi dei Consigli di Amministrazione delle società del FTSE MIB” e del “Compendio sulla normativa relativa ai compensi degli amministratori e dei manager aziendali 2013”edito da Franco Angeli a cura di G. Cutillo e F. Fontana . 09.30 – 10.00 Registrazione partecipanti 10.00 – 11.00 Introduzione ai lavori e quadro macroeconomico 10.00 – 10.15 Saluto di benvenuto Franco Fontana, Direttore LUISS Business School 10.15 – 11.00 L’attuale fase congiunturale tra rischi attuali e prospettici Maria Cannata, Ministero dell’Economia e delle Finanze 11.00 – 13.00 Le ricerche dell’Osservatorio e dei suoi partner 11.00 – 11.30 La risoluzione anticipata del rapporto di lavoro e di mandato: miti, previsioni normative e trend Giuseppe Sigillò Massara, Studio Pessi 11.30 – 13.00 Executive Compensation: le ricerche dell’osservatorio e dei suoi partner Stefano Bozzi, Fausto Orlando, Daniel T. Seacombe 13.00 – 14.00 Light Lunch 14.00 – 15.00 Casi aziendali 14.00 – 14.30 Bruno Burigana, Direttore Personale, Organizzazione e Security Gruppo SNAM 14.30 – 15.00 Renato Dorrucci, Responsabile Pianificazione & Sviluppo HR Gruppo Intesa Sanpaolo 15.00 – 17.00 Tavola rotonda: La Corporate Governance tra spinte riformiste e nuova centralità degli organismi di amministrazione e controllo Moderatore: Guido Cutillo, Direttore Osservatorio Fabio Bianconi, Head of Corporate Governance Advisory Georgeson Marina Brogi, Consigliere di Amministrazione Impregilo Carmine Di Noia, Vice Direttore Generale Assonime Marco Morelli, Amministratore Delegato Mercer Gianfranco Torriero, Direttore Centrale ABI 17.00 – 17.30 Q&A 17.30 Conclusioni

20

Giu

Meeting – Fascicolo Sanitario Elettronico
h3>Strategie di attuazione e impatto sugli attori coinvolti: Istituzioni, Aziende sanitarie e cittadini 17.15 Registrazione dei partecipanti Quale cambiamento culturale e organizzativo richiede la diffusione dell’e-health nelle aziende sanitarie pubbliche e private e l’introduzione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)? Quali sono i soggetti coinvolti nel FSE, i processi di sviluppo dei contenuti informativi, gli aspetti infrastrutturali e gli standard tecnologici di riferimento per la realizzazione del Fascicolo sanitario elettronico? Ne discutono Franco FONTANA, Direttore LUISS Business School Antonio BARONE, Responsabile Governo Servizi SISS Regionali, Lombardia Informatica Enzo CHILELLI, Direttore Generale FEDERSANITÀ ANCI Mauro MORUZZI, Direttore Generale CUP 2000, Società di e-Health ed e-Care della Regione Emilia-Romagna Tonino PEDICINI, Direttore Generale Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori Pascale Francesco PIZZETTI, Presidente Alleanza per Internet, Past President Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali Angelo ROSSI MORI, Unità di Sanità elettronica dell’Istituto Tecnologie Biomediche del CNR Paola TARQUINI, Agenzia per l’Italia Digitale, Dirigente Dipartimento per la Digitalizzazione della PA e l’Innovazione Tecnologica Rossana UGENTI, Direttore Generale del sistema informativo e statistico sanitario, Ministero della Salute
 19.30 Q&A Gabriele BUONDONNO, IT Healthcare Manager for SardegnaIT, EMPHA II edizione Modera Massimo MANGIA, Responsabile e-health FEDERSANITÀ ANCI La partecipazione agli incontri è libera, per motivi organizzativi è richiesta la registrazione Per approfondire i contenuti e partecipare alla Sessione Q&A prima dell’incontro www.lbs.luiss.it/salute/ Per informazioni LUISS Business School Area Pubblica Amministrazione, Sanità & Non Profit Viale Pola, 12 – Roma T 06 85 22 2314 – 2301 – 5425 sanita@luiss.it   in collaborazione con:

Maggio 2013

22

Mag

Meeting: Il Farmacista oggi
Il nuovo ruolo del farmacista territoriale e ospedaliero nel sistema sanitario Come cambia la figura professionale del Farmacista territoriale nell’impresa-farmacia,interessata da nuovi meccanismi di remunerazione e da un’evidente competizione che ha modificato la “value proposition” e impone diversi modelli di business? Quali nuove competenze e capacità di gestione deve assicurare il Farmacista ospedaliero di reparto che affianca oggi il medico in corsia in un’ottica multidisciplinare? 18.15 Registrazione dei partecipanti 18.30 Saluti di apertura Franco FONTANA, Direttore LUISS Business School Franco CAPRINO, Presidente Federfarma Lazio e Federfarma Roma Emilio CROCE, Presidente Ordine Farmacisti Roma Interventi 19.00 Cambiamenti organizzativo-gestionali per il farmacista, sviluppo tecnologico e gestione delle risorse Gianluca GREGORI, Preside Economia, Università Politecnica delle Marche e Docente LUISS Guido Carli 19.15 Il farmacista come punto di riferimento territoriale Marina D’ARTIBALE, Executive Account Director & Practice Leader HBI (Health Business Improvement srl) 19.30 La professione di fronte alla sfida del fiscal compact Marco LAZZARO, Direttore Generale ENPAF (Ente Nazionale Previdenza Assistenza Farmacisti) 19.45 Il farmacista ospedaliero: tra implementazione delle tecnologie e prevenzione del rischio clinico Piera POLIDORI, Direttore Scientifico SIFO (Società Italiana Farmacia Ospedaliera e Servizi Farmaceutici Aziende Sanitarie) 20.00 Gli appalti per l’acquisizione di beni e servizi in ambito ospedaliero Giuseppe FAILLA, Dirigente Nucleo Amministrativo 5, Direzione Generale Vigilanza Lavori servizi e forniture AVCP 20.00 Q&A Michele INCECCHI, Direttore della Farmacia del Comune di Castelnuovo di Porto (RM), EMPHA IV edizione Emiliano FABI, Farmacia Fabi di Greccio (RI), EMPHA IV edizione Per informazioni LUISS Business School Area Pubblica Amministrazione, Sanità & Non Profit T 06 85 22 2314 – 2301 – 5425 sanita@luiss.it   in collaborazione con:

21

Mag

Presentazione del volume: Derivati ed energia: la gestione dei nuovi rischi globali
Scommettere a termine sull’andamento dei prezzi è da sempre una prassi consolidata nella finanza, tanto che il primo contratto derivato fu descritto nella Bibbia. Fautori e detrattori non sono mai mancati. Per restare ai nostri giorni, George Soros considera i derivati “strumenti finanziari di distruzione di massa”. Neutra, e più benevola, la teoria economica: sono giochi a somma nulla, incapaci di creare rischi diversi da quelli collegati ai sottostanti. È evidente che posizioni così antitetiche non sono conciliabili. Ma non per questo la ricerca deve rinunciare a un approccio scientifico e non settario, tanto più che siamo in presenza di uno strumento sempre più diffuso, una leva che può generare – e genera – profitti molto elevati (ma anche perdite ingenti). Come documenta questo libro, per secoli i derivati sono proliferati liberamente dentro e fuori i mercati finanziari, e senza contraccolpi. Non è stato così nella recente crisi finanziaria, che ha avuto le radici proprio nell’utilizzo incontrollato di questi contratti, sospinto da una forte deregolamentazione, dal verificarsi di eventi inattesi e da una diffusa quanto per certi aspetti inconsapevole incoscienza dei rischi generati. Il libro mette in evidenza un rapporto sempre più stretto tra i derivati e il settore energetico globale, che ha mutuato dalla finanza il metodo dell’analisi e utilizza i derivati per soddisfare le proprie esigenze operative e finanziarie. Floricel Rugiero contribuisce al volume portando l’attenzione del lettore sulla gestione dei rischi da parte delle imprese energetiche in questo complesso contesto. Il libro si rivolge a quanti, studenti e professionisti, desiderano avvicinarsi al complesso tema dei derivati finanziari e dei loro rischi, con un focus sul sistema energetico, per comprendere le mutazioni avvenute dopo la crisi finanziaria.   Moderatore Sasà Toriello Fondazione Ugo La Malfa Relatori Paolo Savona, Presidente, FITD Fondo Interbancario Tutela Depositi Rainer Masera, Ordinario di Politica Economica, Università Guglielmo Marconi Claudio Machetti, Chief Risk Officer, ENEL Gabriele Stinco, Responsabile del Risk Management, Poste Italiane Parteciperanno l’autrice , Chiara Oldani e Floricel Rugiero   Chiara Oldani è docente di Politica economica all’Università degli studi della Tuscia e alla LUISS Guido Carli è giornalista pubblicista e direttrice della ricerca dell’Associazione Nazionale per l’Enciclopedia della Banca e della Borsa (Assonebb).

Aprile 2013

Marzo 2013

07

Mar

Il Bilancio 2012 – La redazione, le novità fiscali e le attività degli organi di controllo
Ore 8,30   Registrazione dei partecipanti Ore 9.15 INDIRIZZI DI SALUTO Carlo Allorio Consigliere del Consiglio Nazionale Forense e dell’Istituto per il Governo Societario Mario Civetta Presidente Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma Adolfo de Rienzi Presidente Accademia del Notariato e Consigliere dell’Istituto per il Governo Societario Franco Fontana Direttore LUISS Business School, Consigliere dell’Istituto per il Governo Societario e della Fondazione Accademia Romana di Ragioneria Fabrizia Lapecorella Direttore Generale Dipartimento delle Finanze, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Consigliere della Fondazione Accademia Romana di Ragioneria Domenico Mastroianni Ispettore generale capo di finanza, Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria Generale dello Stato. Gennaro Olivieri Direttore Dipartimento dell’impresa e management LUISS Guido Carli Massimo Tezzon Segretario Generale OIC, componente del Comitato scientifico dell’Istituto per il Governo Societario e Consigliere della Fondazione Accademia Romana di Ragioneria Ore 9,45 COORDINA E INTRODUCE Paolo Moretti Presidente dell’Istituto per il Governo Societario e della Fondazione Accademia Romana di  Ragioneria,  Docente LUISS Guido Carli Ore 10,15   RELAZIONI Principi contabili: alcuni aspetti per la chiusura del bilancio Anna Rita de Mauro Partners Lexjus Sinacta, componente del Comitato Scientifico Fondazione Accademia  Romana di Ragioneria La verifica del patrimonio netto per la continuità aziendale Maria Teresa Bianchi Docente di Economia Aziendale Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Economia,   componente del Comitato Scientifico Fondazione Accademia Romana di Ragioneria e dell’Istituto per il Governo Societario La chiusura del bilancio delle imprese in stato di crisi Andrea Bonelli Dottore Commercialista, componente del Comitato scientifico dell’Istituto per il Governo Societario Le novità fiscali nel bilancio di esercizio 2012 Nicola Forte Dottore Commercialista, pubblicista, componente del Comitato scientifico Fondazione Accademia     Romana di Ragioneria Le attività degli organi di controllo per la chiusura dei bilanci Giovanni Fiori Ordinario di Economia Aziendale LUISS Guido Carli Ore 13,30  CONCLUSIONI La partecipazione all’evento è libera previa registrazione  www.odcec.roma.it/ per i crediti formativi è obbligatoria la registrazione presso ciascun Ordine professionale

Febbraio 2013

28

Feb

Rispondere al cambiamento attraverso un approccio agile al PM
Programma 14:00 Registrazione partecipanti 14:30 Saluti di benvenuto Franco Fontana | Direttore della LUISS Business School, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e docente di Organizzazione aziendale Dipartimento di Impresa e Management LUISS Guido Carli 14:45 Introduzione alle Metodologie Agili Rocco Corvaglia | Consulente e formatore LUISS Business School 15:15 La trasformazione Agile per controllare il caos dei progetti Giuseppe De Simone | Agile&Lean Coach 15:45 Premiazione Allievi del Master in Project Management – LUISS Business School Simona Tuzj | Responsabile Post Laurea LUISS Business School 16:15 Break 16:45 Gestire grandi programmi Agili: il giusto equilibrio tra flessibilità e predicibilità Gaetano Lombardi |Program Manager 17:15 Un team Agile allo sprint Emiliano Soldi | Agile Coach, Sr Project Manager 17:45 L’Organizzazione Agile – Changing Paradigma Marco Giacomobono | Program Area Manager Ericsson Region Mediterranean 18:15 Conclusioni e dibattito   Programma di dettaglio Introduzione alle Metodologie Agili - Rocco Corvaglia La trasformazione Agile per controllare il caos nei progetti - Giuseppe De Simone L’Organizzazione Agile – Marco Giacomobono Gestire grandi Programmi Agili: giusto equilibrio tra flessibilità e predicibilità - Gaetano Lombardi Un team agile allo sprint - Emiliano Soldi Per ulteriori informazioni scrivere a lbs@luiss.it La frequenza del presente Seminario vale 4 PDU (Professional Development Units) per i certificati PMI. Prevista la preparazione di un Attestato di partecipazione per chi ne farà richiesta.  

22

Feb

Manager dell’innovazione, manager innovatori
La S.V. è invitata a partecipare all’evento che il nuovo corso di “Innovation Management” organizza  al fine di riunire manager, accomunati da interessi comuni e dall’orientamento all’Innovazione, e offrire loro una occasione di confronto in merito all’Innovation Management. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione A.M.M.I.S.A. di cui fanno parte gli ex allievi del MAINS di Pisa ed è finalizzato alla creazione di un network tra tali alumni, quelli del corso di Sviluppo Manageriale della LUISS Business School ed i futuri partecipanti del nuovo corso di Innovation Management. Parleranno personaggi che hanno fatto dell’Innovazione la loro strategia vincente: essi racconteranno la loro personale e professionale capacità di essere dei manager dell’Innovazione, soffermandosi sui motivi per cui l’Innovazione rappresenta una delle chiavi di volta per il successo di un’azienda, e su come un pensiero possa diventare concretamente Innovazione grazie a capacità e comportamenti del manager. Modera Laura De Benedetto – Presidente ToscanaIN e Co-fondatrice FabLab Firenze Intervengono: Giovanni Sordello - Responsabile della Direzione Sviluppo Canali Innovativi del Gruppo Banca Popolare di Vicenza Andrea Bonaccorsi - : Professore Ordinario di Ingegneria Gestionale dell’Università di Pisa fa parte del Consiglio Direttivo di Anvur Salvatore Majorana - Direttore del Technology Transfer presso l’Istituto Italiano di Tecnologia Marina Marzotto – direttore generale di Moviemax Media Group Spa L’evento afferisce al corso Innovation Management, il nuovissimo corso organizzato dalla LUISS Business School chevuole rispondere alla necessità che hanno le aziende di innovarsi, all’esigenza di manager, imprenditori e  project manager in generale, di innovare il proprio pensiero e la forma del proprio lavoro, grazie alla capacità in primis di produrre nuove idee, e quindi di metterle in pratica sistematizzandole. Dressing code: informale Programma di dettaglio Per informazioni: LUISS Business School, Viale Pola, 12 – 00198 Roma Tel.:06 85222.358 e-mail: lbs@luiss.it,

Gennaio 2013

30

Gen

Convegno Internazionale Qualità della Regolazione e Strategia Europa 2020
Convegno Internazionale Qualità della Regolazione e Strategia Europa 2020 La nuova comunicazione della Commissione europea “EU Regulatory Fitness” Mercoledì 30 Gennaio 2013 – ore 9.30-17.00 Presidenza del Consiglio dei Ministri – Sala Polifunzionale – Via Santa Maria in Via, 37 Il Convegno intende fare il punto sulle azioni intraprese dalle Istituzioni europee, dallo Stato italiano e dalle Regioni per migliorare la regolamentazione e la valutazione di impatto delle norme per assicurare un contesto normativo semplice, comprensibile, applicabile. E’ prevista una sessione internazionale, con relatori dell’OCSE e della Commissione europea. In particolare, l’OCSE farà il punto sulle principali tendenze della better regulation a livello internazionale, sulla scia di recenti iniziative come la revisione della qualità della regolazione in 15 paesi europei e il recentissimo progetto sulla international regulatory cooperation. Il Segretariato Generale della Commissione europea illustrerà le principali novità introdotte dal nuovo programma di controllo dell’adeguatezza e dell’efficacia della regolamentazione (REFIT), varato dalla Commissione a dicembre dello scorso anno. Il programma REFIT porterà alla revisione delle linee guida sull’AIR, a un maggiore utilizzo della VIR e dei controlli di idoneità (fitness checks) relativi a interi settori dell’economia e del mercato interno, nonché a un rilancio della misurazione degli oneri amministrativi, che ha già prodotto importanti risparmi per le imprese nel recente passato. Inoltre, il programma REFIT porterà a un maggior coinvolgimento degli Stati Membri della UE nel controllo dell’efficacia della normativa comunitaria, in un quadro di maggiore responsabilizzazione dei governi nazionali per gli impatti delle politiche pubbliche sulle imprese (in particolare, le PMI), sui cittadini e sulla competitività dell’Europa nel contesto internazionale. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del “Programma Operativo di Assistenza Tecnica alle Regioni dell’obiettivo convergenza per il rafforzamento delle capacità di normazione” (POAT), realizzato dal Dipartimento Affari Giuridici e Legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri (DAGL) nel quadro del Programma Operativo Nazionale “Governance e Assistenza Tecnica” (PON GAT) FESR 2007-2013. Programma definitivo La partecipazione all’evento è su invito. Per informazioni: LUISS Business School – Area Pubblica Amministrazione, Sanità e Non Profit Viale Pola, 12 – 00198 Roma 06 8522. 5425 – 2314 e-mail: qualitanormazione@luiss.it

21

Gen

Pubblico e Privato nelle Terapie Innovative e nel BIOBANKING: Evidenze scientifiche e sostenibilità
Programma: Ore 14,30  registrazione partecipanti Ore 15,00  Franco Fontana Direttore LUISS Business School introduzione ore 15,20 Luca PIERELLI Professore Associato-Scienze Tecniche di Medicina di Laboratorio Dipartimento di Medicina Sperimentale; Facolta’ di Medicina e Odontoiatria, Sapienza Universita’ di Roma – Direttore del Dipartimento di Medicina Trasfusionale Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini – Direttore comitato scientifico Fondazione InScientiaFides Le cellule staminali adulte e cordonali, una realtà ed una prospettiva terapeutica (introduzione al protocollo – scopi e obiettivi) ore 15,40 Giuseppe Ragusa Assistente Professore di Economia Dipartimento Economia e Finanze, LUISS Guido Carli Luiss Guido Carli Analisi di parametri biologici in corso di Biobanking: il percorso Fondazione InScientiaFides-LUISS ore 16,00  Daniele MAZZOCCHETTI Dottore in Biotecnologie InScientiaFides Caratterizzazione della sorgente cordonale : quali risultati e quali prospettive dallo studio della Fondazione InScientiaFides ore 16,20 Matteo CAROLI Ordinario Gestione delle Imprese Dipartimento Impresa e Management,  LUISS Guido Carli Valutazione economica di un modello pubblico-privato: costi di gestione e vantaggi per la comunita’. ore 16,40   Francesco ZINNO Professore aggregato di immunoematologia Università Tor Vergata Direttore Medico Cryolab Un modello pubblico/privato nel biobanking e nelle terapie innovative: la nascita di Cryolab ore 17,00  Giovanna  LUCCHETTI Dottore in Biotecnologie, Direttore della Ricerca di InScientiaFides Lipoaspirati come sorgente di cellule staminali stromali conservabili: ricerca e validazione di un metodo in ambito pubblico/privato Ore 17,20 dibattito Ore 18,00 conclusioni Segreteria Organizzativa: Tullia Chiacchieri: LUISS – Cell 3809010274 tchiacchieri@luiss.it Luana Piroli: InScientiaFides – Cell 3401727378 luana.piroli@inscientiafides.com L’evento è aperto al pubblico,

10

Gen

Intellectual Property Laboratorio
Program 9:00-9:10 Saluto Raffaele Oriani , Coordinatore LUISS, PRIN "Mercato e non - meccanismi di mercato per lo scambio e la diffusione dell'innovazione: quando funzionano, quando non funzionano, e perché dovremmo cura" Asso ciate Professore di Finanza, LUISS Guido Carli (Roma) 9:10-09:30 Introduzione al numero speciale di CMR Alberto Di Minin , Editor, California Management Review numero speciale, Assistant Professor di Innovation, Scuola Superiore Sant'Anna (Pisa) 9:30-10:30 IP Gestione: appropriazione Advantage e Valore Articolazione Francesco Rullani , presidente Assistant Professor di Innovation, LUISS Guido Carli (Roma) 9:30-09:50 Di Minin, A. & Faems, D .: Edificio Appropriazione Advantage 9:50-10:10 Conley, JG, Bican, PM . & Ernst, H .: Valore articolazione: un quadro per la gestione strategica della proprietà intellettuale 10:10-10:30 Q & A 10:30-11:45 IP Gestione: pool di brevetti, opzioni di crescita, innovazione cosystems Andrea Prencipe , Sedia, Professore Ordinario di Innovazione, LUISS Guido Carli (Roma) 10:30-10:45 The Uijl, S., Bekkers, R & de Vries, H:. Managing Intellectual Property Utilizzando pool di brevetti. 10:45-11:00 Peters, T., Thiel, J. & Tucci, C : Proteggere opzioni di crescita in mercati dinamici: Il ruolo della comunicazione strategica in strategie integrate di proprietà intellettuale. 11:00-11:15 Leten, B ., Vanhaverbeke, W., Roijakkers, N., Clerix, A. & Van Helleputte, modelli J .: IP di orchestrare Innovazione ecosistemi 11:15-11:45 Q & A 11:45-00:00 Coffe Break 12:00-13:30 IP Gestione @ LUISS: Contraffazione Strategies, Struttura Licensing e IPO prestazioni Maria Isabella Leone , presidente, Assistant Professor di Innovation, LUISS Guido Carli (Roma) 12:00-12:20 Morricone S., Munari, F. & Oriani , R .: IPO prestazioni e la gestione strategica dei DPI: Prove da l'industria statunitense Semiconductor 12:20-12:30 Discussant: Tucci C. 12:30-00:50 Laursen, K., Leone, MI , Moreira, S. & Reichstein, T .: Esplorare Effetto Boomerang: Il ruolo delle Tecnologie di base e incertezza nello spiegare l'uso della sovvenzione - Back clausola in. Technology Licensing 12:50-13:00 Discussant: esistenza di B. 13:00-13:20 Beukel, K. e F. Rullani : Strategie dal campo di battaglia contro la contraffazione. Proteggere Identity imprese dai mercati e Reputazione Controllo 13:20-01:30 Discussant: D. Faems 13:30 – 13:35 Workshop Closing Address Alberto Di Minin, Francesco Rullani 13:35-14:30 Pranzo Organizing Committe Francesco Rullani  frullani@luiss.it assisant Professore di Innovation Maria Isabella Leone mleone@luiss.it Assistant Professor di Innovation