Calendario degli eventi | Luiss Business School - School of Management
Calendario degli eventi
lbs
Calendario degli eventi
lbs

Dicembre 2016

Novembre 2016

25

Nov

EMIT Speech: The governance of Human-Centered Design
Il 25 novembre 2016, si terrà il primo incontro degli EMIT Speech: Lezioni monografiche rivolte ad alumni, ex-alumni e a chiunque sia interessato al mondo del Digitale. Sono erogate tre volte l’anno con lo scopo di mantenere attiva la rete degli Alumni EMIT -Executive Programme in Management e Governance dell’IT e tenerli aggiornati sulle nuove tendenze della Digital Trasformation e alle sue implicazioni sulla Governance. Approfondisci il tema Programma: Speech 1. Beyond HCI: the employee centred organization (intervento in lingua inglese) Organisations have taken significant steps towards creating enterprise systems that are more user friendly and centred on the needs of their users. User experience of enterprise systems has moved from presenting transactional systems directly to users, to providing richer and more contextualised, dynamic and interactive digital environments to employees. This has made individuals more productive and engaged with content and with others within the organisation. However as organisations become more user centric and empowering of individual employees they also set new expectations of participation and engagement in organisational life. This talk explores this shift beyond creating better experience for user towards transforming the organisation to become more participative and reflexive. The talk will discuss drivers, tensions and reflect on the likely future of organising in modern organisations Speaker: Joao Baptista, Warwick Business School  Speech 2. Introducing Human Centered Design in IS organization Il significato di usabilità e User Experience e il rapporto con la Customer Experience Comprendere le caratteristiche di un processo HCD Analizzare i vantaggi dell'applicazione di un processo HCD Definire le modalità di valutazione del grado di maturità UX Le strategie d'introduzione ed istituzionalizzazione di un processo HCD all’interno delle organizzazioni IT Cenni agli strumenti disponibili per prevedere specifici requisiti HCD all’interno di capitolati di gara. Speaker: Simon Mastrangelo, European Ergonomist (Eur.Erg.), Certified Usability Analyst (CUA), membro del Gruppo di Lavoro per l’Usabilità del Dip. Funzione Pubblica. Tavola Rotonda La tavola rotonda approfondisce i temi dell’usabilità con rappresentanti dell’Università e di alcune delle organizzazioni che più stanno investendo su queste materie e che in molti casi sono leader nella sperimentazione dei temi dell’UX sia verso i cittadini, sia verso i propri utenti interni. Speaker: Chairman: Stefano Aiello, HSPI SpA Paolo Spagnoletti, LUISS Business School Anna Darchini, Direttore Generale CUP2000 Pier Carlo Sommo, Direttore Relazioni Esterne presso ASLTO2 Torino   La partecipazione è gratuita e su invito, per motivi organizzativi è gradita la registrazione. Registrati   11/11/2016

Ottobre 2016

25

Ott

"Dalla crisi all'opportunità. Imparare dalle emergenze per riscrivere il futuro": presentazione dell'ultimo libro di Gianluca Comin
L'ultimo libro di Gianluca Comin “L’impresa oltre la crisi. Per una gestione efficace della reputazione aziendale” sarà lo spunto di riflessione per parlare insieme a rappresentanti aziendali, politici e istituzionali delle nuove frontiere della crisi. La reputazione è oggi uno dei beni intangibili più preziosi, da promuovere con strategie di comunicazione sempre più dinamiche e multi-canale e da difendere tramite un'efficace pianificazione. Le crisi d’impresa oggi non sono più (o non solo) crisi di produttività. Vengono provocate da violenti e improvvisi attacchi esterni o, a volte, da passi falsi del management nella gestione della comunicazione. Sono all'ordine del giorno e possono assumere proporzioni globali, come avvenuto nel caso Volkswagen con lo scandalo delle emissioni. Per anni Gianluca Comin – in Enel e in altri gruppi – ha ricoperto incarichi di primo livello nella comunicazione e nelle relazioni esterne, gestendo i rapporti con la stampa e le relazioni istituzionali. Il libro raccoglie la sua esperienza e propone casi concreti, esempi, interviste a manager internazionali, consigli per affrontare il nemico più insidioso per ogni azienda: gli attacchi alla credibilità, alla reputazione e al management. Non riservato ai soli addetti ai lavori, il volume si rivolge a chiunque voglia capire come funzionano oggi i meccanismi della comunicazione di sé, della propria azienda, del proprio brand.   L'autore Gianluca Comin, già a capo della comunicazione di Telecom e Montedison, è stato direttore comunicazione e relazioni esterne di Enel (2002- 2014). Dopo gli esordi da redattore economico e parlamentare per «Il Gazzettino», è stato portavoce del Ministro dei Lavori pubblici Paolo Costa. Ha fatto parte del Comitato per la comunicazione del Ministero dei Beni culturali. Nel 2014 ha fondato Comin & Partners, società di consulenza di comunicazione, relazioni con i media, crisis management e public affairs. Autore di 2030, La tempesta perfetta (Rizzoli 2012), insegna Strategie di comunicazione alla LUISS Guido Carli e siede nel Consiglio di amministrazione della Biennale di Venezia.   Programma Saluto e intervento introduttivo Paolo Boccardelli Dean LUISS Business School Oltre all’autore interverrà Matteo Del Fante CEO Terna Maximo Ibarra CEO WIND Modera Annalisa Bruchi Giornalista RAI    @gcomin   @LUISSBusiness L'evento è aperto al pubblico, per ragioni organizzative è richiesta la registrazione. Registrazione 03/10/2016

03

Ott

The Power of Sport: gli Alumni LUISS Business School incontrano Special Olympics

Settembre 2016

27

Set

Retribuzioni manageriali e governo societario
Trend di mercato, quadro normativo, best-practice e risultati della stagione assembleare L’incontro sarà l’occasione per fare il punto sulle principali tematiche di governance che le nostre aziende si trovano a fronteggiare. Ne parleremo, con alcuni dei protagonisti del sistema economico italiano, anche alla luce del contesto macroeconomico internazionale. Presenteremo i risultati dello Studio sui Compensi dei Board del FTSE MIB e ospiteremo testimonianze dirette di aziende che ci racconteranno le loro esperienze. Parleremo del contesto normativo, discutendo inoltre di come le aziende possano affrontare uno degli eventi più importanti nella governance aziendale: la sostituzione del CEO. PROGRAMMA 10:00 - 15:00 Introduzione ai lavori e saluto istituzionale Paolo Boccardelli, Direttore LUISS Business School 10.15 – 10.45 Peso degli investitori internazionali nell’azionariato e nella governance italiani Guido Cutillo, Direttore Osservatorio, Partner EY Alessia Di Capua, Assogestioni 10.45 – 11.30 Applicazione ed evoluzione della normativa bancaria sui sistemi di remunerazione Teresa Colarossi e Gianmaria Marano*, Banca d’Italia 11.30 – 12.00 Coffee break 12.00 – 13.00 Le ricerche dell’Osservatorio e dei suoi partner Presentazione dello Studio sui compensi dei Board della FTSE MIB con focus sulle clausole di risoluzione anticipata e le altre clausole accessorie Daniel T. Seacombe, Senior Manager EY Carmine Perna, Senior Manager EY Ne discutono: Stefania Radoccia, Partner EY Giuseppe Sigillò Massara, Partner Studio Pessi 14.30 - 15.30 Le aziende raccontano le proprie esperienze Simonetta Iarlori, COO CdP Mario Napoli, Direttore Risorse Umane Gruppo UBI 15.30 – 17.00 Tavola rotonda Piani di successione degli amministratori esecutivi e dei manager apicali Modera Guido Cutillo, Direttore Osservatorio Intervengono Giulia Belloni, MD Russell Reynolds Marina Brogi, Presidente Comitato Remunerazioni e Nomine Salini Impregilo Luca dal Fabbro, Presidente Comitato Nomine TERNA Salvatore Poloni, Chief Organizational & Human Resources Officer Gruppo BPM Maurizia Villa, MD Korn Ferry Group Italia  17.00 – 17.20 Conclusioni e saluti Alessandro Zattoni, Professore di strategia LUISS L'evento è aperto al pubblico, l’iscrizione sarà possibile compatibilmente con la disponibilità di posti in sala. Per informazioni ed iscrizioni: Dott. Mario Lucio EY - Via Po, 28 - 00198 - Roma Tel.: 06 855 67 309, Fax: 06 855 67 336, E-mail: mario.lucio@it.ey.com Programma in PDF (*) in attesa di conferma

Luglio 2016

06

Lug

ADesempio: Alberto Irace, AD di Acea, ospite del terzo incontro
Il 6 luglio la LUISS Business School ospiterà il terzo appuntamento del ciclo di incontri ADesempio, organizzato da AGOL – Associazione Giovani Opinion Leader. I partecipanti avranno l’opportunità di confrontarsi con Alberto Irace, Amministratore Delegato di Acea. Il format innovativo, caratterizzato da 20 minuti di speech e altrettanti di interazione con l’ospite, è pensato per consentire un reale confronto tra i giovani ed i maggiori esponenti del mondo aziendale, perseguendo un dialogo intergenerazionale fondamentale per la crescita ed il miglioramento nonché il rinnovamento della leadership del Paese.   La bio dell'ospite Alberto Irace è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Acea Spa dal 9 giugno 2014. È anche Membro di Giunta e di Direttivo di Assoelettrica e di Utilitalia. È stato AD di Publiacqua Spa, attiva in Toscana, dal 2009 fino al 2014 e di Ingegnerie Toscane dal 2010 al 2014, e Presidente dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano, in Campania, dove ha gestito direttamente la fondazione e lo sviluppo di Gori Spa. Ha condotto progetti di profonda riorganizzazione aziendale basati sull’innovazione tecnologica. Management delle Utilities e delle Infrastrutture (MUI) gli ha conferito il premio “Manager Utility dell’anno 2013” per la realizzazione del sistema di Work Force Management per la gestione del servizio idrico in Publiacqua. Nato nel 1967, giornalista pubblicista, ha pubblicato per Dalai Editori “Come riparare l’Italia: rilanciare l’economia e salvare il territorio con la Blue Economy”, scritto con Erasmo D’Angelis con la prefazione di Giorgio Napolitano; e “Il valore dell’acqua: chi la gestisce, quanta ne consumiamo e come possiamo salvarla”, scritto con Erasmo D’Angelis con la prefazione di Matteo Renzi.   L’evento è aperto al pubblico, per ragioni organizzative è richiesta la registrazione. Registrati

Giugno 2016

23

Giu

Tavola Rotonda - Il cibo che piace. Stare bene a tavola
Italian Sounding, contraffazione, informazioni ingannevoli in etichetta alimentare, indicazioni di origine protetta, trend e tendenze dei consumatori. Di questo e molto altro parleremo il 23 giugno 2016 in occasione della tavola rotonda “Il cibo che piace: stare bene a tavola” organizzato da Italia in testa - Osservatorio per la Tutela del Made in Italy e LUISS Business School, con il patrocinio del Consiglio regionale del Lazio. Programma Saluti di benvenuto Francesca Vicentini, Direttore Master Food & Wine Business  LUISS Business School Annaluce Licheri, Presidente “Italia In Testa”  Osservatorio per la Tutela del Made in Italy Introduce e modera Valentina Parasecolo, Giornalista Italian Sounding, contraffazione, informazioni ingannevoli in etichetta alimentare Stefano Vaccari, Capo dell' Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari del Mipaaf Alberto Pecorari, Responsabile Servizi Istituzionali Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano Francesca Guidetti, Responsabile Legale dell'Ufficio legale Consorzio del Prosciutto di Parma Federico Desimoni, Direttore Generale Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena Origine geografica dei prodotti, dop, doc, igt, sono reali tutele? Stefano Masini, Responsabile dell'Area Territorio e Ambiente Coldiretti Alessandro Chiarini, Responsabile Affari Legali  Consorzio per la Tutela del Formaggio Grana Padano Francesca Guidetti, Responsabile Legale dell'Ufficio legale Consorzio del Prosciutto di Parma David Granieri, Presidente Consorzio Olivicolo Italiano UNAPROL Giuseppe Liberatore, Presidente Associazione italiana Consorzi indicazioni geografiche (AICIG) Pasquale Petti, Amministratore Delegato Gruppo Petti Strategie di marketing del cibo, trend e tendenze dei consumatori Sara Farnetti, Nutrizionista Ottavio Cagiano de Azevedo, Direttore Generale Federvini - Federazione Italiana Industriali Produttori, Esportatori ed Importatori Alberto Zampino, A.D. Pastificio Gentile Roma Giandomenico Consalvo, Vice Presidente nazionale di Confagricoltura Gianpiero Calzolari, Presidente di Granarolo/Conbio Massimo Monti, Amministratore Delegato Alce Nero L’evento è aperto al pubblico, previa registrazione. Per informazioni: tel. 0687787558 cell. 3421003865 info@italiaintesta.it

16

Giu

Workshop internazionale - Negoziazione e persuasione, come indurre l’altro a dire di sì
Il 16 e 17 giugno LUISS Business School è lieta di ospitare il workshop dell'International School of Negotiation, una Scuola nata dalla volontà di riunire un team di professionisti internazionali, con esperienza pluriennale nell’ambito della negoziazione. Lo scopo della Scuola è quello di fornire ai partecipanti conoscenze, capacità ed esperienze per essere in grado di negoziare professionalmente. PROGRAMMA Giovedì 16 giugno 2016 Negoziazione e persuasione: come indurre l’altro a dire di sì di Jack Cambria (U.S.A.), Lieutenant – Commander Detective Squad, Commanding Officer Hostage Negotiation Team (Retired) Quando dobbiamo affrontare situazione di crisi usiamo parole e comportamenti che possono provocare l’escalation del conflitto. Per evitare tale rischio dobbiamo imparare ad utilizzare il giusto linguaggio, a saper gestire, in modo consapevole, le nostre emozioni e ad accogliere quelle degli altri. Così riduciamo il rischio di un inutile dispendio di energie, di tempi e costi dovuti al “non saper negoziare”. Venerdì 17 giugno 2016 La sfida di negoziare in una realtà caotica nel mondo degli affari Arik Strulovitz (Italia, Israele), Direttore Scientifico ISN, supervisore Metodo Tsur© e negoziatore Quando operiamo in situazioni di stress, subiamo l’influenza di forze esterne che riducono e limitano il nostro controllo sulle nostre reazioni. Lo stato di incertezza che ne deriva può trasformarsi in una vera e propria crisi, che può causare danni irreversibili alle relazioni e, di conseguenza, la “paralisi” nell’assumere decisioni e intraprendere le azioni opportune. Il workshop si svolgerà in inglese. Per il programma dettagliato e informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile visitare il sito dell'International School of Negotiation. Maggiori informazioni

16

Giu

THE DYNAMISM OF THE AVIATION INDUSTRY: the need of innovative policies and rules
The distinguished panellists (experts, regulators, international and domestic airlines and operators) will discuss topical trends in the aviation industry during the Third International Aviation Law Conference organised by Studio Pierallini and LUISS Business School, in cooperation with the International Institute of Air and Space Law (IIASL) of Leiden University, The Netherlands. Video First part Second part AGENDA 9.00 – 9.30 Registration and welcome coffee 9.30 – 9.45 Opening of the Conference Prof. Paolo Boccardelli, Dean, LUISS Business School, Rome 9.45 – 10.45 Panel I – What is the role of aviation in Italy in comparison to the other European countries Moderator: Prof. Laura Pierallini, LUISS Guido Carli University and Studio Pierallini, Rome Mr. Carlos Bermejo Acosta, Head of Unit, European Commission, Brussels Mr. Alessio Quaranta, General Director, Italian Civil Aviation Authority, Rome Mr. Alessandro Noce, Director, Foodstuffs & Transport Directorate, Italian Antitrust Authority, Rome 10.45 – 12.00     Panel II - Free or fair competition in a global aviation market? Moderator: Prof. Pablo Mendes de Leon, Director, IIASL, University of Leiden Prof. Regula Dettling-Ott, Vice President EU-Affairs, Lufthansa Group, Brussels Mr. Abdul Wahab Teffaha, Secretary General, Arab Air Carriers Organization, Beirut Mr. Fathi Atti, Head of Government and Aeropolitical Affairs, Qatar Airways, Doha Mr. Adrian Gane, Head of Industry Affairs, Etihad Airways, Abu Dhabi (TBC) Mr. Guillaume Hecketweiler, General Counsel, Air France – KLM, Paris Does the global aviation market require a competition regime and if so how to achieve it? This topic query will be addressed by airlines’ representatives and experts in an open debate. 12.00 – 13.30   Panel III - The Versatile Relationship Between Airlines, Airports And Handlers: How To Proceed From Here In The Value Chain? Moderator: Mr. John Balfour, Consultant, Clyde & Co LLP, London Mr. Giuseppe Mazzeo, President, Assaereo, Rome Ms. Noura Rouissi, European Commission, DG MOVE, Brussels Mr. Giulio De Metrio, Chief Operating Officer, Deputy CEO, SEA Airport, Milan Mr. Ivan Bassato, Director Airport Management, AdR - Aeroporti di Roma, Rome Dr. Peter Urwantschky, Partner, Urwantschky Dangel Borst, Neu-Ulm Mr. Sergi Giménez, Partner, Fornesa Abogados, Barcelona The panellists will discuss airport charges, state aid and the application of European rules in light of the increasing complexity of the relationship among the top players of the air transport industry. 13.30 – 14.45 Light lunch 14.45 – 16.00 Panel IV - Rules, interests and practices in relation to consumers’ protection: an update Moderator: Prof. Anna Konert, Director, Institute of Air and Space Law, Lazarski University in Warsaw Ms. Monique De Smet, Regional Director, IATA, Brussels Mr. Federico Bonaudi, Manager Facilitation, Parliamentary Affairs & Regional Airports, ACI Europe, Brussels Prof. Vincent Correia, University of Poitiers, Paris Mr. Morten L. Jakobsen, Partner, Gorrissen Federspiel, Copenhagen Mr. Ulrich Steppler, Partner, Arnecke Sibeth Frankfurt Ms. Elizabeth Freidenberg, Name Partner, Freidenberg, Freidenberg & Lifsic Abogados, Buenos Aires Ms. Cinzia Mariani, Head of Passengers Rights and Airports Service Quality, ENAC, Rome Experts will focus on the recent trends and on the status of the revision of EU Regulation 261/2004. 16.00 – 17.00 Panel V - Drones: how to make the evolving technology consistent with the regulatory framework? Moderator: Prof. Mia Wouters, LVP Law and University of Ghent, Brussels Mr. David Kendrick, Head of Airline Licensing & Consumer Issues, UK Civil Aviation Authority, London Mr. Alan Meneghetti, Partner, Locke Lord LLP, London Ms. Catherine Erkelens, Partner, Bird & Bird, Brussels Ms. Serap Zuvin, Name Partner, Serap Zuvin Law Offices, Istanbul Dr. Piotr Kasprzyk, Advisor for air navigation standards, Polish Air Navigation Agency, Warsaw The panellists will update about the evolution of regulation on drones and the open issues raised by the new technologies. 17.00 – 17.30 Closing remarks 18.00 IAWA reception at Studio Pierallini, Viale Liegi 28, Rome Key Note: Ms. Giovanna Laschena, Deputy Director, Economic and Airport’s Oversight, ENAC, Rome

08

Giu

SMJ Special Issue Mini-Conference on the Interplay of Cooperation and Competition
Research in strategy has traditionally focused on the study of competition. More recently, cooperative interorganizational relations have drawn attention, with scholars studying the motivation for forming them and their implications. While competition and cooperation were considered separate modes of interaction between firms, scholars have begun to acknowledge that firms simultaneously engage in these activities. For instance, studies have investigated partners’ competitive behaviors within cooperative relations and explored how firms engage in "coopetition". Nevertheless, cooperative strategy has not been integrated with literature on competitive strategy, and the interplay of competition and cooperation has remained under-researched. This special issue calls for research on the interplay of competition and cooperation that connects these separate streams of research, highlight value creation and appropriation in coopetitive interactions, and sheds light on the coevolution of competition and cooperation, while analyzing their consequences or identifying antecedents and mechanisms that drive their interplay and the trade-offs between them. On June 8-9, 2016, a two-day workshop associated with this special issue will be hosted by LUISS Business School in Rome. Authors will present their under-revision papers, with the aim of creating an opportunity for the authors to reach common language, coordinate themes across papers, and build upon each other’s work-in-progress. More info

05

Giu

Strategy Challenges in the 21st Century: Innovation, Entrepreneurship and Coopetition
LUISS Business School is glad to host the SMS 2016 Special Conference on June 5-7, 2016. In this conference, we are looking at some of the twenty-first century’s most fundamental challenges in the strategic management realm: exploring the interfaces of innovation, entrepreneurship, and coopetition. In essence, we shall try to respond to a range of momentous questions. Since entrepreneurial communities foster open communication, creativity, experimentation, intellectual curiosity, and tolerate failure as well as celebrate successes, how are they organized? What type of organizational structure and management practices are most conducive to absorbing knowledge from competitors? How do technological forces drive the process of coopetition? How can entrepreneurs and entrepreneurial managers benefit from pursuing coopetition strategies? What are the main enablers of cooperation and coopetition in creative industries? How is it possible to support value creation and value appropriation in creative business models? How differences in culture and approach between partners affect cooperation and coopetition in creative industries? Investigation on entrepreneurship and innovation has received increasing attention in strategic management in the last decade. While the two areas have been experiencing incredibly rapid growth, we perceive two clear gaps hindering further advance. In its recent advancements, innovation is worthy of deeper attention in strategic management, especially as concerns the interconnections with entrepreneurship in various settings. Correspondingly, little has been done in exploring the two main themes within coopetitive settings; i.e., contexts in which competition and cooperation merge together to give birth to a different kind of strategic interaction. By detecting the relations between innovation, entrepreneurship and coopetition, the Strategic Management Society Special Conference in Rome intends to delve into and grasp the opportunities for detecting the relationships and reciprocal influences between the three relevant research areas, as well as for inspecting their impact on competitive advantage and performance. Read the full programme Registration Closed.

Maggio 2016

24

Mag

Masterclass to producers
La sfida del pitch: idea, visione, realizzazione La brevità è un’arte e nel mercato delle idee è ormai diventata uno strumento di valutazione. Per presentare un progetto cinematografico e/o televisivo oggi si ricorre al pitch, ovvero a un incontro di pochi minuti tra chi crea e chi realizza, tra chi vende e chi compra. Ma come si può comprimere la complessità di una visione artistica nelle strettoie di una sintesi senza danneggiarla? O, al contrario, come si può sfruttare la sfida della brevità per consolidare la propria idea? E come si fa, già dal pitch, a costruire le basi del team creativo di scrittore, regista e produttore che sia custode dell’idea anche durante lo sviluppo? Per rispondere a queste domande AGPCI, in collaborazione con WGI, propone "LA SFIDA DEL PITCH": una Masterclass to producers in programma dal 24 al 26 maggio, rivolta a tutte le figure professionali del settore cinematografico e televisivo. Nel corso dei tre giorni verrà preso in esame, con l’aiuto di noti professionisti e docenti universitari, ogni aspetto della composizione di un progetto, dalla stesura dei testi all’identità visiva, dall’articolazione dell’idea alle tecniche di verbalizzazione e comunicazione del pitch vero e proprio. La Masterclass to Producers è patrocinata dalla Direzione Generale Cinema del MiBACT e dall’AGIS – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, organizzata da AGPCI, in partnership con il LUISS Creative Business Center della LUISS Business School, in media partnership con Fabrique du Cinema. Programma Martedì 24 maggio 2016 09:30 - 10:30 L'idea. Dalla complessità alla sintesi di Franca De Angelis - WGI 10:30 - 12:00 La narrazione diventa preview di Gabriele Mainetti, Nicola Guaglianone 12:00 - 12:30 Break 12:30 - 13:30 Design e grafica come strumenti per la comunicazione e la promozione di un film di Daniele Moretti 13:00 - 14:30 Break 14:30 - 16:00 Il genere cinematografico, una potente arma per conquistare i mercati internazionali di Matteo Garrone 16:00 - 16:30 Break 16:30 - 18:00 Effetti visivi e story board: uno strumento a favore della storia e della produzione di Giuseppe Squillaci   Mercoledì 25 maggio 2016 09:30 - 10:30 Scrivere il dossier del film: contenuti editoriali di Massimo Galimberti 10:30 - 12:00 Director's statement di Matteo Rovere 12:00 - 12:30 Break 12:30 - 13:30 Short cast wish list, pensare ad un volto accanto al racconto di Beatrice Kruger 13:30 - 15:00 Break 15:00 - 16:00 Vedere il film prima di girarlo di Sara Manini 16:00 - 16:30 Break 16:30 - 18:00 Come leggere una sceneggiatura di Fosca Gallesio   Giovedì 26 maggio 2016 09:30 - 10:30 La dittatura del formato di Massimo Gaudioso 10:30 - 12:00 Invio dei materiali e recall di Marina Marzotto 12:00 - 12:30                                                                                               Break 12:30 - 13:30 Tecniche di comunicazione: sapere come e quando comunicare di Cristiana Caimmi 13:30 - 14:30                                                                                               Break 14:30 - 17:30 Pitch in plenaria - Laboratorio di Lino Damiani Per gli accrediti e il programma dettagliato della Masterclass è possibile visitare il sito di AGCI. Programma

19

Mag

Nuovi modelli di Governance per il turismo italiano
L’incremento negli ultimi anni dei flussi degli stranieri e il crescente interesse nei confronti del nostro Paese sia da parte di investitori istituzionali, sia degli operatori internazionali sono segnali incoraggianti che richiedono un salto di qualità nella gestione delle destinazioni. Il cambiamento istituzionale in atto coinvolge anche il turismo e rappresenta un’ottima opportunità per creare condizioni più idonee al rafforzamento della competitività dei territori, delle imprese e della necessaria collaborazione tra pubblico e privato. Saranno questi alcuni dei temi di cui si discuterà al convegno che si terrà in LUISS Business School il 19 maggio. PROGRAMMA 8:30 Welcome coffee 9:00 Registrazione partecipanti 9:30 Indirizzo di saluto Massimo Egidi, Rettore LUISS Guido Carli Modera Matteo Caroli, Direttore Master Tourism Management LUISS Business School 09:45 Una nuova governance istituzionale per il turismo Francesco Palumbo, Direttore Generale Turismo MiBACT Ignazio Abrignani, Presidente Osservatorio Parlamentare per il Turismo Renzo Iorio, Presidente Federturismo Confindustria 10:30 La visione degli operatori Gianfranco Battisti, Direttore Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale e Alta Velocità di Trenitalia SpA Luca Battifora, CEO Hotelplan Italia Francesco Delzio, Direttore Relazioni Esterne, Affari Istituzionali e Marketing Atlantia e Autostrade per l'Italia Patrizia Semprebene, Vicepresidente AIM Group International SpA 11:30 Attrarre gli investimenti e accompagnare lo sviluppo Luigi Abete, Presidente LUISS Business School Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territori - Intesa Sanpaolo Domenico Arcuri, Amministratore Delegato Invitalia Silvia Romanelli, Partner BonelliErede Carlo Gagliardi, Principal Investindustrial 12:30 Conclusioni Ilaria Borletti Buitoni, Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo 13:00 Light lunch   Le foto dell'evento

19

Mag

4th International Mega-Projects Workshop: Theory meets Practice
LUISS Business School has the pleasure to host the 4th International Mega-Projects Workshop. The Workshop brings together scholars and practitioners to further understanding of mega-projects: it allows established and emerging scholars to present their work, interact with other scholars studying related topics, transfer lessons learned across mega-projects and to the participating organizations, spur connections between practice and theory,  and hear the latest trends in mega-projects research. AGENDA Thursday, May 19 2:00pm Room 203 “Toti” Welcome coffee 2:30pm – 5:30pm Room 203 “Toti” Session 1. Mega-projects Infrastructures  Welcome: Andrea Prencipe (LUISS Guido Carli) Nuno Gil (The University of Manchester) Andrew Davies (UCL), Carla Messikomer (PMI) Opening session: Raymond E. Levitt (Stanford University) Chair: Richard Tee (LUISS Guido Carli) Discussion panel: Ashwin Mahalingam (IIT Madras) “Megaproject Coordination: Innovating Vertically Down the Project Organization - Examples from India” Diletta Colette Invernizzi, Giorgio Locatelli (University of Leeds) “End of operations, beginning of a new megaprojects: the new challenge of project management” Chair: Jonas Söderlund (BI Norwegian Business School) Discussion panel: Roberto Provera (Thales Alenia Space) “The International Space Station – Management Challenges in a multi-lateral project” Domenico Fraioli, Christian Lombardi, Claudio Cantatore (Bombardier Transportation) “Rehabilitation and Signalization of Irmak-Karabük-Zonguldak Railway Line (Turkey)” Tim De Barro, Marie Gilmour (The Nichols Group) “From Mantra to Method – Managing Innovation on Crossrail” Closing Session: Niels G. Noorderhaven (Tilburg University), Nuno Gil (The University of Manchester) 5:30pm – 6:00pm Room 211 Coffee break 6:00pm – 8:00pm Room 211 Evening Session. “Managing Mega-projects challenges: lessons from major UK programmes” Welcome: Massimo Egidi (LUISS Guido Carli, Rector), Luigi Marengo (LUISS Guido Carli), Carla Messikomer (PMI), Andrea Prencipe (LUISS Guido Carli) Keynote Speaker: Mark Thurston (CH2M) Discussion panel: Gernot Grabher (HafenCity University Hamburg), Raymond E. Levitt (Stanford University) Q&A 8:00pm Terrazza 3rd floor Buffet Dinner for speakers Friday, May 20 9:00am Room 203 “Toti” Welcome coffee 9:30am – 11:00am Room 203 “Toti” Session 2. Coordination and Learning in Megaprojects Opening Session: Gernot Grabher (HafenCity University Hamburg) Chair: Andrew Davies (UCL) Discussion panel: Vedran Zerjav, Andrew Davies, Andrew Edkins (UCL) “Nothing new on T2: exploring the learning role of megaprojects for infrastructure services provision” Simon Addyman (TfL), Stephen Pryke (UCL), Sulafa Badi (UCL) “Networks or hierarchies? Information exchange in complex infrastructure projects” Corrado lo Storto (University of Naples Federico II) “Managing an infrastructure megaproject: the role of the Special Purpose Entity” 11:00am - 11:30am Borghetto Coffee break 11:30am – 1:00pm Room 203 “Toti” Chair: Jan Van den Ende (Rotterdam School of Management, Erasmus University) Discussion panel: Meri Duryan, Hedley Smyth (UCL) “The impact of organisational culture on megaproject learning” Nuno Gil, Jeffrey Pinto (The University of Manchester) “Pluralism at the Front-end of Complex Systems Projects: Governance and Performance Implications 1:00pm Room 203 “Toti” Closing remarks: Jennifer Whyte (Imperial College London), the Scientific Board   (The PMI Registered Education Provider logo is a registered mark of the Project Management Institute, Inc.”)

13

Mag

Open Evening Master Specialistici: il 13 maggio un nuovo appuntamento di orientamento
Un nuovo appuntamento dedicato ai Master Specialistici il 13 maggio in LUISS Business School. Nel corso dell’evento i partecipanti potranno ricevere informazioni su contenuti e sbocchi professionali di ciascun Master dai coordinatori dei programmi e dal Career Service. Grazie a colloqui personali di orientamento e simulazioni delle prove di ammissione, l’Open Evening si pone l’obiettivo di guidare gli interessati ad una scelta consapevole e mirata del percorso formativo che possa soddisfare le esigenze e gli obiettivi professionali dei partecipanti. I Master LUISS Business School offrono una formazione d’alto profilo che, grazie allo stretto rapporto con il mondo delle imprese, tiene conto delle più aggiornate esigenze dei settori di riferimento ed è in grado di unire sapientemente la formazione accademica d’eccellenza alle esperienze sul campo e laboratoriali. Si potranno ricevere informazioni sui seguenti Master e programmi formativi: MASTER Master in Consulente Legale d’Impresa – Prospettive Nazionali e Internazionali Master in Diritto Tributario, Contabilità e Pianificazione Fiscale Master in Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione Master in Relazioni Istituzionali, Lobby e Comunicazione d’impresa Master in Big Data Management Master in Corporate Finance Master in International Management Management e Controllo dei Fondi Comunitari Master in Real Estate Finance Management of Energy Industry M3 Marketing Management Master in Project Management Master in Tourism Management Trade Management del Consumo Fuori Casa Master in Business Administration Suggeriamo di portare il proprio curriculum con sé. L’evento è aperto al pubblico, per motivi organizzativi è gradita la registrazione. REGISTRATI

09

Mag

Masterclass: cinema e film nell'era della creatività digitale
Qual è la relazione tra il cinema ed il web? Quali le influenze reciproche tra questi due mezzi di comunicazione ed espressione artistica? Quali sono gli aspetti che caratterizzano la produzione e distribuzione cinematografica nell’era della creatività digitale? Perché è importante tutelare il contenuto creativo? Ne parliamo il 9 maggio 2016 assieme agli ospiti e ai relatori della masterclass organizzata dalla Federazione per la Tutela dei contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV) e dal LUISS Creative Business Center. I primi 20 studenti che arriveranno avranno la possibilità di vedere in anteprima uno dei film Universal Pictures di prossima uscita*. Per tutti gli altri un omaggio targato CHILI e tante altre sorprese!   PROGRAMMA 15:00 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee 15:15 Saluti istituzionali On.le Dorina Bianchi, Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo 15:30 Introduzione Paolo Boccardelli, Direttore LUISS Business School Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale FAPAV 15:45 Masterclass: Cinema e film nell'era della creatività digitale Modera Marco Spagnoli, Giornalista Discussant Richard Borg, AD e DG Universal Pictures International Italy Matteo Cassese, Fondatore "La fabbrica della realtà" Francesca Chiocchetti, Public Affairs Manager Samsung Electronics Italia Francesca Cima, Produttrice Indigo Film Ivan Cotroneo, Regista e Sceneggiatore Edoardo Ferrario, Autore e Interprete "Esami - La Serie" Stefano Fresi, Attore Nicola Guaglianone, Sceneggiatore Maurizio Montesi, Regista e Montatore "Esami - La Serie" Francesca Tauriello, Codirettore LUISS Writing School for Cinema & Television Conclusioni Paolo Marzano, Presidente del CCPDA MiBACT A seguire Consegna dei Premi FAPAV 2016 e proclamazione dei vincitori del progetto “Il Protagonista 2.0” (promosso da ANICA, FAPAV, MPA e UNIVIDEO in collaborazione con YouTube). L'evento è gratuito e aperto al pubblico, previa registrazione. REGISTRATI *L’anteprima si terrà presso la sede romana di Universal Pictures e la data verrà comunicata successivamente.

06

Mag

Part-time MBA Graduation Day
On May 6, 2016 the part-time MBA Graduation Day will take place, and LUISS Business School is glad to host Carlo Purassanta, CEO Microsoft Italy as Guest Speaker. During the 24 months of the programme, the participants have been involved in lectures, projects, team works, company presentations and team building activities. They had the chance to participate in round table discussions with high-level managers coming from attractive Industries such as Luxury, FMCG and Pharma. They developed an efficient business network and met key players of the business ecosystems. Now the programme is over, and it’s time to celebrate this intense path all together. AGENDA 16:30 Welcoming Paolo Boccardelli, Dean LUISS Business School Raffaele Oriani, MBA Programmes Director, LUISS Business School 17:00 Inspirational talk Carlo Purassanta, CEO Microsoft Italy 17:30 Field Project Works presentation 18:00 Graduation ceremony 18:30 Final greetings Enzo Peruffo, Part-Time MBA Director, LUISS Business School 18:45 Cocktail Participation in this event is by invitation only. Guest Speaker bio Carlo Purassanta was appointed General Manager of Microsoft Italy on January 2013. Previously he served as Enterprise Services Area Lead for Microsoft France. Before joining Microsoft in 2011, Purassanta worked at IBM for over fourteen years, leading several segments in France and Europe. He served as Network Services Executive, Director of Infrastructure Services and Senior Business Development Executive for Strategic Outsourcing in Southwest Europe. He was also the official IBM’s spokesperson on cloud strategy. He graduated at Politecnico di Milano University and then moved to France. He also studied in the UK for an MBA at the Henley Business School. He is a member of the Advisory Board of the Foreign Investors Committee of Confindustria where he is responsible for its working group dedicated to "Research, innovation and education". GALLERY

Aprile 2016

19

Apr

L'Italia nel Mediterraneo: interessi economici tra Nord Africa e Medio Oriente
Dal Medio Oriente e dal Nord Africa giungono numerose sfide per la politica mondiale, quali guerre, povertà, migrazioni di massa e terrorismo internazionale. Il disordine che ha investito il Mediterraneo rappresenta una sfida esistenziale per la politica occidentale, che ne mette costantemente alla prova i governi e i popoli, ridisegnandone il sistema di valori, l’identità culturale e la stessa coesione politica. In questo contesto in costante evoluzione, dalla Siria alla Libia, passando per l’Iraq, l’Italia è chiamata a ricoprire un ruolo cruciale, anche alla luce degli interessi economici e dei legami che il nostro paese è stato in grado di sviluppare dal dopoguerra ad oggi, soprattutto in alcuni paesi dell’area. Le sfide che giungono dal quadrante nordafricano e levantino, dunque, richiedono importanti sforzi alla nostra politica estera e al nostro sistema economico, ma costituiscono al contempo anche una grande opportunità per un suo rilancio che può partire proprio dal quadrante mediterraneo. Partendo da questa presa di coscienza il dibattito vuole affrontare, dal punto di vista economico, politico e di sicurezza, i punti di forza ma anche di debolezza del nostro sistema paese al fine di proporre idee e spunti di riflessione per un suo rilancio, alla luce dei nostri interessi nazionali prioritari nella sponda sud. Programma 18.30 Saluti istituzionali 18.35 Introduzione ai lavori Prof. Paolo Boccardelli, Direttore LUISS Business School Prof. Sergio Fabbrini, Direttore LUISS School of Government Intervengono nell'ordine Cons. Pasquale Salzano, Direttore Affari Istituzionali, Executive Vice President Eni Dott. Alberto Negri, Giornalista Il Sole 24 Ore Gen. C.A. Marco Bertolini, Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze Sen. Marco Minniti, Sottosegretario di Stato – Autorità delegata per la Sicurezza della Repubblica Modera gli interventi Prof.ssa Michela Mercuri, Fellow AGOL Milano L'evento, organizzato in collaborazione con AGOL, è aperto al pubblico previa registrazione e fino ad esaurimento posti.

14

Apr

ADesempio - Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel ospite del prossimo appuntamento
Il 14 aprile la LUISS Business School ospiterà il secondo appuntamento del ciclo di incontri ADesempio, organizzato da AGOL – Associazione Giovani Opinion Leader. Dalle ore 18:30 in aula Toti studenti ed ospiti dell’Associazione avranno l’opportunità di confrontarsi con Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel S.p.A. Il format innovativo, caratterizzato da 20 minuti di speech e altrettanti di interazione con l’ospite, è pensato per consentire un reale confronto tra i giovani ed i maggiori esponenti del mondo aziendale, perseguendo un dialogo intergenerazionale fondamentale per la crescita ed il miglioramento. L’evento è riservato agli studenti della LUISS Business School e agli ospiti di AGOL.   La bio dell'ospite Francesco Starace è Amministratore Delegato di Enel S.p.A. dal maggio 2014. Starace è entrato a far parte del Gruppo Enel nel 2000, ha ricoperto varie posizioni manageriali di primo piano, tra cui quella di Direttore dell'Area di Business Power (da luglio 2002 a ottobre 2005) e di Direttore della Divisione Mercato (da novembre 2005 a settembre 2008). Inoltre, dal 2008 al 2014 è stato amministratore delegato e direttore generale di  Enel Green Power, società del Gruppo dedicata alla generazione di energia da fonti rinnovabili e tra i principali protagonisti nel settore delle rinnovabili a livello globale. A novembre 2010, Starace ha guidato il collocamento della società sui listini delle Borse di Milano e Madrid con una capitalizzazione di mercato pari a 8 miliardi di euro. Ha iniziato la sua carriera nella gestione della costruzione di impianti di generazione elettrica, inizialmente nel gruppo General Electric, poi in ABB Group e successivamente in Alstom Power Corporation, come responsabile delle vendite globali per la Divisione turbine a gas. Francesco Starace ha ulteriormente consolidato la sua esperienza professionale a livello internazionale, avendo lavorato negli Stati Uniti, in Arabia Saudita, Egitto e Bulgaria. A maggio del 2015 è stato nominato nel consiglio di amministrazione del Global Compact delle Nazioni Unite. Inoltre, da giugno 2014 è anche membro dell'Advisory Board dell'iniziativa Sustainable Energy 4 All delle Nazioni Unite. Nel gennaio 2016, inoltre, è stato nominato co-presidente dell'Energy Utilities and Energy Technologies Community del World Economic Forum. Si è laureato in ingegneria nucleare presso il Politecnico di Milano. Sposato e padre di due figli, è un cicloamatore, un tifoso della Roma ed è un appassionato di poesia.

12

Apr

Trasformazione digitale abilitata dal cloud ibrido
"Trasformazione digitale abilitata dal cloud ibrido" è il primo incontro del ciclo di eventi sulla trasformazione digitale organizzato da IBM in partnership con LUISS Business School. Il digitale sta trasformando le aziende e le amministrazioni nel modo in cui queste interagiscono con i propri utenti finali e nel modo stesso di produrre beni e servizi. Nuovi modelli operativi e modelli di servizio sono oggi possibili. I dispositivi mobile e i social media consentono di intercettare i gusti, le tendenze, le necessità dei consumatori e la stessa produzione dei servizi digitali viene abilitata da piattaforme di sviluppo agili e in grado di soddisfare la domanda in tempi rapidi. Il Cloud Computing è oggi l’ambiente operativo di eccellenza per la trasformazione digitale a costi contenuti, con ampia scalabilità al crescere della domanda e rapidità di realizzazione di nuovi servizi. Un Cloud che nella sua accezione di Cloud Ibrido completa la IT tradizionale con le necessità di trasformazione digitale. Guest speaker Cristiano Cannarsa, Presidente e Amministratore Delegato SOGEI Spa Cristiano Cannarsa ha da sempre ricoperto ruoli importanti in Aziende Pubbliche e Private, quali Terna Spa, Cassa depositi e prestiti SpA, Istituto Mobiliare Italiano SpA e Finmeccanica-Aeritalia SpA. Dal 2011 Presidente e Amministratore Delegato di Sogei SpA, dove sta attuando una strategia basata sull’innalzamento del livello di innovazione dei servizi erogati e sulla concreta attuazione della Digital Transformation attraverso lo sviluppo delle più idonee soluzioni infrastrutturali e applicative nell’ambito dell’IT pubblica, ponendo Sogei in una posizione strategica nel processo di digitalizzazione del Sistema Italia. Programma 19:00 Registrazione invitati 19:30 Welcome Cocktail 20:00 Saluti istituzionali Paolo Boccardelli, Direttore LUISS Business School Biagio De Marchis, Vice Presidente IBM Italia 20:10 Intervento Andrea Viarengo, Cloud Services Leader IBM Italia 20:30 Intervento Ing. Cristiano Cannarsa, Presidente e Amministratore Delegato SOGEI Spa 21:00 Q&A Session 21:30 Dinner La partecipazione all'evento è esclusivamente su invito.

08

Apr

SenseStorming: un workshop per affrontare sfide sociali con soluzioni creative
Di cosa si tratta? Il Sensestorming è un workshop su creatività e imprenditoria sociale che coinvolgerà oltre 100 studenti dei Master Specialistici della LUISS Business School, chiamati a partecipare il giorno 8 aprile a 6 hold-up contemporanei:  l’hold-up è una tipologia di workshop innovativo attraverso il quale viene fatta emergere l’intelligenza collettiva di un gruppo con l’obiettivo di elaborare e valorizzare soluzioni creative a sfide e necessità che si presentano. Chi lo promuove? L’evento è organizzato da MakeSense, una comunità internazionale finalizzata al sostegno degli imprenditori sociali, in collaborazione con il Laboratorio ERS  della LUISS Business School e il supporto di Ashoka Italia. Come viene strutturato? L’obiettivo degli hold-up è proporre idee e soluzioni alle sfide proposte dagli imprenditori sociali che parteciperanno all’evento. Durante il workshop infatti verranno presentate le 6 sfide sociali più urgenti ricevute dal network di imprenditoria sociale del team di MakeSense e verranno sottoposte nell’hold-up agli studenti dei Master, i quali, lavorando a gruppi con il supporto degli imprenditori sociali, offrirano le loro capacità e idee per risolverle ed affrontarle.  Alcuni esempi delle sfide proposte in passato:  “Come raggiungere 1000 utenti sul mio sito al mese?” “Come strutturo il mio modello di business?” “Come creare una rete attiva di volontari per il mio progetto?”. Qual è il programma? Venerdì 8 Aprile 2016 14.00 Presentazione di MakeSense: perché siamo la comunità più grande e internazionale a supporto dell’imprenditoria sociale? 14.30 Workshop: 6 Hold-up per 6 imprese sociali. 17.00 Restituzione in plenaria dei risultati 18.00 Solene Aymon , Community Developer Europa di MakeSense, chiuderà l’evento con uno speech e un invito ai partecipanti. L’evento è riservato agli studenti dei Master Specialistici LUISS Business School che potranno ricevere gli aggiornamenti sulla pagina Facebook dedicata. Scopri l’evento

04

Apr

Board Practice: il ruolo strategico della Corporate Governance negli Intermediari finanziari
Il sistema finanziario italiano si trova di fronte ad uno scenario particolarmente sfidante, caratterizzato da una complessità crescente del contesto di riferimento e da un’intensa evoluzione del quadro normativo, con degli effetti che sono destinati a determinarsi sulla possibilità e sulle modalità con cui gli intermediari bancari potranno assolvere alla loro tradizionale funzione di sostegno della crescita e finanziamento dell’economia. Nella peculiarità di un tale contesto istituzionale e competitivo, gli organi di governo degli intermediari finanziari sono chiamati ad assolvere ad un ruolo sempre più consapevole e attivo nella Governance e nell’indirizzo delle proprie aziende, in maniera tale da garantire con sempre maggiore efficacia la capacità delle stesse di coniugare l’obiettivo di redditività e remunerazione del capitale, con quello di stabilità e salvaguardia del valore dalle perdite. Per realizzare tale obiettivo, gli esponenti aziendali devono garantire la piena consapevolezza delle responsabilità e dei doveri inerenti le funzioni svolte ed il possesso di professionalità e competenze diffuse per garantire la necessaria qualità della Governance societaria. Di questi temi si discuterà il prossimo 4 aprile presso la LUISS Business School con l’intervento di ospiti di alto profilo. Programma 16:00 – 16:20  Registrazione partecipanti  16:20 – 16:30  Indirizzo di Saluto Paolo Boccardelli, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese e Strategie d’Impresa LUISS Guido Carli; Dean LUISS Business School 16:30 – 17:30  Tavola Rotonda Modera Alessandro Plateroti, Vice Direttore Il Sole 24 Ore Intervengono Carmine Di Noia, Commissario Consob Luigi Abete, Presidente BNL; Presidente LUISS Business School Carlo Cimbri, Amministratore Delegato Unipol Gruppo Finanziario Enrico Laghi, Ordinario di Economia Aziendale Sapienza Università di Roma 17:30 – 18:00  Q&A 18:00 – 18:10  Conclusioni Alessandro Zattoni, Ordinario di Strategie d’Impresa LUISS Guido Carli; Associate Dean Executive Education LUISS Business School  Cocktail L’evento è a numero chiuso, si prega di dare conferma o di registrarsi. Per maggiori informazioni: Valentina Pascali – vpascali@luiss.it; baif@luiss.it – Tel. 06 85 22 2251 REGISTRAZIONE ALL’EVENTO SCOPRI IL CORSO EXECUTIVE BOARD PRACTICE

01

Apr

Workshop. Lean Leadership e Innovation in Sanità - Verso una sanità sostenibile: innovazione, riorganizzazione, caccia agli sprechi
La value proposition nel rispetto del vincolo economico diventa sempre più anche in sanità un mandato cardine nell’azione degli operatori, i quali stanno quindi riprogettando la propria organizzazione secondo modelli innovativi, anche mutuati dal contesto manifatturiero, tra i quali il Lean thinking. Nel workshop organizzato da LUISS Business School Public Administration & Healthcare in collaborazione con Università degli Studi di Siena si discuterà attraverso casi ed esperienze dirette di come l’approccio Lean riesca, attraverso un ripensamento dell’intero flusso di creazione del valore e la riduzione degli sprechi insiti nei propri processi, ad accrescere la flessibilità dell’azienda e ad apportare valore aggiunto ai prodotti e servizi di un’organizzazione. PROGRAMMA 9.30 Registrazione partecipanti 9:45 Saluti Massimo Egidi, Rettore LUISS Guido Carli Angelo Riccaboni, Rettore Università di Siena 10:00 Presentazione del LUISS Lean Lab Franco Fontana, Professore Ordinario di Economia e gestione delle imprese, Coordinatore Scientifico Area Pa, Sanità, No profit, LUISS Business School 10:20  Tavola Rotonda “Innovazione e sostenibilità: la strategia Lean in sanità” Modera Alessandro Bacci, Docente di Economia ed Organizzazione Aziendale e Lean management, Università di Siena Ne discutono Pierluigi Tosi, Direttore Generale Azienda Ospedaliera Universitaria di Siena Thomas Schael, Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige Umberto Cocco, Direttore Operativo Fondazione Poliambulanza, Brescia Marta Matera, Lean manager IFCA, Istituto Fiorentino Cura Assistenza, Firenze Fabrizio Gemmi, Direttore sanitario Azienda Ospedaliera Universitaria di Pisa 11.45   Tavola Rotonda “Lean procurement: incrementare il valore attraverso l’integrazione e l’eliminazione degli sprechi” Modera Alessandro Agnetis, Docente di Ricerca Operativa, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e Scienze Matematiche, Università degli Studi di Siena Ne discutono Marco Gasparri, Direttore Sourcing Servizi e Utility, Consip Massimiliano Boggetti, Presidente Assodiagnostici, Assobiomedica Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria (in attesa di conferma) Carlo Spellucci, Innovation Regional Black Belt per Europa e Canada, Eli Lilly Italia Nicolò Pestelli, Direttore Generale Estar TOSCANA 13.15-14.15 Lunch buffet 14.15  Tavola Rotonda “Riorganizzazione e qualità dei servizi: verso un modello di integrazione socio-sanitaria” Modera Riccardo Fatarella, Direttore generale Assessorato sanità regione Calabria, direttore master EMPHA, Area Pa, Sanità, No Profit, LUISS Business School Ne discutono Maria Teresa Mechi, Responsabile Qualità dei servizi e reti Cliniche, Regione Toscana Lorenzo Miraglia, Presidente AIOP Giovani Angelo Lino Del Favero, Presidente Federsanità Anci, Direttore Generale Istituto Superiore di Sanità Massimo Bufacchi, Segretario Generale ARIS Sergio Sgubin, Presidente nazionale ANSDIPP Per maggiori informazioni: T 06 85 22 2309; sanita@luiss.it. La partecipazione all’evento è libera, per motivi organizzativi è gradita la registrazione. REGISTRATI In collaborazione con:

Marzo 2016

24

Mar

Il Cerimoniale è Comunicare
Focus sul ruolo del responsabile del cerimoniale e di chi si occupa nelle Aziende Pubbliche e Private di comunicazione, relazioni pubbliche, uffici stampa e organizzazione eventi Scopri di più sul Corso in Business Diplomacy e Cerimoniale PROGRAMMA Ore 16:00 Saluti di apertura Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS Guido Carli Franco Fontana, Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese, LUISS Guido Carli, Coordinatore Scientifico Area Public Administration & Healthcare LUISS Business School Introduce Filippo Romano, già Vice Segretario Generale e Capo del Cerimoniale della Presidenza della Repubblica Modera Andrea Ruggeri, Responsabile Eventi e Cerimoniale del Centro Studi Difesa e Sicurezza (Cestudis) Intervengono Federico Fabretti, Responsabile Rapporti Istituzionali, Relazioni Esterne e Comunicazione Finmeccanica Simone Cantagallo, , Direttore Relazioni Istituzionali e Comunicazione di SNAM, Presidente FERPI. Maurizio Masciopinto, Funzionario della Polizia di Stato Luigi Ferdinando Nazzaro, Capo del Cerimoniale della Regione Lazio Stefano Thaulero, Funzionario del Senato della Repubblica, esperto di Cerimoniale Carmela Valdevies, Dirigente del Comune di Firenze, già Capo del Cerimoniale del Sindaco Matteo Renzi Stefano Ronca, già Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, Ministero Affari  Esteri Ore 18:00 Conclude Filippo Romano, già Vice Segretario Generale e Capo del Cerimoniale della Presidenza della Repubblica Per maggiori informazioni: T 06 85 222309; pa@luiss.it La partecipazione all’evento è libera, per motivi organizzativi è gradita la registrazione. REGISTRATI